Le batterie al sale Fiamm al Motor Show

Le batterie al sale Fiamm al Motor Show

24 nov, 2011

presenta al Bologna Motor Show la city car elettrica alimentata con al sale

Electric City Padiglione 30, stand 1
Bologna 1 – 11 dicembre 2011

Fiamm parteciperà alla 36^ edizione di Bologna Motor Show, in programma dal 1 al 11 dicembre, con uno stand (padiglione 30 stand 1 – Electric City) dedicato alle ultime innovazioni tecnologiche per la mobilità sostenibile.

Fonte: Fiamm

Il Gruppo Fiamm, attivo nelle componenti per il settore automotive, in questi ultimi anni ha realizzato importanti investimenti in ricerca e innovazione per cogliere le evoluzioni tecnologiche e i nuovi bisogni del mercato in un’ottica green, per salvaguardare l’ambiente attraverso una drastica riduzione delle emissioni di CO2.
La sfida lanciata da Fiamm è quella di garantire una mobilità sostenibile mediante l’utilizzo di batterie per le auto ibride ed elettriche.

per le auto ibride

Le batterie avviamento Fiamm ECOFORCE con tecnologia AGM e AFB, destinate ad equipaggiare le nuove vetture Micro HEV (Hybrid Electric Vehicle). Questi veicoli richiedono l’utilizzo di una batteria capace di supportare i sistemi elettrici di contenimento delle emissioni, resistendo pertanto a continui e frequenti avviamenti e numerosi cicli di carica e scarica.
EcoForce AFB (Advanced Flooded Battery) è la migliore soluzione per le vetture “compact” equipaggiate unicamente con sistema Start-Stop: in coda oppure ai semafori fornisce energia a tutti i componenti elettrici quando il motore viene automaticamente spento dal sistema, e assicura in modo affidabile e puntuale l’avviamento della vettura quando deve essere ripresa la marcia.
EcoForce AGM (Absorbent Glass Material) rappresenta invece la batteria indispensabile per i modelli di auto micro ibride con dispositivi Start-Stop, Brake Energy Regeneration e ulteriori tecnologie volte al risparmio dei consumi. La tecnologia costruttiva AGM e la ricombinazione dei gas assicurano superiori potenze di avviamento, assenza di manutenzione, resistenza ai cicli di carica/scarica quattro volte superiore rispetto ad una batteria tradizionale e la massima sicurezza per installazioni anche all’interno del veicolo. Con queste batterie si riesce a ridurre il consumo di carburante fino al 6%, contribuendo così a diminuire l’inquinamento atmosferico e acustico.

Fiamm Sonik per la trazione elettrica

In occasione del Bologna Motor Show Fiamm presenterà una Think City Car alimentata con batterie al sale, con cui sarà possibile effettuare i test drive.
Le nuove batterie al sodio cloruro di nickel (batterie al sale) sono destinate ad alimentare motori a trazione elettrica per trasporto pubblico, servizi logistici e per la mobilità dei privati con auto elettriche.
Fiamm ha creduto da subito nelle grandi potenzialità delle batterie al sale. Si tratta di una tecnologia che presenta notevoli vantaggi in termini ecologici (risparmio energetico, riciclabilità al 100%) e di efficienza (massima resistenza agli sbalzi termici, alto numero di cicli, nessuna manutenzione, massima sicurezza, una lunga durata e una consistente riduzione dei costi di gestione), tanto che oggi viene ritenuta la soluzione più concreta, affidabile ed efficiente per rispondere alle esigenze di settori dove i tradizionali accumulatori al piombo non risultano adeguati.
Il mercato delle batterie al sale per trazione elettrica si sta sviluppando: gli accumulatori al sale oggi sono già utilizzati sugli autobus elettrici in servizio in diverse capitali europee e metropoli statunitensi e cresce anche la richiesta per quanto riguarda le auto. Fiamm ha collaborato alla creazione della prima flotta europea di veicoli elettrici destinata al servizio postale francese. Le 250 Berlingo First Electrique che la compongono sono equipaggiate con batterie Fiamm Sonick, scelte proprio per la loro efficienza e affidabilità.
Le flotte aziendali e il sistema di trasporto pubblico urbano con mezzi elettrici sono già una realtà consolidata in molte città italiane: a Bologna, Firenze e a Roma, circolano i mezzi pubblici urbani alimentati con le batterie al sodio cloruri di nickel. A Vicenza, Fiamm partecipa al progetto ‘VELOCE’ di smistamento dell’ultimo miglio delle merci nel centro storico cittadino con mezzi elettrici.

La sonorizzazione dei veicoli elettrici con l’avvisatore acustico Fiamm

Fiamm, leader mondiale nella produzione di Avvisatori Acustici, presenta anche MSH (Multi Sound Horn), un avvisatore che sviluppa, oltre al suono standard, anche una serie di segnalazioni acustiche, come avvisatori di retromarcia, sensore di freno a mano attivato, avviso di temperatura elevata ed avvisatore intermittente. I test confermano che l’MSH ha una durata estremamente elevata, superiore al milione di cicli. Inoltre per la sua versatilità, questo avvisatore può essere installato anche nei veicoli elettrici: grazie a un apposito software personalizzato consente la creazione di specifici suoni, come per esempio l’avvisatore pedonale. Per quanto riguarda la sonorizzazione dei veicoli elettrici, Fiamm sta collaborando con Lorelei, agenzia bolognese di design sonoro. Da questo progetto nascerà un nuovo modo di percepire le auto elettriche, che a causa della loro estrema silenziosità rischiano di causare danni a pedoni e ciclisti, soprattutto diversamente abili. La sfida colta da Fiamm e Lorelei punta a unire sicurezza e piacevolezza, creando un suono che possa essere sentito senza però recare disturbo.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batterie Fiamm Fiamm ecoforce Fiamm Sonick motor show bologna

Lascia una risposta

 
Pinterest