Green Motion conferma la sua crescita

Green Motion conferma la sua crescita

4 mar, 2014

Fonte:

 

Ginevra, Svizzera. 4 marzo 2014. Al termine del suo quinto anno di attività, la start-up del Cantone svizzero del Vaud conferma la propria crescita e la posizione di leader nel mercato svizzero delle di per veicoli elettrici.

In cinque anni di attività, la start-up Green Motion è passata dall’idea alla realizzazione del prodotto che si è concretizzato con l’allestimento di una vasta rete di ricarica che ormai rappresenta la colonna vertebrale del rifornimento dei veicoli elettrici in Svizzera.

Attualmente ci sono oltre 50 clienti istituzionali, aziende ed enti pubblici che si avvalgono dei servizi forniti da Green Motion nel quadro di progetti sempre più importanti.

Di fatto, l’azienda ha recentemente partecipato ai primi progetti di reti di ricarica pubblica d’interesse cantonale con il coinvolgimento di diverse città.

Inoltre, la diffusione degli impianti di ricarica Green Motion è facilitata grazie alla creazione di una rete di distribuzione che include i più importante fornitori di energia.

Nel 2013, Green Motion ha ottenuto la certificazione ISO 9001 dall’organismo di riferimento in materia, la SGS. Questa certificazione ottenuta in un momento di forte crescita dell’azienda, segna una tappa importante per Green Motion: il passaggio dalla start-up all’azienda industriale.

Rete di ricarica a Ginevra e Zurigo

In seguito ai primi impianti disponibili in servizio nel 2010 nel campus dell’EPFL e nella sede europea di Medtronic a Tolochenaz, Green Motion è riuscita a raddoppiare le vendite ogni anno per diventare protagonista della rete più importante di ricarica in Svizzera, con colonnine installate da Ginevra a Zurigo.

Lo sviluppo del mercato svizzero tedesco è attualmente la priorità di Green Motion e dopo aver acquisito i primi riferimenti positivi degli utenti della Svizzera tedesca negli ultimi mesi, il reclutamento di personale con base a Zurigo è attualmente in corso al fine di accelerare il processo ed avere lo stesso successo avuto nella svizzera romanda.

Una start-up fortemente legata alle proprie radici

Green Motion, fortemente sostenuta dalle autorità locali dopo la sua costituzione, è molto legata alla regione che le ha permesso di svilupparsi. Nel quadro dell’aumento del personale, raddoppiato nel 2013, l’azienda punta essenzialmente ad ingaggiare giovani diplomati provenienti dalle scuole romande.

Inoltre, le colonnine di ricarica vengono prodotte in Svizzera e dopo diversi anni la fondazione Polyval assicura l’assemblaggio.

Presenza all’84esimo Salone di Ginevra

Per il quarto anno consecutive, Green Motion esporrà la popria gamma di impianti di ricarica per veicoli elettrici al Salone Internazionale di Ginevra che si tiene dal 6 al 16 marzo 2014, a fianco del suo partner Nissan.

Nel 2014, Green Motion ha arricchito la popria gamma con il modello Master One, un sistema unico che permette l’installazione dell’infrastruttura di ricarica in un parcheggio, con uso e funzioni particolarmente flessibili ed economica. Questo nuovo prodotto verrà presentato in anteprima mondiale in occasione del Salone di Ginevra.

La nuova gamma di prodotti Green Motion include gli impianti di uso pubblico e privato oltre quelli adatti alla ricarica rapida in corrente continua e corrente alternata. Tutti i prodotti Green Motion sono concepiti per operare in rete ed hanno delle funzionalità d’avanguardia quali la regolazione della ricarica dei veicoli in funzione dello stato della rete o del roaming tra gli operatori.

La logica di gestione della rete è stata ulteriormente migliorata ed ora offre alte possibilità agli operatori ed utenti, come ad esempio nuove modalità di pagamento delle ricariche.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Green Motion infrastrutture ricarica salone ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest