Electric Motor News in TV Puntata 16 del 2013

Electric Motor News in TV Puntata 16 del 2013

12 giu, 2013

Il contenuto della puntata n° 16 dell’anno 2013 del format televisivo Electric Motor News

nel Circolo Polare Artico

Inizio della puntata n° 13 dell’anno 2013 di Electric Motor News.

Con solo pochi mesi che rimangono da quando le prime consegne saranno effettuate ai soli 375 clienti, il programma di sviluppo per la McLaren P1 continua ad accelerare mentre si avvicina la sua fine. Questo ampio lavoro viene svolto per garantire che la McLaren P1 mantenga l’obiettivo di essere “il miglior l’auto del mondo da guidare su strada e su pista” … o anche in un lago ghiacciato.

Come parte del test di durata, il team di sviluppo ha recentemente viaggiato con la McLaren P1 ai drammatici paesaggi ghiacciati del Circolo Polare Artico, nel nord della Svezia. Qui, la vettura è stata messa alla prova e testata nel freddo estremo, in alcune delle condizioni più ostili e più dure del pianeta.

TommyKaira presenta una sportiva elettrica

L’azienda giapponese TommyKaira concentra i suoi sforzi nel settore del tunning di automobili Nissan e Subaru, ma hanno anche costruito alcune auto sportive nel passato, equipaggiate con motori Nissan.

La ZZ che potete vedere qui è uno di questi veicoli, assemblata sulla base della popolare Lotus ed è la conseguenza di una vera evoluzione dell’automotive più di una semplice somiglianza di linee.

Come nella Lotus e nelle altre auto elettriche sportive costruite su questa base, sono state sfruttate le qualità di rigidezza e leggerezza per raggiungere certe velocità, senza esagerare con la potenza.

Intendiamoci, la potenza massima di 305 cavalli non è da sottovalutare in un’auto che pesa soltanto 1870 libbre, o se preferite 848 kg, sufficiente per accelerare la ZZ da 0 a 100 km/h in circa 3,9 secondi.

La ZZ elettrica è stata sviluppata in collaborazione con GreenLord Motors, azienda con sede nel campus dell’Università di Kyoto.

BMW ed

Grazie alla strategia Efficient Dynamics, il BMW Group dispone del concetto più efficace del mondo per assicurare a lungo termine la mobilità individuale attraverso una riduzione progressiva del consumo di carburante e delle emissioni.

Come casa automobilistica premium di maggiore successo del mondo, l’azienda svolge anche un ruolo di precursore nell’introduzione di tecnologie innovative che supportano un utilizzo responsabile delle risorse naturali. Per il BMW Group, Efficient Dynamics è l’elemento centrale di un’ampia strategia di sostenibilità che crea le basi del futuro dell’azienda, sia dal punto di vista ecologico che economico e sociale.

Già nel 2000 lo sviluppo sostenibile è stato definito come uno dei principi fondamentali dell’azienda.

Servizio con la voce di

Ferrari alla

La partnership della Shell con la Ferrari non è soltanto una questione di benzina e lubrificanti ma è qualcosa di più perché le due aziende condividono tanti valori, fra cui l’attenzione al tema sempre più importante della sostenibilità ambientale.

Lo si è visto chiaramente a Maranello nell’ambito dell’evento e se n’è avuto un altro segnale con la partecipazione di Marc Gené alla Shell Eco-Marathon Europe 2013, che quest’anno si svolge a Rotterdam (Paesi Bassi).

L’evento mette di fronte squadre di studenti provenienti da tutto il mondo che portano in pista veicoli, interamente progettati e prodotti da loro, ad altissima efficienza energetica: vince chi copre la distanza maggiore utilizzando il minor quantitativo di energia, senza scendere sotto la velocità media di 25 km/h

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: active hybrid efficient dynamics formula ferrari marco cereda mclaren p1 puntata n° 16 (2013) shell ecomarathon tommykaira zz

Lascia una risposta

 
Pinterest