Il progetto Renault Z.E.

Il progetto Renault Z.E.

2 dic, 2010

Fonte: Renault Italia
Bologna, Italia. 2 dicembre 2010.  L’obiettivo dell’Alleanza Renault-Nissan di democratizzare il veicolo elettrico, dichiarato nel 2008, si concretizza con la definizione di un’intera gamma di veicoli a zero emissioni  destinati alla produzione di serie. La gamma sarà costituita da 4 modelli: il piccolo veicolo urbano Twizy, la berlina compatta Zoe, la berlina Fluence Z.E. e la furgonetta Kangoo Express Z.E. Al Motorshow di Bologna, Renault espone Fluence Z.E. e, in anteprima nazionale, Twizy.

A partire dal 2011, Renault introdurrà sul mercato la sua gamma di veicoli elettrici, alimentati da batterie agli ioni di litio all’avanguardia e destinati ad una diffusione di massa, nell’ottica di raggiungere progressi ambientali decisivi.

Kangoo Express Z.E. e Fluence Z.E. possono già essere riservate sul sito www.renault-ze.com, al fine di ottenere un accesso prioritario al modello prescelto al momento della commercializzazione.

Renault lavora da anni per ridurre l’impatto complessivo dell’automobile sull’ambiente: l’obiettivo è ridurre tale impatto in tutte le fasi del ciclo di vita del veicolo, dalla produzione, all’utilizzo, fino al riciclo. Renault considera essenziale proporre ad un ampio pubblico le tecnologie più efficaci ad un prezzo accessibile: in quest’ottica, quindi, l’offerta Renault Z.E. sarà supportata da un modello economico innovativo, basato, fra l’altro, sul noleggio della batteria, per allineare il costo di un veicolo elettrico a quello di un veicolo a motore termico diesel.

Renault stima che, entro il 2020, i veicoli elettrici rappresenteranno il 10% del mercato mondiale. Nell’ambito della sua Alleanza con Nissan, Renault investe 4 miliardi di euro nel programma Zero Emissioni, con un’équipe di 2.000 persone che lavora quotidianamente sul veicolo elettrico.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: motor show bologna renault kangoo z.e. renault zoe

Lascia una risposta

 
Pinterest