Klimamobility 2013 a Bolzano

Klimamobility 2013 a Bolzano

23 giu, 2013

Salone della mobilità sostenibile insieme a 2013
Fiera internazionale delle Energie rinnovabili per Comuni e Imprese
Bolzano, 19-21 settembre 2013
Al Congresso Internazionale di visioni e prospettive future della mobilità sostenibile
Si svolge il 19 settembre, durante la giornata inaugurale di Klimamobility 2013, il Congresso Internazionale sulla mobilità sostenibile che ospita illustri relatori provenienti da tutta Europa. Focus tematico, le prospettive future di un settore in continua evoluzione con uno sguardo alle best practices dall’Italia e dall’estero.

Fonte: Fierabolzano

Milano, Italia. 13 Giugno 2013 – Piattaforma d’incontro, confronto e aggiornamento sui temi della mobilità sostenibile, Klimamobility, in scena a Fiera Bolzano dal 19 al 21 settembre, si apre con il Congresso Internazionale che ospita un ampio palco di relatori da tutta Europa.

L’evento di approfondimento tecnico-professionale, programmato per la giornata di apertura della manifestazione, propone una riflessione su come la mobilità di domani possa essere completamente rivoluzionata nell’ambito di un ecosistema rinnovabile. Due i moduli macrotematici: “Prospettive e visioni future della mobilità sostenibile” ed “Esempi concreti di mobilità sostenibile dall’Italia e dall’estero”.

Tra le voci autorevoli, Luciano Gaudio – Stakeholders Relationships Manager Fuel Cells and Hydrogen, Pietro Menga – Presidente di CIVES, Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali, Ulrich Piotrowski – Daimler Busses EvoBus, e Daniele Invernizzi – Socio Fondatore di eV-Now Foundation.

Gernot Spiegelberg di Siemens offre un approfondimento su “Le chance della mobilità elettrica – una proposta per l’applicazione di Siemens”, mentre Jörg Beckmann – Gestore di SwisseMobility illustra “La mappa stradale della mobilità elettrica svizzera: politica e pratica”. Conclude il Congresso l’intervento del rappresentante del Fraunhofer Institute – primario istituto di ricerca tedesco che ha destinato ben 33 dei suoi centri di ricerca allo studio di molteplici aspetti relativi alla mobilità elettrica.

“Chi, come noi, si occupa di mobilità ha l’obbligo morale di proporre soluzioni sempre meno invasive dal punto di vista ambientale” afferma Marina Terpolilli, Presidente dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive. “Nei listini compaiono già alcuni modelli di auto elettriche e, di anno in anno, se ne aggiungono altri. È vero che i costi sono ancora superiori alla media per i privati tuttavia, grazie all’impegno delle Istituzioni e delle aziende più illuminate, questi modelli iniziano a ‘sbocciare’ nelle flotte aziendali e sono disponibili ormai anche per il noleggio privato.

In attesa della soluzione ottimale – continua Marina Terpolilli – molti costruttori si stanno orientando verso vetture sempre meno assetate di benzina o di gasolio che si affiancano a modelli alimentati con carburanti alternativi a basso impatto come l’ibrido elettrico/termico o i modelli plug-in alimentati dalla rete elettrica.”

Alcuni esempi di questi veicoli innovativi sono a disposizione dei visitatori nell’area test di simulazione urbana. L’area test si estende sia nei due padiglioni sia lungo tutta la zona scoperta del quartiere.

Anche la terza edizione di Klimamobility si affianca a Klimaenergy, 6a Fiera internazionale per l’applicazione innovativa delle energie rinnovabili per Comuni e Imprese.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: klimaenergy Klimamobility

Lascia una risposta

 
Pinterest