Germania spenderà miliardi per supportare le auto elettriche

Germania spenderà miliardi per supportare le auto elettriche

20 gen, 2016

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

17 Gennaio 2016. Tra le nazioni europee, la Germania è una delle meno attive quando si tratta di politiche che promuovano le auto elettriche.

Anche se la potente industria automobilistica del paese si è trasformata con più attenzione alle auto plug-in, il sostegno del governo per loro è stato in gran parte limitato a discorsi politici.

Ma ora il ministro dell’Economia tedesco sembra voler mettere i soldi del governo da parte destinato al settore.

BMW i3

Gabriel vuole impegnare 2 miliardi di euro ($ 2.17 miliardi) per programmi che incentivino le auto elettriche, secondo un rapporto del giornale tedesco Die Zeit tradotto da Reuters.

Parte del denaro – è stato riferito – andrebbe in sovvenzioni per l’acquisto di nuove auto elettriche, ma non sono stati forniti altri dettagli.

La proposta prevede anche l’espansione del numero di stazioni di ricariche pubbliche in Germania e l’incoraggiamento degli uffici governativi ad utilizzare più auto elettriche.

Germania ha attualmente 2400 siti di ricarica a corrente alternata operativi, e circa 100 location di ricarica rapida DC.

Questo sarà finanziato nell’ambito del corrente bilancio tedesco senza aumenti fiscali, ha detto Gabriel.

Gli incentivi alle auto elettriche sono stati precedentemente discussi in Germania, ma finora queste discussioni non si sono tradotte in altre azioni concrete.

Alla fine del 2014, il Cancelliere ha proposto di aggiungere incentivi fiscali e sconti di cassa come quelli disponibili in altri paesi, come un modo per aumentare le vendite di auto elettriche.

Concept car Porsche Mission E

Nello stesso anno, la normativa è stata introdotta per dare agli automobilisti proprietari di auto elettriche parcheggi gratuiti e l’accesso alle corsie preferenziali.

Tutte queste misure sono state destinate ad aiutare la Germania a soddisfare l’obiettivo di mettere 1 milione di auto plug-in sulle sue strade entro il 2020.

Per raggiungerlo, le vendite dovranno aumentare ben oltre le circa 20 mila unità registrate nel 2014.

Sollecita maggiore enfasi sulle auto elettriche l’eruzione dello scandalo diesel Volkswagen lo scorso anno. Gabriel – il ministro dell’Economia – e il ministro dell’Ambiente Barbara Hendricks hanno chiesto un contingente di vetture elettriche.

Se non altro, l’industria automobilistica tedesca – in particolare l’ormai umiliato Gruppo Volkswagen – sta cominciando a progettare più modelli elettrici a batteria.

Audi lancerà un SUV tutto elettrico nel 2018 e Porsche ha promesso di mettere il Concept Mission E di vettura elettrica visto la prima volta al Salone di Francoforte 2015 in produzione entro la fine del decennio.

Volkswagen ha detto che costruirà una versione completamente elettrica della sua berlina di lusso Phaeton e sta sviluppando una nuova piattaforma per le auto elettriche compatte.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: angela merkel cancelliere germania ministro economia germania Sigmar Gabriel

Lascia una risposta

 
Pinterest