Ferrari F430 Spider Biofuel

Ferrari F430 Spider Biofuel

15 gen, 2008

La si muove verso i combustibili ecologici

Detroit. Michigan. USA. 15 gennaio 2008. Nel Salone di Detroit Ferrari ha presentato nel suo stand la , che come il nome indica è alimentata a biocombusitibili.

L’enorme esperienza del Cavallino nelle competizioni, sia in Formula Uno che nei diversi Campionati FIA di Gran Turismo, ha permesso di lavorare in direzione dei biocombustibili molti dei quali vengono già usati nei diversi campionati e secondo i dati ufficiali della casa di Maranello, la tecnologia applicata alla vettura permette di alimentarla con miscela di fino al 10% senza la necessità di alcuna modifica né meccanica né elettronica.
La Ferrari F430 presentata al North American International Auto Show è stata dovutamente modificata per l’alimentazione con il bioetanolo denominato E85, ovvero 85% di etanolo e 15% di benzina; combustibile che ormai è sempre più diffuso negli Stati Uniti e nei Paesi del Nord Europa.

Le modifiche hanno interessato il sistema di alimentazione ed ovviamente l’elettronica; ma le caratteristiche dell’E85 hanno permesso di aumentare la potenza di circa 10 cavalli e anche la coppia (4%), mentre come è noto, questo combustibile permette la diminuzione delle emissioni di CO2, che in questo caso sono state quantificate come del 5% inferiori rispetto alle emissione della stessa vettura dotata di sistema di alimentazione convenzionale.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: etanolo f430 spider biofuel ferrari naias salone detroit

Lascia una risposta

 
Pinterest