Ford al No Smog Mobility con la nuova Mondeo Hybrid

Ford al No Smog Mobility con la nuova Mondeo Hybrid

11 ott, 2014

• Ford svelerà in anteprima la nuova Mondeo Hybrid all’evento , l’appuntamento dedicato alla mobilità sostenibile che si svolge a dal 10 al 12 ottobre

• La nuova è la prima Ford ibrido-elettrica europea e s’inserisce nella strategia europea dell’Ovale Blu ‘Power of Choice’, la filosofia in base alla quale Ford rende disponibile il maggior numero di soluzioni per guidare ‘green’ a bordo di uno stesso modello

• La nuova Ford Mondeo Hybrid è dotata di 2 avanzate unità elettriche, di cui 1 propulsiva e 1 dedicata alla ricarica, che affiancano l’unità termica a benzina.

La potenza combinata del motore elettrico propulsivo e di quello a benzina consente alla Ford Mondeo Hybrid di trasmettere alle ruote 187 cavalli, con un’efficienza di 4,2 l/km ed emissioni di CO2 di soli 99 g/km*

• Nell’ambito della kermesse si svolgerà anche il ciclo di conferenze organizzate da ‘Missione Mobilità’, il Movimento di opinione a favore della mobilità a motore.

Ford sabato 11 ottobre, nell’ambito del tema “I giovani e la sicurezza stradale”, presenterà i risultati del ‘Driving Skills For Life’, il programma gratuito di formazione sulla guida responsabile dedicato ai giovani, mentre nella sezione “Mobilità e Web Generation: stiamo cominciando a dialogare con le nostre automobili?” illustrerà il SYNC, il sistema Ford di connettività e comandi vocali avanzati

Fonte: Ford Italia

 

Palermo, Italia. 10 ottobre 2014. Ford svelerà in anteprima la nuova Mondeo Hybrid all’evento No Smog Mobility, l’appuntamento dedicato alla mobilità sostenibile che si svolge a Palermo dal 10 al 12 ottobre.

Nell’ambito della kermesse si svolgerà anche il ciclo di conferenze organizzate da ‘Missione Mobilità’, il Movimento di opinione a favore della mobilità a motore. Ford sabato 11 ottobre, nell’ambito del tema “I giovani e la sicurezza stradale”, presenterà i risultati del ‘Driving Skills For Life’, il programma gratuito di formazione sulla guida responsabile dedicato ai giovani, mentre nella sezione “Mobilità e Web Generation: stiamo cominciando a dialogare con le nostre automobili?” illustrerà il SYNC, il sistema Ford di connettività e comandi vocali avanzati.

 

Mondeo Hybrid

La nuova Mondeo Hybrid è la prima vettura ibrido-elettrica europea Ford ed è stata sviluppata nell’ambito della strategia ‘Power of Choice’, la filosofia in base alla quale Ford rende disponibile il maggior numero di soluzioni per guidare ‘green’ a bordo di uno stesso modello, lasciando al cliente la possibilità di scegliere la tecnologia di propulsione più adatta alle proprie esigenze. La nuova ammiraglia dell’Ovale Blu sarà disponibile infatti, anche che con efficienti motori benzina EcoBoost e diesel TDCi, nonché in una speciale versione ECOnetic caratterizzata dalla migliore efficienza della categoria.

La nuova Ford Mondeo Hybrid sarà prodotta, insieme ai modelli diesel TDCi e benzina EcoBoost, presso il moderno impianto Ford di Valencia, in Spagna. Negli USA, dove Ford offre ai clienti americani la vettura gemella della Mondeo, la Fusion, l’Ovale Blu è il secondo produttore, per volumi, di veicoli ibridi.

Come la Fusion, la Mondeo Hybrid è costruita sulla base della tecnologia ibrida Ford di terza generazione, che si avvale di batterie a controllo software e di trasmissione variabile continua, e non richiede alcuna meccanica ausiliaria per gestire la doppia propulsione, riducendo il peso e incrementando l’efficienza rispetto alle generazioni precedenti.

La speciale unità ibrida si compone di un motore a benzina 2.0 a ciclo Atkinson e di 2 motori elettrici, e garantirà emissioni di soli 99 g/km di CO2. I 2 motori elettrici hanno compiti diversi: uno è propulsivo e trasferisce potenza alle ruote, l’altro è utilizzato per la ricarica rigenerativa delle batterie da 1,4 kWh. L’impianto elettrico ad alto voltaggio ha una durata analoga a quella delle propulsioni tradizionali.

La combinazione di motore elettrico e a benzina consente alla Ford Mondeo Hybrid di raggiungere una potenza di 187 cavalli, con un’efficienza di 4,2 l/km ed emissioni di CO2 di soli 99 g/km*. In modalità esclusivamente elettrica, la nuova Mondeo Hybrid raggiunge una velocità massima di 135 km/h.

L’interfaccia Smart Gauge permette al guidatore di tenere sotto controllo la carica, analizzare il recupero e l’utilizzo dell’energia e migliorare i consumi, grazie alla funzione ‘Brake Coach’, che incoraggia il guidatore a effettuare frenate più morbide per incrementare il recupero dell’energia durante le decelerazioni.

L’efficienza è ulteriormente incrementata dal software di controllo elettronico della trasmissione variabile continua sviluppato da Ford e dal servosterzo elettrico EPAS.

Climatizzatore e controllo della temperatura della trasmissione e delle batterie sono ad alimentazione elettrica, per ridurre il carico sul motore, mentre uno scambiatore di calore recupera l’energia termica dei gas di scarico per riscaldare l’abitacolo più rapidamente.

 

Missione Mobilità

Nell’ambito del ciclo di conferenze di Missione Mobilità, Ford interverrà a 2 panel che si svolgeranno sabato 11 ottobre presso il cinema LUX di Palermo, in via Francesco Paolo di Blasi 25. Il primo “I giovani e la sicurezza stradale”, si terrà alle ore 10:30, mentre il secondo, previsto alle ore 12:00, affronterà il tema “Mobilità e Web Generation: stiamo cominciando a dialogare con le nostre automobili?”

 

I giovani e la sicurezza stradale

Ford Motor Company porta avanti con successo negli USA da oltre 10 anni il programma gratuito di formazione sulla guida responsabile dedicato ai giovani ‘Driving Skills For Life’, e l’anno scorso ne ha iniziato l’implementazione in Italia e altri quattro paesi europei (Francia, Germania, Regno Unito, Spagna). Per l’edizione 2014 Ford ha investito 2,3 milioni di euro, incrementati rispetto agli 1,5 milioni di euro del 2013, estendendo le attività di training a due ulteriori paesi (Belgio e Romania).

Il programma ha già coinvolto in Italia più di 1.100 giovani guidatori. L’edizione di quest’anno ha infatti superato la quota di 600 partecipanti, mentre in oltre 500 hanno seguito i corsi del 2013. Le sessioni italiane di training del 2014 si sono svolte a Roma,  presso l’Autodromo di Vallelunga, lo scorso maggio, e a Pavia, presso il Circuito di Vairano, a giugno.

Nel corso delle sessioni di formazione, gli istruttori di guida Ford insegnano ai giovani guidatori la teoria e le tecniche di guida responsabile, per imparare a riconoscere tempestivamente le situazioni di pericolo, controllare il veicolo in situazioni d’emergenza, evitare le distrazioni, gestire gli spazi e tenere sotto controllo la velocità.

Il feedback dei ragazzi che hanno partecipato a Driving Skills For Life è costantemente entusiasmante, e nell’edizione 2014 ben il 98% ha dichiarato di essere riuscito ad acquisire una maggiore consapevolezza dei rischi alla guida e di aver apprezzato in particolare l’approccio di ‘edutainment’ – crasi tra ‘education’ ed ‘entertainment’ – attraverso il quale i trainer Ford sono riusciti a comunicare loro il messaggio della guida responsabile.

Le future edizioni del programma saranno integrate da una nuova sessione nel corso della quale i ragazzi proveranno a scattare un ‘selfie’ alla guida in un contesto chiuso e controllato, sempre affiancati da un istruttore esperto Ford, per sensibilizzarli rispetto ai rischi di questa pericolosa abitudine, che purtroppo sta prendendo piede tra i più giovani.

Una ricerca condotta da Ford nel 2014 ha, infatti, evidenziato che 1 giovane europeo su 4  (in Italia 1 su 4) ha scattato un ‘selfie’ al volante, mentre ben 2 su 4 (in Italia 2 su 5) hanno ammesso di aver scattato foto durante la guida, abitudini che comportano elevatissimi rischi di incidente. 1 italiano su 5 accede inoltre ai social network mentre guida, una pratica analogamente molto rischiosa.

 

Mobilità e Web Generation: stiamo cominciando a dialogare con le nostre automobili?

Il sistema di connettività e comandi vocali avanzati Ford SYNC ha debuttato 7 anni fa negli USA, dove ha riscontrato uno straordinario successo. In Europa, mostrato per la prima volta al Mobile World Congress nel 2012, è oggi disponibile a bordo di B-MAX, Fiesta, Focus, C-MAX/C-MAX7, Kuga e delle famiglie Transit e Tourneo.

Nel 2013 l’Ovale Blu ha tagliato il traguardo del 10milionesimo veicolo dotato del sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC. In Europa Ford punta a implementare il SYNC su 3,5 milioni di veicoli entro il 2015, e sta continuando ad aggiornare la piattaforma per renderla sempre più versatile e in linea con i cambiamenti degli scenari tecnologici.

Con la nuova Ford Focus, il cui lancio è previsto per novembre di quest’anno, debutta in Europa il SYNC 2, la nuova versione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati dell’Ovale Blu, dotata di comandi vocali con riconoscimento del linguaggio naturale e di schermo touch ad alta risoluzione da 8“. Il Ford SYNC 2 permetterà di controllare a voce,  oltre al sistema audio e ai dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, anche navigatore e climatizzatore. L’interfaccia del SYNC 2 è semplice e razionale, e rispetto alla generazione precedente si avvale di un numero inferiore di pulsanti, pur incrementando le funzioni disponibili.

Il SYNC 2 permette di utilizzare comandi vocali semplici e naturali per la navigazione, l’intrattenimento e la gestione delle funzioni di bordo. Dire semplicemente “ho fame” attiva la visualizzazione immediata dell’elenco dei ristoranti presenti nelle vicinanze.

Si può anche utilizzare la guida Michelin per perfezionare la propria scelta, e una volta deciso il ristorante, il SYNC permette di telefonare direttamente per prenotare, mentre il navigatore indicherà la strada per raggiungerlo.

Impostare il navigatore è ora ancora più semplice. Anziché immettere la destinazione inserendo passo dopo passo città, strada e numero, si può pronunciare l’intero indirizzo e il SYNC 2 indicherà immediatamente la strada per raggiungerlo. E’ possibile pronunciare anche i nomi dei punti d’interesse, come “Colosseo”. L’interfaccia avanzata mostra i dettagli degli incroci, legge a voce i nomi delle strade e mostra in 3D le uscite autostradali.

Qualora si senta caldo, basta dire semplicemente “aria condizionata massima” per rinfrescare rapidamente l’abitacolo, o “climatizzazione 20 gradi” per impostare una temperatura esatta.

Collegando un lettore mp3 si può selezionare la musica pronunciando direttamente il titolo della canzone o il nome dell’autore, senza necessità di navigare all’interno del database musicale. Lo schermo mostra, se disponibile, la copertina dell’album.

Il sistema può riprodurre musica da dispositivi collegati tramite Bluetooth, USB e da una scheda SD inserita nell’apposito slot.

I comandi vocali avanzati semplificano anche l’utilizzo di telefoni collegati al sistema.

Dire “chiama <nome>”, consente di attivare una telefonata senza la necessità di entrare prima in modalità telefono pronunciando un comando dedicato.

Il SYNC 2 è dotato della funzione Emergency Assistance, che contatta automaticamente il 112 in caso d’incidente, segnalando la posizione del veicolo e comunicando nella lingua locale, selezionata automaticamente.

Successivamente al debutto sulla nuova Ford Focus, il SYNC 2 arriverà a bordo di nuovi modelli Ford come la nuova Mondeo, il cui lancio è previsto all’inizio del prossimo anno.

 

* I consumi e le emissioni di CO2 sono misurati in base ai requisiti tecnici e alle specifiche del Regolamento Europeo (CE) 715/2007 e (CE) 692/2008 aggiornati alle ultime modifiche. I risultati possono differire da quelli riscontrati in altri mercati dove vengono applicati regolamenti che prevedono cicli di guida differenti. Le procedure standard di test consentono un confronto oggettivo dell’efficienza di veicoli di diverse categorie e costruttori. Oltre all’efficienza specifica del motore, i consumi e le emissioni di CO2 sono influenzati da fattori esterni non tecnici come lo stile di guida e le condizioni ambientali.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ford mondeo hybrid no smog mobility palermo

Lascia una risposta

 
Pinterest