Land Rover Defender elettrico

Land Rover Defender elettrico

1 mar, 2013

Land Rover presenta il nuovo Defender, veicolo elettrico da ricerca al Salone di Ginevra

- Land Rover continua con il campione dell’innovazione in ingegneria sostenibile con il veicolo elettrico da ricerca Defender
- Progettato per offrire zero emissioni, pur mantenendo le leggendarie funzioni tutto terreno
- Propulsore innovativo abbina un motore elettrico da 70 kW con batterie agli ioni di litio

Fonte: Land Rover

Whitley, Gran Bretagna. 28 febbraio 2013 – Land Rover continua l’innovazione britannica ed è all’avanguardia dell’ingegneria automobilistica, presentando sette nuovi modelli Defender elettrici al Salone di Ginevra 2013. Il veicolo di ricerca garantisce zero emissioni, pur mantenendo la sua capacità di andare ovunque.

“Investire in innovazione è sempre stata la linfa vitale del nostro business e il nostro team di ingegneri stanno lavorando duramente per sviluppare una tecnologia innovativa per fornire soluzioni automobilistiche sostenibili”, ha dichiarato , Land Rover Global Brand Director.

Il motore diesel di serie ed il cambio nei 110 Defender sono stati sostituiti da un motore elettrico da 70 kW (94bhp), 330Nm alimentato da pacchi batterie gemellati agli ioni di litio da 300-volt, con una capacità di 27kWh, offrendo una’autonomia di più di 50 miglia (80 km). In tipico uso off-road a bassa velocità può funzionare fino ad otto ore prima della ricarica. La batteria può essere completamente ricaricara da un caricabatterie rapido da 7kW in quattro ore, o un caricatore portatile da 3kW in 10 ore.

I veicoli elettrici (EV) mantengono lo stesso leggendario Defender a quattro ruote motrici con bloccaggio del differenziale. Dato che il motore elettrico eroga la massima coppia dal momento in cui inizia a funzionare, non c’è bisogno di cambio delle marce e la trasmissione comprende una sola velocità, riduttore da 2,7:1 combinato con il Defender esistente a quattro ruote motrici. Una versione modificata di Land Rover Terrain Response ® System è anche stata inclusa.

I veicoli sono stati sviluppati da Team Advanced Engineering Land Rover a seguito di prove di successo basate sul Defender elettrico, Leopard 1. La capacità dei veicoli è stata testata in condizioni estreme ed ambientali, dimostrando capacità non comuni nei convenzionali veicoli elettrici stradali. Gli studi hanno incluso il traino di un autotreno da 12 tonnellate in pendenza del 13 per cento e guadare ad una profondità di 800 mm.

In linea con la filosofia Land Rover ‘Tread Lightly’, la capacità di marcia a bassa velocità rende i Defender elettrici particolarmente adatti a scalare gli ostacoli senza danneggiare inutilmente il terreno.

La batteria pesa 410 kg ed è montata nella parte anteriore del Defender al posto del motore diesel. Il peso in ordine di marcia è di 100 kg in più di un semplice Defender 110 e va da 2055kg a 2162kg a seconda dello stile della carrozzeria, se è un pick-up, hard top o station wagon.

Tutti i componenti principali del gruppo propulsore elettrico – compresa la batteria, inverter e motore – sono raffreddati ad aria e non raffreddati a liquido, risparmiando una notevole quantità di peso e complessità, aggiungendo robustezza. La frenatura rigenerativa è stata ottimizzata in modo tale che usando l’Hill Descent Control, il motore può generare 30kW di energia elettrica. Poiché la tecnologia delle batterie permette di essere caricata rapidamente ad una velocità di fino a due volte la sua capacità di 54kW senza ridurre la durata della batteria, quasi tutta l’energia rigenerata può essere recuperata e conservata. Fino al 80 per cento dell’energia cinetica del veicolo può essere recuperata in questo modo, a seconda delle condizioni.

“Questo progetto è in qualità di laboratorio funzionante per Land Rover per valutare i veicoli elettrici, anche nelle più difficili condizioni di all-terrain. Ci dà la possibilità di evolversi e di testare alcune delle tecnologie che un giorno potrebbero essere introdotte in futuri modelli Land Rover”, ha dichiarato , Responsabile della Ricerca .

Anche se non ci sono piani di produzione in serie del fuoristrada Defender elettrico, i sette veicoli elettrici entreranno in servizio nel corso degli studi specialistici del mondo reale entro la fine dell’anno.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Antonio Harper Jaguar Land Rover John Edwards land rover defender salone ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest