Internazionali BNL d’Italia, in campo la mobilità elettrica

Internazionali BNL d’Italia, in campo la mobilità elettrica

10 mag, 2016

Due veicoli a zero emissioni, forniti dalla società romana Exelentia, sono utilizzati per il trasporto degli addetti ai lavori e per la raccolta dei rifiuti all’interno del Parco del di Roma durante la nuova edizione di uno degli eventi sportivi più attesi della Capitale

Fonte: Exelentia Electric Vehicles

 

Roma, Italia. 9 maggio 2016. Fino al 15 maggio il Parco del Foro Italico di Roma si tinge di green grazie a due mezzi totalmente elettrici utilizzati per il trasporto delle persone e i servizi di raccolta rifiuti: gli Internazionali BNL d’Italia puntano infatti alla sostenibilità ambientale, scegliendo anche veicoli da lavoro a zero emissioni.

Durante la 73esima edizione del più importante torneo tennistico italiano in campo maschile e femminile, i servizi di igiene e la raccolta rifiuti sono realizzati con un G3 passo lungo con vasca, mentre il trasporto delle persone e degli addetti ai lavori viene effettuato con un .

I veicoli elettrici Goupil sono i più versatili della categoria. Imbattibili nelle attività che richiedono numerosi ‘stop and go’, sono gli unici che riescono a districarsi in silenzio nei centri storici (anche zone pedonali), nelle strutture residenziali o commerciali, nei parchi, nei golf club, aeroporti, cantieri navali etc.

I mezzi Melex, invece, sono perfetti per la vantaggiosa combinazione tra i veicoli da trasporto merci e quelli per lo spostamento di passeggeri. Al Foro Italico si può trovare il modello che trasporta fino a 4 persone e un carico massimo di 250 kg. Il display, integrato nel cruscotto, mostra le informazioni più importanti come la velocità o il livello delle batterie.

“I nostri veicoli elettrici – sottolinea , – grazie alle loro caratteristiche tecniche sono in grado di ridurre i costi di gestione e manutenzione di oltre il 60% rispetto ad un equivalente veicolo dotato di motore termico. Nati per il lavoro grazie alla loro semplicità costruttiva, insieme al livello tecnologico raggiunto dalle batterie, permettono da una parte la riduzione dell’inquinamento, dall’altra quasi di azzerare i costi di manutenzione ordinaria e di contenere al massimo quelli straordinari.”

A fronte di circa 1.500 autovetture elettriche immatricolate in Italia nel 2015, sono stati immessi nel nostro mercato nazionale oltre 2.200 mezzi elettrici di prossimità, che non risultano nelle statistiche ufficiali.

Sono già 97 i Comuni e le municipalizzate in Italia che hanno scelto di utilizzare i veicoli elettrici di Exelentia per svolgere le attività quotidiane, sfruttando l’elevata versatilità, apprezzandone il costo contenuto e la qualità. Si tratta di mezzi da lavoro per trasporto persone e merci, manutenzione del verde e delle strade, raccolta rifiuti e igiene urbana, consegna della posta e logistica dell’ultimo miglio, ideali per enti pubblici, industrie, strutture ricettive, operatori servizi di igiene urbana, municipalizzate, aziende di servizi, trasporti ultimo miglio, aeroporti e cantieri navali.

Exelentia è l’unica azienda italiana nel settore dei veicoli elettrici di prossimità, denominati negli Stati Uniti NEV (Neighborhood Electric Vehicle).

Oltre ad una gamma in pronta consegna altamente variegata, Exelentia dispone di una speciale divisione interna denominata ESV (Electric Special Vehicle) che realizza esclusivamente progetti speciali ed allestimenti su specifiche fornite dai clienti.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Amministratore di Exelentia foro italico giovanni zappia goupil international bnl d'italia melex 963 tennis

Lascia una risposta

 
Pinterest