Il Concept Chevrolet Bolt segnala le strategie EV del marchio

Il Concept Chevrolet Bolt segnala le strategie EV del marchio

8 feb, 2015

Conveniente, il concept a lungo raggio si basa sulla leadership di elettrificazione del marchio

Fonte: General Motors

 

, Michigan. USA.  Genaio 2015. Chevrolet ha fatto lo scorso 12 gennaio una dichiarazione significativa riguardo il suo impegno per l’elettrificazione con l’introduzione del – una visione di un veicolo elettrico acquistabile, da lunga autonomia, progettato per offrire percorrenza di oltre 200 miglia (321 km) di serie a partire da circa 30 mila dollari.

“Il Concept Bolt EV è un veicolo elettrico che potrebbe cambiare le regole del gioco, progettato per avere facitlità di uso e non esclusività”, ha dichiarato il CEO di General Motors .

“Chevrolet crede che l’elettrificazione sia un pilastro del trasporto futuro e deve essere alla portata di un segmento più ampio di clienti”.

Sfruttando la prodezza dell’elettrificazione stabilita dalla Volt e dalla Spark EV, il Concept Bolt EV è stato progettato per offrire elevata autonomia in tutti i 50 stati ed in molti mercati globali.

I conducenti saranno in grado di selezionare le modalità di funzionamento progettate a seconda gli stili di guida preferiti, come gli spostamenti quotidiani o il grintoso fine settimana, per una guida elettrica senza compromessi. Le modalità di regolazione della mappatura dal pedale dell’acceleratore, includono l’altezza del veicolo e la messa a punto delle sospensioni. Il Concept Bolt EV è progettato anche per supportare la ricarica veloce DC.

“Abbiamo fatto passi da gigante nel campo delle tecnologie che rendono più facile e più conveniente per i clienti Chevrolet di integrare un veicolo completamente elettrico nella loro vita quotidiana”, ha detto Barra. “Il Concept Bolt EV dimostra l’impegno di General Motors per l’elettrificazione e le capacità della nostra tecnologia avanzata EV”.

Il Concept Bolt EV spinge anche la dotazione dell’estetica di crossover. La sua linea unica, praticamente senza sbalzi anteriore o posteriore, rende ampia la maggior parte dello spazio interno ed è stato progettato per creare un ambiente spazioso per quattro persone. I materiali leggeri, tra cui alluminio, magnesio, fibra di carbonio e anche tessuti, completano il disegno, mentre durante la guida il peso a vuoto contribuisce a massimizzare l’autonomia. Le caratteristiche di ottimizzazioni aerodinamiche come i parafanghi posteriori ventilati aiutano anche ad aumentare l’autonomia.

“Forma e funzione non hanno mai ingranato così bene insieme”, ha affermato , vice presidente GM Global Design. “Nessun compromesso è stato fatto quando si trattava dell’estetica né degli elementi che contribuiscono alla portata del Concept Bolt EV, con la conseguente percentuale unica che è lucida, efficiente e, ovviamente, una Chevrolet.”

L’arioso ambiente interno del Concept Bolt EV è migliorato con l’uso audace di vetro tutto intorno – così come un tetto unico in vetro smerigliato, elementi di design sfaccettati. Una linea di cintura si rivolge verso l’alto con il pilastro D, si conclude con un spoiler integrato, per una magro atteggiamento atletico. Un avanzato portellone posteriore in nano-compositi e lunotto avvolgente conferiscono il Concept Bolt EV un aspetto distintivo e inondano l’interno con più luce naturale.

I fari a diodi (LED)efficienti ad alta intensità e gli elementi della taillamp sono alloggiati dietro lenti sfaccettate in cui gli elementi traslucidi illuminano in modo uniforme per creare l’effetto di illuminazione ferma.

 

Airy, interiore intuitivo

All’interno, il Concept Bolt EV dà una grande sensazione di dimensioni rafforzata dai generosi headroom e dallo spazio per le gambe. Il pavimento a flusso continuo piatto agevola l’abitabilità, mentre una combinazione di colori contemporanei e luci si aggiungono alla sensazione di una cabina aperta e ariosa che trasmette calore.

L’ambiente arioso, high-tech della cabina è rinforzato la sottile e leggera architettura dei sedili montati su piedistalli di alluminio a vista che creano un effetto fluttuante. La consolle centrale minimalista “galleggia,” sospesa davanti ai sedili anteriori.

“L’interno del Concept Bolt EV è inteso come un santuario, con materiali e tecnologie che rafforzano l’ambiente arioso e aiutano a contribuire alla efficienza complessiva del veicolo”, ha detto Welburn. “E ‘incorpora anche la tecnologia in un modo più sottile e più semplice, per un’esperienza di guida più rilassante – in particolare negli affollati ambienti urbani.”

La disposizione interna a forma di dual-cockpit di Chevrolet incorpora la tecnologia facile da usare, progettata per rendere l’esperienza di guida più facile e più divertente. Si avvolge nei pannelli porta e dispone di un aspetto ghiacciato e traslucido – e un leggero bagliore di notte.

L’intuitività tecnologica del concept permette di  accedelo tramite uno smartphone con l’App Concept Bolt EV Connect, che mira a:

• Permettere allo smartphone di funzionare come chiavi

• Consentire la gestione ride-sharing, tra cui prenotazioni, la posizione del veicolo, la chiave digitale e anche l’elaborazione dei pagamenti tramite smartphone

• Incorporare il concetto di tecnologia automatica park-and-recover, che consente al guidatore di uscire dal veicolo e dire al Concept Bolt EV di parcheggiarsi – e una volta espletate le commissioni, la Concept Bolt EV può essere chiamata a ritornare alla posizione del proprietario.

Un grande, touchscreen diagonale capacitivo a colori da 10 pollici, con le caratteristiche di interfaccia, integra la Concept Bolt EV Connect app. Essa permette anche la proiezione di tutte le applicazioni e altri dati dallo smartphone sullo schermo.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Chevrolet Spark EV Concept Bolt EV concept chevrolet bolt detroit Ed Welburn mary barra naias north american international auto show salone detroit

Lascia una risposta

 
Pinterest