H2Roma, il futuro che vogliamo

H2Roma, il futuro che vogliamo

23 ott, 2012

Fonte:

Roma, 22 ottobre 2012. Il futuro che vogliamo è questo il messaggio alla base di H2Roma energy&mobility show – il primo grande salone nazionale dedicato alla mobilità sostenibile che propone la formula del confronto tra la Ricerca indipendente ed i maggiori gruppi industriali. Giunta ormai all’XI edizione la manifestazione, aperta a giornalisti, istituzioni, pubblico e studenti si svolgerà a Roma presso il Salone delle Fontane di Via Ciro il Grande 10/12 (EUR) dall’8 al 10 novembre.

Tre giorni densi di programmi: workshop scientifici, tavole rotonde, test drive di veicoli a basse emissioni, aree dedicate agli espositori, dibattiti con ricercatori e tecnici, incontri con le scuole, tutto ciò caratterizzerà l’undicesima edizione di H2Roma. Dopo i primi due giorni di lavoro, il pubblico da spettatore diventerà attore protagonista della manifestazione: sabato 10 novembre infatti i dirigenti delle Case automobilistiche partner dell’iniziativa, i ricercatori e i tecnici saranno a disposizione del pubblico per illustrare le più importanti novità del settore della mobilità sostenibile.

Promosso dal CIRPS (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile) della Sapienza Università di Roma, dall’ITAE CNR (Istituto Tecnologie Avanzate per l’Energia) e dall’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), H2Roma rappresenta il più prestigioso ed esclusivo connubio fra Ricerca, Industria ed Istituzioni per conoscere le tecnologie che verranno e le soluzioni più innovative per ridurre l’impatto ambientale della circolazione. La manifestazione accoglie appassionati ed esperti, ricercatori e manager che discuteranno in questa edizione sul tema, Motori “fuel neutral” e fonti rinnovabili: energia e mobilità ad una svolta.

H2Roma anche quest’anno ha già ottenuto due prestigiosi riconoscimenti: l’Adesione e la Medaglia del Presidente della Repubblica per il quarto anno consecutivo e il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, “concesso in considerazione dell’alto valore dell’iniziativa volta alla promozione della cultura della sostenibilità attraverso la divulgazione della conoscenza scientifica”.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: H2Roma

Lascia una risposta

 
Pinterest