Ford C-Max Energi e C-Max ibrida

Ford C-Max Energi e C-Max ibrida

1 mar, 2011

accelera il piano per l’elettrificazione con la presentazione di Energi e Ibrida

  • Ford lancerà nel 2012 in Nord America e nel 2013 in Europa il primo modello ibrido elettrico ricaricabile C-MAX Energi e la variante completamente ibrida C-MAX Ibrida
  • Entrambe le versioni del multi-activity vehicle a cinque posti potranno contare sulla piattaforma globale Ford per il segmento C, su un’architettura ibrida con alimentazione separata, un sistema informativo per il conducente con funzionalità di ultima generazione e sistemi avanzati con batterie agli ioni di litio (Li-ion) più leggere e compatte
  • La C-MAX Ibrida è un multi-activity vehicle (MAV) con trasmissione automatica, il cui scopo è di raggiungere livelli eccezionali di risparmio carburante ed emissioni di CO2
  • C-MAX Energi ha un raggio di percorrenza complessiva superiore agli 800 chilometri utilizzando batteria e motore

Fonte: Ford Motor Company

Roma 1 marzo 2011 – Ford si appresta a introdurre una serie di vetture ibride nel mercato europeo, presentando quest’anno al Salone dell’auto di Ginevra l’ibrida elettrica ricaricabile C-MAX Energi “Plug In” che sarà in vendita in Europa entro il 2013 con la C-MAX Ibrida. Sono entrambe basate sul nuovo multi-activity vehicle a cinque posti Ford C-MAX dai consumi ridotti, basse emissioni, design esclusivo della scocca e interni molto versatili.

Ford ha già una consolidata esperienza nel settore delle tecnologie ibride nei mercati nordamericani, dove la Escape Ibrida è in commercio dal 2004, e ha sviluppato la C-MAX Ibrida e la C-MAX Energi basandosi sulla sua nuova piattaforma globale per il segmento C, offrendo così ancora più scelta, versatilità e stile ai consumatori che cercano un veicolo adatto all’intera famiglia.

Ulteriori punti di forza del modello ibrido ricaricabile e di quello completamente ibrido di terza generazione sono l’apprezzata architettura Ford con sistema di alimentazione separata, le funzionalità di ultima generazione per il sistema informativo del conducente e i sistemi di alimentazione avanzati con batterie agli ioni di litio.

“C-MAX Energi e C-MAX Ibrida sono l’ideale per le famiglie che vogliono il massimo da un’auto ibrida”, ha affermato Nancy Gioia, Direttore Ford per il programma di elettrificazione globale. “Grazie alla versatilità degli interni, queste auto si rivolgono ai consumatori attenti all’ambiente che hanno bisogno di spazio per crescere”.

La C-MAX Ibrida e la C-MAX Energi stabiliranno un nuovo record per i consumi ridotti fra i veicoli alimentati a benzina, rafforzando il successo dell’architettura con sistema di alimentazione separata che Ford utilizza negli attuali modelli ibridi commercializzati nel mercato statunitense, consentendo il funzionamento del veicolo in modalità elettrica con risparmio carburante oltre i 75 Km/h. Entrambe le vetture, che saranno commercializzate in Europa, verranno costruite a partire dal 2013 presso lo stabilimento Ford di Valencia, Spagna.

Il vantaggio della ricarica

ford_c-max_hev_03

C-MAX Energi offre il massimo risparmio di carburante associando una batteria agli ioni di litio ad alto voltaggio e il motore a trazione elettrica con un motore a benzina a ciclo Atkinson ad alta efficienza. Il veicolo dà priorità alla modalità elettrica prima di usare l’alimentazione a benzina.

Questo modello ha inoltre un raggio di percorrenza complessiva superiore agli 800 chilometri utilizzando batteria e motore, più di qualsiasi altro veicolo ricaricabile o elettrico ad autonomia estesa.

In generale, i veicoli ibridi ricaricabili offrono diversi vantaggi:

  • Autonomia ad alimentazione elettrica, perfetta in città per una guida silenziosa e zero emissioni.
  • Potenziale risparmio in termini di energia e costo carburante grazie alla maggiore efficienza rispetto a un’ibrida standard.
  • Maggiore utilizzo dell’elettricità da fonti energetiche rinnovabili (ad esempio l’energia eolica e quella solare, laddove disponibili) per la ricarica del veicolo.
  • Impatto ambientale ridotto mediante la riduzione delle emissioni di gas serra.
  • Meno dipendenza dal petrolio, più indipendenza energetica.

“Grazie alla modalità di marcia completamente elettrica, i proprietari di un’auto ibrida ricaricabile si recheranno con minor frequenza presso le stazioni di rifornimento”, ha dichiarato Derrick Kuzak, Vice Presidente Ford per la divisione Sviluppo prodotti globali. “Sarà possibile ricaricare comodamente la propria vettura a casa durante la notte senza preoccuparsi del livello di carica elettrica, poiché i modelli ibridi attivano automaticamente l’alimentazione a benzina al momento opportuno”.

La prima ibrida ricaricabile di Ford è stata testata percorrendo oltre 300.000 chilometri su strada, effettuati utilizzando unità dimostrative della Escape Ibrida ricaricabile in collaborazione con un consorzio di 10 enti di servizi pubblici, il Dipartimento per l’Energia degli Stati Uniti (DOE), l’Autorità per la Ricerca e lo Sviluppo Energetico dello Stato di New York (NYSERDA) e l’Electric Power Research Institute.

La procedura di ricarica

La C-MAX Energi e la C-MAX Ibrida utilizzeranno sistemi di alimentazione avanzati agli ioni di litio, sviluppati e assemblati internamente da Ford in Nord America. Ogni gruppo è progettato secondo criteri intelligenti per utilizzare quanto più possibile componenti comuni di alta qualità come l’hardware per il controllo di bordo, che vanta prestazioni già collaudate sugli apprezzati veicoli ibridi Ford attualmente in circolazione. Negli Stati Uniti, la commercializzazione di veicoli ibridi a marchio Ford è iniziata nel 2004. 

Le batterie agli ioni di litio offrono numerosi vantaggi rispetto alle soluzioni con idruro di nichel metallico (NiMH) che alimentano i veicoli ibridi oggi in circolazione. Nel complesso, hanno dimensioni inferiori del 25-30%, un peso dimezzato che ne agevola l’installazione e possono essere ottimizzate per aumentare la potenza a vantaggio dell’accelerazione o per risparmiare energia in modo da allungare la percorrenza.

La C-MAX Ibrida funzionerà in modo molto simile agli attuali veicoli ibridi, mentre la C-MAX Energi sfrutterà la ricarica quotidiana per massimizzare la percorrenza completamente elettrica. Grazie all’efficienza della batteria compatta, questo modello ibrido ricaricabile effettua una carica completa nel giro di una notte, se collegato a una normale presa di corrente da 230 volt.

La ricarica completa di C‑MAX Energi permette al conducente di aumentare la percentuale di utilizzo della modalità di guida interamente elettrica, riducendo drasticamente l’uso del motore a benzina.

All’accensione, C-MAX Energi attiva la modalità di esaurimento della ricarica, fornendo così l’autonomia in modalità di marcia elettrica. All’esaurimento della batteria o in determinate condizioni, si passa alla modalità ibrida di mantenimento della carica per un risparmio di carburante ottimale e costante. Premendo un pulsante è possibile selezionare anche la modalità elettrica pura, che consente una velocità massima limitata a 70 km/h, particolarmente adatta per gli spostamenti quotidiani in città.

Per la C-MAX Energi (e la nuova Focus Elettrica) Ford ha chiesto la collaborazione di un fornitore per realizzare una presa di alimentazione standard a cinque punti, ergonomica e pratica da usare ma anche robusta e stilisticamente ricercata. L’impugnatura della presa è in gomma nera opaca, comoda e antiscivolo, mentre l’estremità è rivestita di plastica rigida color bianco lucido.

Quando il connettore del cavo è collegato alla porta di carica del veicolo, comodamente posizionata fra la porta del conducente e il passaruota anteriore, si attiva un anello luminoso che compie due giri della presa per confermare l’avvenuta connessione, per poi illuminarsi a quadranti man mano che la ricarica viene completata. Un quadrante illuminato a intermittenza segnala che la ricarica è in corso, mentre i quadranti con illuminazione costante indicano gli stadi di ricarica completati. Quando l’anello è completamente illuminato, la ricarica del veicolo è terminata.

Un’interfaccia più intelligente

Chi siede al volante della C-MAX Energi ha a disposizione un vasto assortimento di sistemi informativi per il conducente sviluppati per semplificare la gestione del processo di carica, selezionare il percorso più eco-compatibile, monitorare lo stato di carica della batteria e ottimizzare l’efficienza energetica per incrementare al massimo l’autonomia in modalità elettrica.

Tra i vari strumenti è presente una versione esclusiva della tecnologia di connettività MyFord Touch pensata appositamente per la guida di vetture elettriche che consente di configurare al meglio le informazioni del veicolo, quali ad esempio il livello di carburante, il livello della batteria e il consumo di carburante medio e istantaneo.

La nuova funzione MyView del quadro strumenti consente di accedere a un’ulteriore serie di informazioni sul veicolo, come il consumo elettrico degli accessori (ad esempio l’impianto di climatizzazione), che incidono sul consumo carburante e sull’autonomia di carica della C-MAX Energi.

La funzione di assistenza in frenata (Brake Coach) aiuta il conducente a ottimizzare l’uso delle frenate rigenerative per recuperare l’energia cinetica da restituire alla batteria, riducendo al tempo stesso l’usura dei freni.

Esistono due modi per visualizzare il risparmio di carburante a lungo termine: sotto forma di grafico tradizionale o mediante un innovativo display, con una foglia di vite che si protende dal lato destro del quadro strumenti.

Quanto maggiore è il livello di efficienza raggiunto dal conducente, tanto più le foglie e i tralci si moltiplicano rigogliosi, creando un gratificante effetto estetico che premia l’impegno del conducente.

Per sensibilizzare maggiormente il conducente, al termine di ogni tragitto il display mostra la distanza percorsa, i chilometri guadagnati grazie alla frenata rigenerativa, il consumo di carburante (medio e totale) e un punteggio per la frenata rigenerativa.

Ricarica conveniente con tecnologia Microsoft

Grazie alla funzione di ricarica conveniente con tecnologia Microsoft, in Nord America i proprietari di una C-MAX Energi saranno in grado di ottimizzare il consumo di energia in casa e le prassi di ricarica del veicolo.

La ricarica consente ai clienti di ridurre la spesa per l’energia elettrica approfittando di fasce orarie ridotte o altre tariffe agevolate offerte dalle compagnie elettriche senza complicazioni di sorta.

In Europa, sono in corso trattative promosse da Ford con alcune compagnie elettriche per preparare il mercato all’introduzione di sistemi di ricarica intelligente compatibili con i loro impianti.

Sistema di alimentazione separata collaudato

La C-MAX Energi e la C-MAX Ibrida sono destinate a consolidare il successo dell’architettura con sistema di alimentazione separata che Ford utilizza negli attuali modelli ibridi commercializzati in Nord America. Ford ha venduto oltre 160.000 vetture completamente ibride dal lancio della Escape Ibrida, il primo SUV con questo tipo di alimentazione nel mercato statunitense, seguito poi dalla Ford Fusion Ibrida, che si è aggiudicata il premio MOTOR TREND Car of the Year® per il 2010.

In una vettura ibrida con sistema di alimentazione separata, il motore a benzina e quello elettrico possono funzionare in simultanea o separatamente, al fine di ottimizzare l’efficienza. Inoltre, il motore a benzina può funzionare in modo indipendente dalla velocità del veicolo, caricando le batterie oppure alimentando le ruote, secondo la necessità. Il motore elettrico è in grado di fornire da solo una potenza sufficiente alle ruote in condizioni di bassa velocità e a carico ridotto, mentre alle alte velocità entra in funzione il motore a benzina.

Grazie a tale sistema, l’attuale modello della Fusion Ibrida può funzionare in modalità elettrica con risparmio del carburante fino a 75 km/h, ma Ford sta cercando di raggiungere velocità superiori in modalità elettrica per la C-MAX Ibrida e una capacità ancora maggiore per la C-MAX Energi, che avrà il vantaggio di una batteria dalla potenza maggiore.

La strategia globale di Ford per il segmento C

I nuovi modelli Ford C-MAX Energi e C-MAX Ibrida sono soltanto due esempi di una strategia che intende sviluppare un minimo di dieci nuovi modelli o restyling, destinati al lancio in tutto il mondo, a partire dalla nuova piattaforma globale per il segmento C, la prima piattaforma veramente globale ONE Ford.

La nuova generazione di veicoli Ford per il segmento C verrà venduta in oltre 120 mercati, con una produzione annua pari a 2 milioni di unità. Il segmento rappresenta circa un quarto delle vendite totali di autovetture a livello mondiale e, insieme al segmento B, dovrebbe crescere fino a coprire il 50% delle vendite globali entro il 2013.

La nuova gamma C-MAX introduce nel segmento dei multi-activity vehicle compatti alcune novità tecnologiche di livello avanzato. Si tratta di innovazioni normalmente presenti solo in veicoli più grandi e di qualità superiore, che hanno l’obiettivo di migliorare il comfort, la sicurezza e la sostenibilità (basti pensare ai nuovi motori a benzina Ford EcoBoost, caratterizzati da ridotte emissioni di CO2 e consumi estremamente contenuti), senza però scendere a compromessi in fatto di potenza del motore.

Il precedente modello europeo della C-MAX si è guadagnato un’ottima reputazione per l’equilibrio raggiunto tra la piacevole dinamica di guida e l’impressionante comfort. Il nuovo modello si appresta a portare tali prestazioni a un livello ancora più elevato, offrendo ai conducenti una tenuta reattiva e sportiva e al tempo stesso un livello di ricercatezza complessiva vicina agli standard che generalmente caratterizzano i veicoli di lusso di segmento superiore.

La C-MAX Energi e la C-MAX Ibrida sono soltanto due dei cinque veicoli elettrici che Ford ha intenzione di commercializzare in Europa e Nord America nei prossimi tre anni. Inoltre, il Ford Transit Connect Elettrico, costruito in collaborazione con Azure Dynamics, arriverà quest’anno sui mercati europei, mentre il 2012 sarà la volta della Ford Focus Elettrica. Un ulteriore veicolo elettrico ibrido di nuova generazione, che verrà annunciato prossimamente, sarà commercializzato in Nord America nel 2012 e in Europa nel 2013.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: auto elettriche c-max ford motori ibridi plug-in salone di ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest