La nuova Bentley Continental GT

La nuova Bentley Continental GT

7 set, 2010

        – Esterni nuovi e scolpiti che effondono qualità e integrità di design.

        – Un abitacolo contemporaneo, realizzato con maestria artigianale  e caratterizzato da una raffinatezza ai vertici della categoria.

        – Pronto al lancio un più potente motore W12 con tecnologia FlexFuel.

        – Un nuovo efficientissimo motore V8 a partire dalla fine del 2011.

        – Un’esperienza di guida dinamica e coinvolgente.

        – Sistemi Infotainment ai vertici della categoria.

Fonte: Motors

 7 settembre 2010, Crewe, Inghilterra. Per i team di design e progettazione di Crewe, la nuova Continental GT coupé rappresenta l’occasione per conferire una connotazione audace e provocante a uno dei più ossequiati nomi Bentley: la Continental. Presentata con grande successo nel 2003, la prestigiosa Continental GT ha rappresentato il primo passo nella rinascita di casa Bentley, tanto da  arrivare a definire un segmento di mercato completamente nuovo. In questa vettura si concretizzava infatti una lussuosa GT di eccellente utilizzabilità che rimaneva comunque fedele allo spirito da granturismo di Bentley.

Ora la nuova Continental GT coupé a 4 posti cavalca l’onda del successo della sua iconica precorritrice preservandone lo spirito GT, proponendo tuttavia standard  di design, progettazione, lusso, maestria artigianale, dinamicità delle prestazioni, praticità quotidiana e raffinatezza ancora più elevati .

Una nuova scocca armoniosamente scolpita conferisce alla GT coupé un aspetto ancor più vivace e meglio definito. Gli interni contemporanei propongono nuovi canoni a livello di design, comfort e lusso artigianale dell’abitacolo. I sedili, ad esempio, offrono un sostegno ancora maggiore e più spazio posteriore per le gambe, mentre la plancia in tutta la sua ampiezza è caratterizzata da uno stile e una modernità ancora superiori.  Il nuovo sistema Infontainement con touchscreen è corredato delle più recenti funzioni di navigazione, Google Maps e intrattenimento, mentre l’avanzata tecnologia Balanced Mode Radiator applicata ai diffusori e la soluzione di elaborazione digitale del segnale Dirac Dimension™ producono una qualità audio ancora migliore.

L’apprezzato propulsore 12 cilindri biturbo di 6 litri Bentley è in grado ora di erogare 575 CV (423kW) di potenza e una coppia di 700 Nm ed è abbinato a una nuova trasmissione Quickshift che consente di scalare due marce contemporaneamente. Grazie all’avanzata tecnologia FlexFuel, la vettura può essere alimentata sia a benzina senza piombo standard, sia a bioetanolo sostenibile (fino all’) oppure con qualsiasi combinazione dei due carburanti.

Per la fine del 2011 sarà inoltre disponibile un nuovissimo e potente motore a 8 cilindri. Questo avanzato propulsore sarà destinato a ridurre le emissioni del 40 percento rispetto al motore W12 e offrirà un rapporto CO2 potenza ai vertici della categoria, pur mantenendo fede ai livelli di potenza e raffinatezza tipici di Bentley.

Entrambi i motori sono abbinati a un sistema a trazione integrale con una coppia sportiva con ripartizione 40:60 a favore del posteriore (contro la ripartizione 50:50 originariamente proposta nella Continental GT), ideale per ridurre al minimo il sottosterzo quando si esce da una curva in alta velocità e consentire ai guidatori esperti di controllare l’allineamento e l’assetto della vettura mediante una precisa gestione dell’acceleratore.

“La nuova Continental GT è una vera opera d’arte del mondo automobilistico, caratterizzata da una straordinaria maestria artigianale e da un design elegante e contemporaneo. Viaggia come una supercar, ma senza pregiudicare le caratteristiche di marcia e praticità come avviene di solito. E’ una vettura che si apprezza in ogni momento di ogni giornata.” 

Dr. Franz-Josef Paefgen, Presidente e Direttore Generale

Uno sguardo rapido alla nuova Continental GT Coupè 

Un design esterno scolpito

  • Avanzate tecniche di produzione, tra cui la superformatura dell’alluminio (nel caso del parafango anteriore e del cofano), hanno consentito di ottenere una scocca più scolpita e linee di cintura ‘incisive’
  • Straordinari fari incastonati corredati di luci a LED per la marcia diurna
  • Verticalizzazione accentuata della griglia del radiatore e nuovo profilo posteriore  ‘a doppio ferro di cavallo’ proposto per la prima volta sull”ammiraglia di casa Bentley, la Mulsanne

 Un abitacolo contemporaneo, realizzato con maestria artigianale

  • Nuovi interni caratterizzati da una plancia audace e ampia e un quadro strumenti rifinito in morbida pelle pregiata
  • Particolari sedili ‘cobra garantiscono un comfort superiore e maggiore spazio nella zona posteriore dell’abitacolo
  • Un nuovo sistema Infotainment da 30 GB con touchscreen caratterizzato da una tecnologia di navigazione satellitare avanzata che integra le funzioni di guida dinamica, digitazione di codici postali a sette cifre e compatibilità con Google Map (secondo le specifiche di mercato)
  • Impianti audio che integrano di serie diffusori a frequenza larga Balance Mode Radiator di ultima generazione
  • Rivoluzionario DSP Dirac Dimensions™ che garantisce una riproduzione audio eccezionale (impianto audio di altissimo livello realizzato da Naim specificamente per Bentley)

Un motore W12 più potente e un nuovo efficientissimo V8, entrambi con tecnologia FlexFuel

  • Propulsore W12 biturbo di 6 litri che eroga una potenza di 575 CV(423kW) e una coppia di 700Nm.
  • Da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi
  • Da 0 a 160 km/h in 10,2 secondi
  • Velocità massima di 318 km/h
  • Riduzione totale del peso di 65 kg rispetto alla sua precorritrice
  • Nuovo efficientissimo motore V8 ad alto rendimento in previsione per la fine del 2011.
  • Un’esperienza di guida Bentley all’insegna della dinamicità

  • Cambio ZF 6HP28 con sistema ‘Quickshift che riduce del 50% i tempi di cambio e consente di scalare due marce alla volta
  • Nuova suddivisione di coppia 40:60 a favore del retrotreno per il sistema a trazione integrale per ridurre il sottosterzo in uscita da una curva ad alta velocità e migliorare l’allineamento e l’assetto mediante lo  ‘sterzo a mezzo acceleratore’
  • Carreggiate anteriore e posteriore ampliate per tenuta e stabilità migliori
  • Avanzato sistema ESC che sfrutta a fondo le prestazioni del più potente motore W12 e architettura del telaio migliorata
  • Cerchi da 20 pollici e (su richiesta) da 21 pollici

 

Gli esterni scolpiti effondono qualità e integrità di design

Ispirandosi alle mitiche Bentley del passato, il team di design Bentley guidato dal responsabile del design Dirk van Braeckel, è riuscito a creare una scocca estremamente moderna e accuratamente scolpita, realizzata con le più avanzate tecnologie di produzione per garantire i massimi livelli di qualità e integrità della carrozzeria.

CGT Location exterior rear 3/4

La tecnologia di superformatura dell’alluminio è stata utilizzata per realizzare il parafango anteriore e il cofano. Con questo processo, i pannelli di alluminio vengono scaldati fino a quasi 500 gradi Celsius per poi essere sagomati con l’aria compressa. L’impiego di un foglio di alluminio unico rende superflue eventuali giunzioni o saldature.

Le più recenti tecniche costruttive vivacizzano le linee e le forme degli esterni della vettura  rendendole particolarmente ben definite. La linea di cintura e le fiancate posteriori, la cui forma familiare si ispira all’originale R-Type Continental degli anni Cinquanta, sono caratterizzate ora da raggi ancora più incisivi che creano superfici estremamente distintive e conferiscono alla nuova coupé un aspetto particolarmente possente, da vera “corazzata”.

Il nuovo look della GT coupé è più audace che mai. La classica griglia del radiatore Bentley appare più verticalizzata, mentre il nuovo design della fanaleria, nel tradizionale formato a quattro fari, è caratterizzato da dettagli che lo impreziosiscono, tra cui le luci a LED per la marcia diurna che non possono certo passare inosservate.

Sul retro, i caratteristici gruppi ottici a LED ‘’flottanti’ di Bentley si estendono attorno agli angoli dei parafanghi, sottolineando la larghezza della nuova coupé e la sua vigorosa presenza. La carreggiata anteriore è più larga di 41mm, quella posteriore di 48 mm rispetto al modello precedente. Il design del cofano è caratterizzato da un potente motivo a ‘doppio ferro di cavallo’, ispirato dalla nuova Bentley Mulsanne, mentre gli scarichi ellittici svasati sottolineano la sportività della nuova GT.

Attente osservazioni nella galleria del vento hanno reso la forma della scocca della nuova GT coupé ancor più dinamica. In seguito a numerose rifiniture del sottoscocca (tra cui gli accorgimenti aerodinamici per gli archi passaruota e lo scarico), il  coefficiente di resistenza di questa GT è stato limitato a 0,33, mentre il sollevamento dell’assale anteriore e posteriore è stato ridotto per ottenere una maggiore stabilità della vettura alle velocità più elevate.

La nuova GT monta di serie cerchi in lega da 20 pollici, e prevede, per la prima volta nella gamma Continental, la possibilità di scegliere anche cerchi da 21 pollici. Sono previsti tre tipi di cerchi: una versione a cinque razze da 20 pollici e due da 21 pollici nelle varianti Elegant e Sports (scomponibile), disponibili in diverse finiture cromate e verniciate.

“La nuova GT coupé ha un carattere più sportivo che mai. Abbiamo realizzato una vettura da granturismo 2+2 eccezionalmente rifinita e comoda ma con il cuore, l’anima e il look di una supercar.”

Dirk van Braeckel, responsabile del design

Un abitacolo contemporaneo, realizzato con maestria artigianale e icona della rinomata raffinatezza di Bentley

Con i suoi interni totalmente realizzati a mano, l’abitacolo della Continental GT pone nuovi canoni in termini di raffinatezza e lusso e offre uno spazio elegante, confortevole e rilassante per ospitare fino a quattro persone.

CGT Studio interior Front cabin area

Il quadro strumenti e la plancia richiamano sottilmente l’immagine della B alata di Bentley e sono arricchiti da morbide e pregiatissime pelli. Questo dinamico cruscotto ospita innovativi schermi touchscreen e quadranti con cornici cromate e la sua sagomatura si innalza dal centro della consolle richiamando il motivo delle “ali”.

I sorprendenti e straordinari sedili ‘Cobra’ si rivelano estremamente comodi, grazie all’adozione dei più innovativi materiali a base di speciali schiume complesse, morbidi e al tempo stesso in grado di offrire un sostegno eccellente nei viaggi più lunghi.

Su richiesta, i sedili sono disponibili con funzione di ventilazione e di massaggio grazie alla presenza di 10 apposite celle. Gli airbag laterali sono di serie per tutti i passeggeri. Per le cinture anteriori è previsto un dispositivo di allungamento elettrico che semplifica la procedura di allacciamento delle cinture. Di serie anche gli airbag per le ginocchia sul lato del conducente.

La nuova Continental GT offre eccellenti possibilità di utilizzo quotidiano. I nuovi sedili anteriori dalla linea più sottile e gli schienali concavi consentono ai passeggeri posteriori di godere di 46 mm di spazio supplementare per le gambe e facilitano l’accesso alla zona posteriore dell’abitacolo.

Nessun’altra vettura GT è in grado di offrire livelli di raffinatezza simili, grazie anche all’innovativa tecnologia di abbattimento del rumore che comprende vetri acustici, protezioni sottoscocca e pannelli antivibrazioni nascosti in tutto l’abitacolo.

L’abitacolo è rifinito con morbide pelli, una vasta gamma di inserti in radica, metalli gradevoli al tatto e tappetini in tessuto vellutato, tutti fatti a mano nelle impareggiabili officine Bentley di Crewe, in Inghilterra. L’attenzione per il dettaglio arriva fino all’applicazione di uno stabilizzatore per raggi ultravioletti applicato agli inserti in radica per prevenirne lo sbiadimento e garantire che rimangano inalterati con il passare degli anni.

Ogni porzione di pelle viene ancora cucita sotto l’occhio vigile di competenti artigiani e sarte Bentley. Incorporando alcuni ingegnosi ‘elementi angolari’ dietro la pelle, i designer degli interni sono riusciti a creare particolari dalle linee precise e bene definite, pur mantenendo la morbidezza al tatto.

Altre funzioni semplici seppur pratiche comprendono un bagagliaio elettrico di serie, freno di stazionamento elettronico con assistente alla partenza, vani portaoggetti nelle portiere rivestiti in pelle e un portabottiglie integrato.

Forse il più elegante elemento portaoggetti della nuova Continental GT è la custodia pieghevole e amovibile dallo squisito design, adatta a contenere oggetti di vario genere come chiavi e penne e che si può anche infilare in tasca o in borsa. Realizzata con gli stessi inserti che richiamano gli interni della coupé, questa custodia (disponibile come accessorio con sovrapprezzo) è rifinita con le iconiche alette Bentley e cromature satinate e rivestita in pelle e trova posto in un apposito vano sopra il portabicchieri doppio nella consolle centrale.

“Gli interni della nuova coupé GT coniugano forma, praticità e innovazione. Il nostro compito è stato di tradurre le originali bozze che ritraevano l’abitacolo della vettura – piuttosto estremo e rivoluzionario per una Bentley – nel progetto finale. Il risultato si è concretizzato in un abitacolo che inserisce la Continental GT nella prossima generazione.”

Darren Day, Senior Designer

Sistemi infotainment ai vertici della categoria

In linea con la contemporaneità del suo abitacolo, la nuova Continental GT è dotata anche di una nuova tecnologia touchscreen avanzata con una ricca gamma di mappe e 30 GB di spazio nel disco fisso di bordo.

Nello schermo da 8 pollici vengono visualizzati i parametri dell’impianto audio e del telefono, di marcia e comfort, oltre ai dati trasmessi dall’innovativo navigatore satellitare che funziona sia in abbinamento a un disco fisso, sia come lettore DVD per consentire di accedere ai dati di percorso. Questo impianto sfrutta inoltre la funzione di navigazione dinamica per guidare il conducente nel traffico, trovare le destinazioni sfruttando le foto geotag presenti in una scheda di memoria SD ed è compatibile con Google Maps (secondo le specifiche del mercato).

CGT Studio interior Close up of Satnav/MMI-screen

Il sistema Infotainment con funzione di inserimento dei codici postali a 7 cifre, si basa su una combinazione di comandi touchscreen e classiche manopole zigrinate per offrire un’accessibilità immediata alle informazioni e un feedback di chiarezza cristallina. L’interfaccia grafica dello schermo è stata progettata internamente all’azienda per garantire che il suo contenuto sia completamente in linea con lo stile degli interni. Osservando da vicino il sistema si può notare che le manopole zigrinate sullo schermo sono ‘l’esatta riproduzione virtuale delle manopole zigrinate sottostanti.

Il nuovo sistema Infotainment della Continental GT offre inoltre innovative prestazioni per quanto riguarda le funzioni di intrattenimento audio all’interno della vettura. Di serie viene proposto un impianto audio a 8 diffusori corredato della più recente tecnologia Balanced Mode Radiator. I suoi straordinari e compatti diffusori flat-panel trasmettono un suono estremamente pulito sfruttando una gamma di frequenze molto ampia.

In alternativa è disponibile un impianto a 11 diffusori creato esclusivamente per la Continental GT di Bentley dagli audiofili inglesi di casa Naim che sfrutta il rivoluzionario sistema di elaborazione digitale dei segnali Dirac Dimensions ™.  Questa innovativa tecnologia crea un campo sonoro ‘virtuale’ indipendente dalla configurazione dei diffusori per godere di una resa sonora di qualità paragonabile a quella di una sala da concerto dal vivo da qualsiasi posizione dell’abitacolo.

La GT coupé prevede inoltre la funzione di connettività con il telefono e il lettore musicale, con la televisione digitale (dove disponibile) e con il lettore DVD. La musica può essere riprodotta e controllata direttamente da un iPod®, da un caricatore per sei CD, da un lettore per schede SD o direttamente dal disco fisso dell’auto, con 15 GB di spazio per la musica.

Un motore W12 più potente e un nuovo efficientissimo motore V8 ad alto rendimento

La Continental GT è predisposta per montare due diversi motori altamente performanti. Oltre alla nuova versione da 575 CV del rinomato propulsore W12 da 6.0 litri della casa di Crewe, per la fine del 2011 è in previsione l’introduzione di un nuovo e potente motore V8 da 4.0 litri.

Il nuovo motore V8 da 4.0 litri farà onore all’impegno di Bentley di realizzare un propulsore che migliorasse la percentuale di emissioni di CO2  del 40 percento. I progettisti Bentley stanno lavorando al nuovo motore V8 con l’intento di rispettare tutte le esilaranti qualità di potenza e coppia tipiche di questo marchio. Questo nuovo motore realizzato a Crewe offrirà anche un rapporto tra le emissioni di  CO2 e la potenza ai vertici della categoria. Con il nuovo motore V8, la nuova Continental GT sarà proposta ai suoi potenziali e affezionati clienti con un prezzo di partenza nuovo.

Al momento del lancio, la nuova Continental GT coupé monta la più recente versione dell’acclamato motore biturbo Bentley a 12 cilindri da 6 litri, ora calibrato per offrire prestazioni ancora superiori, grazie ai maggiori livelli di potenza, coppia ed efficienza nei consumi.

Progettato secondo i canoni di una straordinaria configurazione a ‘W’, si tratta del motore a 12 cilindri più compatto e tecnologicamente avanzato al mondo. Quattro alberi a camme e 48 valvole consentono al motore di respirare senza sforzo e contribuiscono a generare quella coppia poderosa che contraddistingue Bentley.  L’unità può essere alimentata a benzina o a bioetanolo E85, oppure con qualsiasi combinazione tra i due carburanti, da un unico serbatoio. 

Nel 2008, Bentley aveva annunciato l’intenzione di adottare un lungimirante programma che si proponeva, tra gli altri obiettivi, di migliorare del 15 percento l’efficienza del propulsore e di adottare la tecnologia FlexFuel nell’intera gamma di modelli Bentley entro il 2012. I modelli corredati di tecnologia FlexFuel sono in grado di offrire una potenziale riduzione delle emissioni di CO2 fino al 70 percento dal ‘pozzo alla ruota’: valore che indica la quantità di CO2 rilasciata da un carburante dal momento della sua produzione (pozzo) fino alla sua combustione o utilizzo (ruota).

Per garantire che la potenza e la coppia generate rimangano costanti (a prescindere dal carburante adottato), un avanzato sensore di qualità del carburante monitora continuamente il rapporto dei carburanti utilizzati. Il sensore invia quindi un segnale alla centralina ECU che attiva la corretta mappatura del motore. In questo modo è possibile ottenere la perfetta erogazione della potenza tipica dei motori Bentley, senza tuttavia pregiudicare la performance utilizzando carburanti con un livello di emissioni di CO2 inferiore.

Tra le altre modifiche apportate al motore della nuova GT coupé si è optato per l’utilizzo di componenti più leggeri, con un minore attrito interno, che consentono al motore W12 di girare ancor più liberamente, mentre la nuova tecnologia di gestione del  motore e i turbocompressori gemellati a inerzia ridotta sono stati ottimizzati per garantire un ritardo minimo del turbo.

In generale, la GT coupé pesa 65 kg in meno rispetto alla versione precedente, grazie alle riduzioni eseguite in tutte le zone della vettura, dai componenti del motore fino ai nuovi sedili. Con la sua nuova potenza aumentata di 15 CV e il valore di coppia motrice maggiore di 50 Nm – per un totale di 575CV e 700Nm –  il rapporto potenza-peso è stato migliorato del 6 percento, consentendo alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi e raggiungere la velocità massima di 318km/h.

Questi valori di potenza e coppia superiori vengono trasmessi alle quattro ruote motrici tramite una trasmissione maggiorata a sei velocità Quickshift che dimezza i tempi di cambiata (pari ad appena 200 millisecondi). La scatola del cambio è stata rivisitata e offre ora la possibilità di scalare due marce contemporaneamente (dalla sesta alla quarta, ad esempio) migliorando le condizioni di accelerazione in ogni rapporto. La gestione della potenza e della coppia di valore superiore è affidata al gruppo epicicloidale della trasmissione a sei rapporti prodotto da ZF appositamente rinforzato.

L’interazione tra motore e il dispositivo di controllo elettronico della scatola del cambio che gestisce l’accelerazione e l’iniezione aggiuntiva di carburante in fase di decelerazione consentono di ottenere una coppia positiva durante le scalate di marcia, replicando la funzione manuale ‘throttle blip’ sull’acceleratore per garantire il preciso abbinamento del regime. Nei cambi di marcia superiore, il carburante e l’iniezione vengono interrotti provvisoriamente per ottenere tempi di cambio meccanici più rapidi tramite una riduzione della coppia, migliorando anche la qualità e la durata del cambio marcia.

“La potenza e la coppia supplementari ottenibili dal motore W12 e dalla trasmissione Quickshift conferiscono alla nuova GT  condizioni di performance da supercar immediatamente accessibili in tutti i regimi di motore. Allo stesso tempo Bentley, adottando la tecnologia FlexFuel, sottolinea ulteriormente il suo impegno costante nei confronti dell’ambiente.”

Brian Gush, Direttore di progettazione telaio e propulsore

La trazione integrale ottimizza le condizioni di marcia e di manovrabilità

Entrambi i motori sono corredati di un innovativo sistema a trazione integrale con un differenziale Torsen avanzato che garantisce doti di handling sportivo sicuro e dinamico in qualsiasi condizione meteorologica e stradale. 

Nella nuova coupé la suddivisione di potenza 40:60 a favore del retrotreno assicura una percezione molto più sportiva in termini di handling e accelerazione nelle svolte. Tuttavia, questa vettura è anche in grado di regolare istantaneamente la suddivisione di potenza tra avantreno e retrotreno, a seconda delle condizioni di tenuta che è chiamata a gestire. Inoltre, un sistema di controllo elettronico di stabilità (ESC) maggiorato migliora la sicurezza e la tenuta in qualsiasi condizione di guida.

Il telaio della nuova GT offre condizioni di marcia e assetto eccellenti. L’ampiezza della carreggiata anteriore e posteriore favorisce l’agilità e la maneggevolezza, mentre i solidi montanti delle sospensioni anteriori in alluminio fucinato ad alta rigidità  e le sospensioni posteriori in colata di alluminio sono abbinate a una barra antirollio anteriore e a nuove impostazioni di ammortizzazione e molleggiamento modificate. Il risultato si concretizza in una maggiore reattività e stabilità a tutte le velocità.

Il sistema di taratura continua degli ammortizzatori (CDC) monitora costantemente l’assetto e la stabilità della vettura. Regolando le impostazioni delle sospensioni per centinaia di volte al secondo, è in grado di offrire condizioni di marcia estremamente morbide alle basse velocità e un controllo maggiore all’aumentare della velocità. Inoltre è anche in grado di abbassare la vettura quando si trova in modalità  ‘V-Max’ per garantire una maggiore stabilità alle massime velocità.

In sintesi

Nella storia di casa Bentley, iconiche vetture granturismo hanno contribuito alla fama di questo marchio. Negli anni Cinquanta, la magnifica R-Type Continental poneva nuovi canoni in termini di performance e stile. Nel 2003 la Continental GT rivoluzionava il mercato delle coupé di lusso, abbinando le prestazioni e la dinamicità di una supercar a una notevole praticità quotidiana.

Oggi, la nuova Continental GT coupé stabilisce canoni ancora superiori in termini di design, maestria artigianale e progettazione.

“Nella nuova Continental GT coupé abbiamo riassunto quasi 90 anni di eccellenza nella progettazione. Questa vettura è la sintesi di tutto ciò che Bentley rappresenta: performance mozzafiato, design magnifico e livelli di qualità, comfort e lusso impareggiabili.”

Dr. Ulrich Eichhorn, Membro del Consiglio, Progettazione

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bentley e85 etanolo salone di ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest