I finalisti del DHL Blue Sky Transport Design Award

I finalisti del DHL Blue Sky Transport Design Award

17 ago, 2015

Blue Sky Transport Design Award attira partecipanti da tutto il mondo: il nome dei finalisti di Berlino

- professionisti e aspiranti designer di tutto il mondo hanno presentato idee per plasmare il futuro del trasporto elettrico sostenibile

- La giuria, presieduta dal designer di fama mondiale , ha scelto i finalisti

- I finalisti presenteranno le loro idee al momento della presentazione al Dragon’s Den-Style di Berlino

- Il vincitore che sarà presentato alla finale della FIA gara di Formula E Championship a Londra

Fonte: DHL

 

Bonn, Germania. 2015. La prima edizione del Campionato di Formula E ha ispirato DHL, leader mondiale nel settore espresso e logistica, ad istituire il Blue Sky Transport Design Award, che ha visto un enorme livello di interesse globale ed ha attirato una risposta fenomenale con opere presentate da tutto il mondo .

Dal Regno Unito all’Ucraina, dal Canada alla Cina, la risposta alla concorrenza è stata veramente globale con più di cinquanta aspiranti progettisti e ingegneri affermati a presentare idee e soluzioni con la possibilità di plasmare il futuro del settore dei trasporti. Sulla base della visione della Formula E, primo campionato da corsa con monoposto completamente elettriche del mondo, i partecipanti sono stati invitati a progettare un veicolo elettrico da trasporto per uso privato, pubblico o commerciale.

Philippe Hohlfeld and Olvier Lehtonen: “DHL Water Strider”

Le iscrizioni al sono state valutate sulla base di criteri, tra cui la loro originalità, funzionalità, estetica, la fattibilità commerciale e il potenziale per risolvere i problemi che intendono affrontare.

La giuria è stata presieduta dal designer britannico Paul Priestman e composta da dirigenti del FIA Formula E Championship, DHL, il team Andretti FE e Wired Magazine hanno identificato sei finalisti che sono stati invitati a Berlino alla presentazione finale in occasione del DHL Berlin ePrix

I finalisti selezionati sono:

(studente, con sede nel Regno Unito): “veicolo urbano del 2065 a Londra”

Sanal Galushkin (progettista, Russia): “dirigibile Cargo-passeggero”

Philippe Hohlfeld e Oliver Lehtonen (studenti, UK): “strider acqua DHL”

Wei Song Teo (studente, UK): “Nature express”

’s “Light Commercial Vehicle”. Svetlana is from Ukraine.

Svetlana Tkachenko (progettista, Russia): “veicolo commerciale leggero”

(studente, UK): “Happie l’auto a guida autonoma”

, CEO di DHL Express, ha dichiarato:

“Vediamo una crescente domanda di soluzioni di trasporto sostenibili nel nostro mondo sempre più urbanizzato e riconosciamo il grande potenziale delle tecnologie per veicoli e dei trasporti elettrici, come esemplificato dal FIA Formula E Championship. Con il Blue Sky Transportation Design Award, abbiamo voluto incoraggiare tutti coloro che condividono la visione della Formula E di un futuro sostenibile per applicare il proprio talento creativo e presentarsi con un design in grado di plasmare il trasporto del domani. I partecipanti provenienti da tutto il mondo hanno risposto a questa sfida, e sono stato estremamente colpito dall’alta qualità delle offerte che abbiamo ricevuto, e in particolare dai nostri cinque finalisti. Il Blue Sky Transport Design Award ha toccato tutto il mondo e ha suscitato alcune idee davvero promettenti in grado di sviluppare e diventare più sostenibile il trasporto in futuro”.

Il progetto vincitore riceverà una sovvenzione di 10.000 sterline.

 

I giudici

Paul Priestman (UK) – presidente della giuria

Paul Priestman è un designer, direttore di Priestmangoode e Global Creative Director di CSR Sifang. Per oltre 25 anni, il suo principio guida è stata la sua convinzione che il design non è solo stile, ma fare le cose migliori e più efficienti. Votato come uno dei mille londinesi più influenti nel Evening Standard, Paul è un diffusore d’ispirazione sul tema del design e del futuro pensiero creativo e porta la bandiera per il design britannico in tutto il mondo.

 

(UK) – DHL

Maximilian Bakalowits: “London’s Urban Vehicle of 2065”

Roy è attualmente Executive Vice President, Network Operations & Aviation, DHL Express Europe ed è stato con DHL per 19 anni. In questo ruolo, egli sovrintende a tutte le operazioni di volo e di terra di DHL Express in più di 40 paesi. Ha una vasta conoscenza in ambito internazionale della logistica, dei trasporti e della gestione logistica.

 (UK) – Andretti FE

Rob è il Team Manager della squadra corse, Andretti FE. Ha una vasta esperienza in ruoli dirigenziali all’interno dell’ingegneria automobilistica e nelle corse automobilistiche.

– Wired

Mark è Art Director Commercial e ha lavorato a WIRED per quattro anni. Si occupa di una varietà di marchi, creando materiale promozionale per la stampa, tablet ed edizioni mobili. Egli sovrintende anche l’aspetto complessivo degli eventi di Wired e materiale di marketing. Prima di entrare in Condé Nast è stato il direttore artistico di RIBA Journal, la rivista del Royal Institute of British Architects.

– FIA Formula E

Jaume attualmente supervisiona tutti gli aspetti del marketing globale del nuovo campionato FIA Formula E. Ha iniziato la sua carriera in sponsorizzazioni ed eventi a Telefonica prima di entrare in Harley-Davidson. Ha trascorso quasi tre anni nella simbolica casa motociclistica americana prima di fondare la sua agenzia di comunicazione specializzata. Nel 2010, entra a far parte di Sauber F1, il team svizzero di Formula Uno, per gestire il pilota Sergio Perez. Nel giugno del 2012, è diventato il primo CMO di Formula E Holdings. Jaume è un marketer di grande esperienza, che ha lavorato con alcuni dei marchi più stimolanti e dinamici nel motorsport e dell’automotive.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Blue Sky Transportation Design Award CEO DHL Express dhl Jaume Sallares Ken Allen Mark Bergin Maximilian Bakalowits paul priestman Rob Arnott Roy Hughes Sanal Galushkin Svetlana Tkachenko Wei Song Teo Yibo Wu

Lascia una risposta

 
Pinterest