GM vince LEED Gold alimentato da sole e vento

GM vince LEED Gold alimentato da sole e vento

2 lug, 2015

Alimentato dal sole, dal vento e dalle batterie degli EV Batterie, GM vince

Le batterie usate della alimentano l’ufficio GM Data Center

Fonte: General Motors

 

17 Giugno 2015. Avete sentito parlare di come riutilizzare i rottami di batterie della Chevrolet Volt a beneficio della fauna selvatica. Ma per quanto riguarda le batterie attuali? Cosa succede alle batterie che alimentano l’auto elettrica dotata del range extended Chevy Volt quando la loro vita utile è finita?

Suggerimento: anche allora, hanno ancora fino al 80 per cento della capacità di storage. E vogliamo vederlo andare a buon fine.

Cinque di loro stanno aiutando a mantenere le luci accese in un nuovo ufficio dell’Enterprise Data Center presso la Proving Ground nel Michigan.

Questo riutilizzo delle batterie rappresenta la nostra prima applicazione commerciale nel mondo reale e dimostra come possiamo ridurre i rifiuti offrendo allo stesso tempo benefici economici su scala industriale.

 

Ecco come funziona e perché è significativo

Un nuovo impianto solare da 74 kilowatt e due turbine a vento da 2 kW alimenta il quadro di distribuzione dell’edificio dell’amministrazione, dove le cinque Volt lavorano in parallelo per alimentare l’edificio, offrendo zero netto di consumo di energia su base annua. Questo significa che l’energia rinnovabile generata soddisfa o supera la domanda della struttura. E l’eccesso di energia pulita alimentato la rete elettrica che alimenta il campus di Milford.

Il sistema di storage usato dalla batteria secondaria della Chevrolet Volt ha aiutato il nostro data center di Milford IT a raggiungere la certificazione LEED Gold dall’US Green Building Council.

USGBC segnala che meno del 5 per cento dei data center negli Stati Uniti ottiene la certificazione LEED. Presso il nostro Technical Center Campus di , che ospita 20.000 ingegneri, tecnici e progettisti (e cinque falchi pellegrini), abbiamo aperto un altrettanto data center certificato LEED nel dicembre del 2012.

Le strutture di Warren e di Milford usano il sistema sia per il raffreddamento che per il riscaldamento in una zona più piccola in modo che meno aria venga spostata, riducendo il consumo di energia elettrica. Abbiamo anche da sfruttare il clima più freddo del Michigan pompando fuori l’acqua per raffreddare in modo naturale, permettendo al sistema di raffreddamento dei server di alimentarsi poco meno di tre quarti dell’anno.

I centri distribuiscono anche energia a tensioni superiori, eliminando i trasformatori drenanti che generano energia e calore per convertire potenza alle tensioni appropriate. Come risultato, il nuovo impianto di Milford ridurrà la perdita di potenza del 17 per cento.

Un sistema pulito di energia per il back-up del data center utilizza volani meccanici e un motore diesel per ridurre le emissioni, l’inquinamento acustico e il consumo di carburante.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: chevrolet volt leed gold milford warren

Lascia una risposta

 
Pinterest