Eon Motors svela la nuova Weez

Eon Motors svela la nuova Weez

9 ott, 2012

Salone di Parigi 2012.

Nuova generazione di veicoli elettrici

Fonte: Eon Motors

Parigi, Francia. 8 ottore 2012. Mentre l’80% degli spostamenti giornalieri per i francesi si svolgono in un raggio di 5 km intorno alle loro case con distanze medie che non superano 25-30 km al giorno (1) Eon Motors ha progettato una piattaforma tecnologica totalmente innovativa per sviluppare veicoli elettrici a costi inferiori. La giovane azienda innovatrice rivela esclusivamente al Mondial de l’Automobile il suo primo veicolo elettrico adatto alla circolazione nelle aree di vicinanza: Weez (2).

Un nuovo approccio alla mobilità

Esclusivamente al Mondial de l’Automobile, la società Eon Sas diretta da e svela Weez, il primo veicolo della nuova Eon Motors. Fatto da forti convinzioni sul futuro della mobilità sostenibile e dalle esigenze economiche di circolazione di oggi, Weez ha l’ambizione di incarnare un nuovo percorso nel mondo della mobilità elettrica.

Pulito, intelligente, tranquillo e affidabile nelle brevi distanze, Weez è un veicolo che si guida senza patente, leggero, incarna un design innovativo a partire dalle sue porte a farfalla e dalle forme arrotondate.

Se l’esterno ha adottato una linea piuttosto ludica da tempo libero, l’interno sorprenderà anche ai più esperti con i suoi 3 posti e la posizione di guida centrale corredata dai posti su entrambi i lati del conducente in modo di permettere a chi guida di avere una spaziosità eccezionale.

Dotato di serie di uno smartphone o tablet Android con una serie di programmi per apparecchiature a distanza – Weeboard – un ausilio per il parcheggio – Weepark – e una interfaccia di manutenzione – Weefix; Weez è posizionato come la prima vera “auto Android” della sua categoria.

Modo ottimale di trasporto per gli spostamenti nelle zone vicine Weez è particolarmente rivolto a mamme, alle attività urbane, all’anziano ed alla gioventù (3) in alternativa alle due ruote.

… per una nuova generazione di veicoli

Primo veicolo elettrico della sua categoria con 4 motori nelle ruote, promuove la trazione in modo senza precedenti per un veicolo senza patente, offrendo un grande piacere di guida. Weez ha un bagagliaio vero e proprio, paragonabile ad una piccola cittadina e una serie di strumenti collegati (smartphone o tablet). Il veicolo combina le sue prestazioni tecniche e tecnologiche ad un prezzo di vendita accessibile: 8990 Euro Iva inclusa (batterie entry level incluse).

A completare il tutto, i costi di funzionamento e manutenzione sono notevolmente ridotti, grazie ad un potente controllo elettronico di gestione della piena funzionalità del veicolo (frenata, sterzo, guida, ecc.).

Equipaggiamento degno di una grande

Le tecnologie incluse sono al suo 100% di proprietà Eon Motors – quali telaio a nido d’ape, carrozzeria autoportante a doppia pelle costruita in plastica ABS PMMA ed elettronica di bordo, mentre Weez ha diverse innovazioni brevettate:

- Climseat, climatizzatore a basso consumo nel sedile del conducente

- Zen Automotive, climatizzazione a basso consumo del veicolo,

- Equalizzatore, sistema di gestione della batteria di proprietà della BMS(4)

Innovativa nel design, Weez lo sarà anche in termini di marketing. Weez può essere configurata e prenotata dal primo trimestre del 2013, sul sito web del produttore. La consegna e la messa in strada del veicolo verrà effettuata attraverso agenti di vendita autorizzati. Questi avranno un’esposizione fisica del modello Weez in un “negozio nel negozio”, ovvero un angolo proposto dal produttore e distributore di un accesso diretto al sito di Eon Motors permettendo loro di prenotare e impostare i veicoli che vendono direttamente e ordinare ricambi e accessori.

(1) Fonte INRETS (Istituto Nazionale di Ricerca per i trasporti e la sicurezza)

(2) Weez è stata omologata alla circolazione per il mercato europeo nella categoria L6e (quadriciclo leggero) con il numero e13 * 2002/24 * 0595 * 00 il 2 Agosto 2012 da parte del Ministero dello Sviluppo sostenibile e delle infrastrutture del Lussemburgo sotto l’autorità del SNCH (Società Nazionale di certificazione e di accreditamento con sede in Lussemburgo).

(3) Accessibile a partire da 16 anni per i titolari di certificato di sicurezza stradale!

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Denis Mergin eon weez mondial de l'automobile Pascal Nuti salone parigi

Lascia una risposta

 
Pinterest