EICMA 2014 “nasconde” i veicoli elettrici

EICMA 2014 “nasconde” i veicoli elettrici

18 nov, 2014

Di Marcelo Padin

Direttore Electric Motor News

Con la collaborazione di Simone Rambaldi, Mario Di Lella, Daniele Drago e Lorenzo Iapichino

 

Milano, Italia. 11 novembre 2014. A pensare male si fa peccato, ma ci si azzecca … almeno la maggior parte delle volte.

All’ di Milano di quest’anno abbiamo pensato così quando abbiamo cercato nel catalogo l’area “” che negli ultimi anni il salone mondiale della moto aveva proposto e che offriva in un settore ben preciso tutti i veicoli elettrici.

A sorpresa, abbiamo trovato nel catalogo, testualmente:

“Per la prima volta The Green Planet, realizzato in collaborazione con il mensile InSella, è un area diffusa.

Le aziende che propongono prodotti elettrici sono presenti in diversi padiglioni e raccontano come muoversi in totale sostenibilità.

Potrete seguire un vero e proprio percorso per visitare tutte le realtà ‘verdi’, grazie alla mappa sulla APP ufficiale di EICMA disponibile per Apple e Android”.

Il sottoscritto ha subito fatto peccato ed ha pensato male; perché leggendo tra le righe questa spiegazione abbiamo tradotto nel seguente modo:

“Quest’anno ci sono veicoli elettrici ed aziende che hanno delle proposte verdi, ma per complicare le cose le abbiamo mischiate con tutto il resto della mostra, quindi se siete interessati … potete cercare uno per uno… “

Il senso, detto in modo poco elegante, è proprio quello menzionato precedentemente.

Sappiamo che la maggior parte delle persone che visitano l’EICMA lo fanno per vedere le moto convenzionali, ed è giusto che sia così perché nessuno nega il fascino delle due ruote spinta da motori a scoppio, comunque sempre più evoluti e sempre più puliti … e nessuno nega il fascino delle due ruote esagerate nelle diverse tipologie.

The Green Planet, inteso come veniva proposto fino allo scorso anno, aveva un senso importante. Gli appassionati o gli operatori dei veicoli elettrici che visitavano l’EICMA solo per loro, trovavano tutto in un determinato spazio e quindi il contatto era più facile e diretto. Per contro, coloro a cui non interessano i veicoli elettrici – non è un peccato, per carità – non si avvicinavano minimamente a questa zona verde.

Ma volendo essere cattivi fino in fondo … non ci sarà stato qualche “diktat” dall’alto che ha imposto di polverizzare i veicoli elettrici nei diversi padiglioni … ?

Noi ovviamente abbiamo visitato tutti i padiglioni, come facciamo sempre, e di seguito vi presentiamo quello che abbiamo scoperto.

 

by , tutta la potenza di un grande marchio

 

Feronia Power è la Mountain Bike Accossato dotata di pedalata assistita

Nasce dalla grande tradizione Accossato nel mondo delle due ruote a motore, tradizione culminata nel 2013 con la conquista del titolo di Campione del Mondo Moto 2 con il Team Pons e il pilota spagnolo Pol Espargarò che ha potuto contare su tutta la potenza frenante dei nuovi Dischi e delle nuove Pinze della casa piemontese.

Dalla fine dello scorso anno Accossato ha iniziato a riversare tutta la sua passione e la propria capacità progettuale anche nel settore bici proponendosi con forza ed entusiasmo anche in questo mercato.

Sin dall’inizio, la produzione si dimostra assai articolata e può contare su diversi modelli dotati di pedalata “tradizionale” ed altri dotati di pedalata assistita (E-Bike).

Feronia Power è la prima Mountain Bike dotata di pedalata assistita “made in” Accossato con telaio realizzato in alluminio. Il design, le grafiche e la colorazione rendono sin dal primo sguardo la nuova e-bike Feronia Power una grande rappresentante del marchio Accossato.

Dati Tecnici

 

Motore :

 

BAFANG BBS01  36V 15A 250W

 

Batteria :

 

LITHIUM ION 36v. 10,4Ah CELLE SAMSUNG

 

Autonomia :

 

 

50-100 km

 

Velocità max:

 

Bloccata a 25 km/h come da legge

 

 

Tempo di ricarica :

 

Nr. Cicli di ricarica batterie massimo :

 

 

4 ore

 

700

 

 

Freni:

Leve cambio:

Cambio post:

Display:

Funzioni:

 

 

 

Modalità di assistenza:

Ruote:

Ruota libera:

Pedalatore:

Gomme:

Attacco manubrio:

Piega manubrio:

Telaio:

Materiale:

Forcella:

Sella:

 

Shimano M-355 disco idraulici
Shimano SL-310 8v.
Shimano Alivio 8v
Lcd C-961
km/h, distanze, carica batteria, orologio, livello assistenza motore (nella bicicletta è incluso il manuale con tutte le info)

nr. 9
Prs (come modello Ferionia normale)

Shimano

Shimano M-311
Cst 27,5”
Magix
Magix
Feronia 27,5
Alloy 6061
Rst Omega RL
Italia Q-bik Flow

 

Cerchi:

 

Accossato PRS

 

Peso

 

circa 21,1 kg

 

Prezzo

 

Euro 1.500 + iva

 

 

Il particolare scooter dall’americana

Fido Motors ha iniziato a seguito della ricerca di Jeb Gast per lo scooter elettrico in grado di competere con i moderni scooter a benzina.

Gli scooter elettrici offrono diversi vantaggi rispetto gli scooter a benzina. Sono pulite, a bassa manutenzione, affidabili, silenziosi e divertenti da guidare.

Nel 2008, dopo aver iniziato Soundspeed Scooter a Seattle come negozio di scooter elettrico dedicato, Jeb rapidamente ha cominciato a rendersi conto che gli scooter che poteva offrire ai suoi clienti non erano dotati della qualità di progettazione e costruzione che lui o i suoi clienti volevano.

Al momento non era possibile trovare uno scooter elettrico dal design semplice.

La maggior parte sono conversioni eccessivamente complicate di scooter a motori a scoppio di bassa qualità, con bassi velocità di punta, autonomia limitata, lunghi tempi di ricarica e scarsa qualità costruttiva. Ma devono servire soprattutto ai pendolari urbani.

Jeb ha voluto uno scooter elettrico che potesse dare al conducente tutto quello che cercava insieme a un design elegante e semplice.

Pensava dovesse essere in grado di portare tutto il necessario nel vano portaoggetti ed essere in grado di caricare la batteria nel vostro appartamento al 3° piano senza trascinare lo scooter su per le scale o appendere una prolunga fuori dalla finestra. Quindi doveva essere comodo e facile da guidare.

Mentre queste idee sembrano ovvie, Jeb non riusciva a trovare uno da vendere.

Così, ha sposato l’obiettivo di farlo lui stesso.

Kalamazoo è in procinto di essere inserito nel settore degli scooter quando Fido Motors inizierà la produzione del suo primo scooter elettrico a gennaio.

Fido avrà una velocità massima di 45 mph (72 km/h) e di un’autonomia di 35 miglia (56 km), una batteria rimovibile per la ricarica interna e parti metalliche standard, per una facile manutenzione. E’ il frutto del lavoro di Jeb Gast, proprietario e presidente di Fido Motors.

Gast ha lavorato nel settore dello scooter un po’ prima di costituire Fido.

Possedeva lo Soundspeed Scooter, un negozio di riparazione e vendita di scooter con sede a Seattle dal 2008 fino al 2012, prima di chiudere il negozio, di trasferirsi a Kalamazoo e impegnandosi pienamente con Fido, che fino ad allora era stato un side project nel quale aveva lavorato dal 2010.

Ora, due anni dopo si è trasferito a Kalamazoo.

Gast lavora con la moglie, Krystal, ed il collega Andy Searl, e insieme pianificano la produzione e le operazioni della società.

Ciò che rende Fido diverso dalla massa degli scooter attualmente sul mercato è che è concepito come una risposta alle frustrazioni che Gast ed i suoi clienti hanno avuto quando era un meccanico e la maggior parte degli scooter non erano di facile manutenzione e riparazione.

“Fido è stato in realtà costruito da una frustrazione da quello che un cliente era in grado di acquistare, da tutte le questioni che emergono dopo l’acquisto di uno scooter e da che cosa succede quando si vuole prendere cura di lui”, dice Gast. “Le aziende costruttrici di scooter davvero non vogliono ripararli. Vogliono il negozio per fare le riparazioni. Io volevo cambiare questa situazione”.

La maggior parte degli scooter moderni sono costituiti da un assortimento di materiali e sono progettati per l’estetica, il che rende difficile per un proprietario raggiungere parti che devono essere fissate senza rimuovere delle altre parti con utensili specializzati. Per consentire ai proprietari di fare le riparazioni di base sulle loro moto, Gast ha progettato Fido in metallo, come gli scooter degli anni 1950 e ’60, avendo le parti standard che possono essere lavorate con normali utensili – e di conseguenza con un importante risparmio di denaro.

“Avete bisogno di strumenti speciali per lavorare su molti altri scooter e moto”, dice Searl. “E non è solo un semplice insieme di strumenti per ottenere il lavoro fatto. Hai anche bisogno di attrezzature di proprietà e della capacità di usarle. Le parti sono prodotte in modo di essere usa e getta”.

Gast ha usato il suo background come meccanico di scooter per rendere la moto più facile da mantenere. Quindi comprende una batteria ricaricabile, batteria rimovibile, ideale per gli abitanti delle città che non hanno un garage in cui caricare i loro scooter e pneumatici di tutte le misure (molti scooter utilizzano un formato differente per ogni pneumatico) che può essere facilmente modificato.

“Per risolvere un problema in una moderna Vespa, ci sarebbe fondamentalmente bisogno di un carro attrezzi e circa $ 200″, dice Gast.

Mentre Fido Motors continua a lavorare per una data di lancio della produzione, Gast e Searl si sono preparati a debuttare con Fido in una fiera internazionale di moto a Milano, Italia.

Nel frattempo, Gast e Searl hanno continuano a riprogettare e fabbricare il loro prototipo – un processo lungo e talvolta scoraggiante.

“Jeb sta lavorando per mettere insieme la moto ed Andy e io abbiamo lavorato su requisiti di certificazione da parte del Dipartimento dei Trasporti per ottenere l’omologazione di queste moto sulla strada per il business. Andy sta eseguendo molto lavoro di produzione”, dice . “C’è molto da fare, ed è stato un processo di apprendimento”.

Finora, c’è stato un grande interesse per Fido, dicono Gasts e Searl, e ci sono molte richieste circa il progetto ed il sicuro il forte sostegno degli investimenti.

“Tutti abbiamo dimostrato quello che stiamo facendo a sembra davvero entusiasmante”, dice Searl. “Stiamo ricevendo molte buone risposte.”

Ma lo scooter non è l’unica cosa  nella quale la gente di Fido investe con la loro energia in – che cerca anche il modo di utilizzare intelligentemente il loro nuovo spazio, la vecchia fonderia Stella Brass Works, nella 1415 Fulford St., Fido Motors utilizzerà il grande spazio come un incubatore di imprese e “makerspace” chiamato Jericho.

“Un makerspace è uno spazio comunitario che è pieno di persone ed attrezzature che permettono di fare le cose”, spiega Jeb Gast. “Un molte persone lo paragonano a un centro benessere. È pagare 100 dollari per andare in un centro benessere, e disporre di attrezzature di formatori per l’l’allenamento. Un makerspace è la stessa idea – un luogo con tavolo da lavoro, stampanti 3-D e la gente per mostrare come usarli “.

 

Proud Eagle International, HTM ed

Proud Eagle International Ltd è nata nel 2005 dalla società italiana HTM srl e da un’azienda chinese, la società di elettronica Ao Qiang che si trova nella città di Wuxi, Cina, a 40 minuti di treno da Shanghai.

Proud Eagle è dedicata a sviluppare e produrre componenti da trazione.

HTM ha 20 anni di ricerca ed esperienza nel campo dei veicoli elettrici e con il proprio know-how ha sviluppato il più competitivo e potente motore e controller hub brushless per i veicoli elettrici.

La soluzione del motore nel mozzo è molto apprezzata dai clienti perché dà la migliore libertà al progettista del veicolo per ricavare lo spazio senza considerare lo spazio del motore che è già alloggiato nella ruota.

Proud Aquila sta lavorando con HTM e cooperando con STM per sviluppare il motore controller brushless di nuova generazione con la nuova soluzione di microprocessori STM.

Il microprocessore con braccio ST32 migliorerà notevolmente le prestazioni e l’affidabilità.

Come partnership di HTM, Proud Aquila ha messo a punto strumenti di elettronica per il progetto veicolo elettrico Piaggio, ed è fornitore di motori e controllori a Ducati Energia per la mini citty car elettrica.

Proud aquila fornisce di motori ed elettronica a molti altri clienti in Europa e gode di grande reputazione nel mercato.

Proud Eagle è flessibile per offrire soluzioni personalizzate per i clienti che desiderano sviluppare veicoli elettrici.

I loro veicoli elettrici soddisfano il desiderio dei clienti e lavorano a stretto contatto con loro per fornire assistenza nel tempo.

 

Il veicolo dimostrativo Applus Idiada

Applus Idiada ha iniziato la propria attività nello sviluppo di veicoli ibridi ed elettrici nel 2002, nei settori della sicurezza passive e dell’affidabilità.

Durante gli ultimi dieci anni, Idiada è stata coinvolta nello sviluppo ed omologazione di oltre 20 veicoli elettrici ed ibridi, offrendo il proprio know-how nel settore della sicurezza passiva, attiva, nella sicurezza all’alto voltaggio, il powertrain, l’affidabilità e l’omologazione.

Applus Idiada ha sviluppato dei servizi integrali per lo sviluppo di veicoli ibridi ed elettrici in grado di raggiungere tutte le richieste necessarie per l’omologazione.

In occasione dell’EICMA di Milano, Applus Idiada ha messo in mostra il concept dimostrativo di veicolo elettrico denominato i-Share, sviluppato con il chiaro obiettivo di proporre un nuovo concetto di mobilità urbana puntando alle aziende di car-sharing.

Il telaio è tubolare con carrozzeria in plastica ed il motore elettrico a induzione possiede una potenza da 15 KW con una coppia di 140 Nm.

I finlandesi di European Batteries Oy sono i fornitori degli accumulatori per un totale di 102,4 Volt di tensione.

La due posti è lunga 2000 mm, larga 140 mm ed alta 1585 mm, con un passo di 1340 mm, carreggiata da 1220 mm ed è in grado di raggiungere la velocità massima di 80 km/h con autonomia dichiarata di 95 km.

 

Italwin propone le bici “Street Food”

Italwin, mettendo a frutto la propria ultradecennale esperienza nel settore delle biciclette elettriche, inaugura un nuovo settore aziendale: .

Si tratta del primo mezzo per street food che utilizza una bicicletta a pedalata assistita abbinata ad un side-car , creando una nuova tipologia di prodotto battezzata per l’occasione “side e-bike”.

I vantaggi rispetto ad un mezzo per la somministrazione alimentare mobile di tipo tradizionale sono quelli di avere un mezzo più compatto e di conseguenza più facilmente manovrabile e in grado di accedere più agevolmente a spazi ristretti.

Inoltre il design accattivante ed innovativo rende questo mezzo particolarmente visibile e quindi in grado di attirare molto facilmente il pubblico.

La caratteristica più importante della Bike’n Go è la possibilità di essere attrezzata con diversi allestimenti, permettendo di diversificarne l’uso a seconda dell’ambito operativo, della stagione e delle diverse esigenze del tipo di preparato offerto.

Quello che viene proposto da Italwin non è quindi un semplice mezzo, ma un vero e proprio lavoro: il prodotto è infatti adatto a chi vuole intraprendere un’attività in proprio puntando su un basso investimento iniziale e senza correre il rischio di scegliere una location non adatta: con Bike’n Go è l’attività che si sposta e segue i potenziali clienti.

La mobilità sostenibile abbinata all’offerta di prodotti alimentari rispetta l’ambiente e crea opportunità di lavoro !

 

Gamma di moto elettriche dalla Ceca Kuberg

Le moto elettriche Kuberg permettono ai corridori di godersi lo sport motociclistico nei posti, dove ciò non sarebbe possibile per motivi di alta rumorosità ed emissioni.

Le moderne, silenziose, sicure ed economiche moto Kuberg, che non richiedono assistenza, possono essere utilizzate nelle zone popolose e sui giardini delle case, senza disturbare.

Sia i piccoli piloti amatoriali, che i loro compagni adulti possono godersi piacevole le corse ed i vantaggi tecnici di questo prodotto rispetto le moto classiche, evitando le lamentele dei vicini di casa per l’eccessivo rumore, dimenticando i lunghi spostamenti verso le piste, le macchie d‘olio e di benzina e la complicata manutenzione.

L’azienda della Repubblica Ceca ha presentato in occasione dell’EICMA di Milano la gamma 2015 delle proprie moto elettriche, denominate Challenger, Trex e Free Rider.

 

Divertimento puro da

Guida, drifta e fai evoluzioni come un pilota professionista


Sembra di guidare un go-kart fino alla velocità di 19 km/h, ma sollevando la barra “Drift” entri in modalità Crazy Cart.

Il sistema brevettato “drift” ha delle ruote posteriori variabili orientabili, quindi è possibile guidare e fare evoluzioni sia in avanti, indietro, lateralmente, in diagonale e tutto quello possibile e immaginabile.

E persino con un raggio di 360°, è possibile girare e ruotare sul posto.

Crazy Cart ha vinto il premio US 2014 Outdoor come giocattolo dell’anno, è l’ultima macchina per le evoluzioni!

Se è già un prodotto cult di forte impatto negli Stati Uniti, ora grazie alla distribuzione Polini Motori, ha tutti i numeri per divenire un veicolo di grande successo anche in Europa.

Specifiche tecniche:

• Velocità: fino a 12 mph (19km/h) per una prestazione durevole.

• Acceleratore: pedale acceleratore per variare la velocità e per il controllo finale dell’evoluzione.

• Sterzo: brevettato, permette evoluzioni uniche, giri e fermate.

• Ruote anteriore: pneumatico ad alto impatto per il comfort e il controllo

• Ruote posteriori: ruote a doppia inclinazione orientabili ad alta resistenza per una maggiore stabilità

• Sedile: avvolgente per mantenere la posizione

• Bateria: 24 V (due da 12V) sigillate al piombo, ricaricabili

• Include: caricabatteria, bandiera e perni stabilizzatori anteriori

• Età di utilizzo: + 9 anni

• Peso max del pilota: 63 kg

 

Sway offre la piega della moto con le tre ruote

Sway è un veicolo completamente elettrico compatto che offre l’emozione e la manovrabilità del motociclismo senza il rischio di cadere.

Il sistema di inclinazione brevettato Sway permette la gestione senza pari su strade cittadine affollate, e una maggiore stabilità su superfici irregolari o sulle strade scivolose nel caso di pioggia.

A metà strada tra lo sci ed il motociclismo, la sensazione è unica. Una volta abituati, i piloti godono del più reattivo, dinamico ed emozionante piccolo veicolo compatto su strada.

Sway Trike è facile da parcheggiare e anche adatto al parcheggio delle moto, è alla moda e Sway Trike è anche perfetto per circolare in due.

Suscita l’attenzione di tutti grazie alla sua forma e non si passa inosservato ovunque si vada.

Sway Trike è ideale per i pendolari della città ma con il divertimento di guida incluso, perché non si tratta solo di arrivarci ma anche di sorridere per tutta la strada!

Attualmente viene avviato il processo di produzione e l’impresa accetta una caparra rimborsabile da 100 dollari per la prenotazione del veicolo, con la filosofia della prenotazione e del “primo arrivato, primo consegnato”, ma la stessa azienda premette che le consegne inzieranno nella primavera del 2015.

Lo  Sway Trike elettrico è alimentato da batterie al LiFePo4 di alta qualità per elevate prestazioni e lunga vita utile.

Il motore eroga 8 kW di potenza  ed è dotato del controllo tilt (che permette la piega in curva del veicolo), 3 freni a disco, illuminazione a LED e secondo i dati ufficiali l’autonomia è’ di 40 Miglia (64 km) ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 60 mph (97 km/h).

La ricarica normale avviene in 3.5 ore ma con il caricabatterie rapido ci vogliono soltanto 2 ore.

 

Concept

Lo SYM ex4U è il piccolo veicolo elettrico eco-friendly progettato esclusivamente per voi.

4U significa “per voi (for you)”, e non è soltanto adatto per i pendolari, ma anche per le uscite in famiglia di 2 adulti oppure 1 adulto con 2 bambini.

Il sedile posteriore pieghevole è stato progettato per avere uno spazio più grande, che può anche essere impiegato per il trasporto e la distribuzione di più beni.

SYM ex4U è più confortevole rispetto una motocicletta convenzionale e più stretto rispetto alla media delle vetture, fatto che lo rende facile da guidare e da parcheggiare in città.

L’ex4U è leggero con linee arrotondate ed è dotato di porte con apertura ad ali di gabbiano e telecamera di monitoraggio on-board, progettato per il più sicura e conveniente Driving Experience.

Le dimensioni sono:

lunghezza 2.500 millimetri

Larghezza 1235 millimetri

altezza 1.500 millimetri

interasse 1.780 millimetri

Peso <400kg

Dimensione degli pneumatici FR / RR: 165 45 R15

Powertrain

Potenza motore 6.5Kw

Velocità massima 50 km/h

batteria

Type agli ioni di litio

spec 3.5Kwh

Tempo di ricarica 5 ore

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Accossato Andy Searl Ao Qiang Applus Idiada Bike’n Go eicma feronia power Fido Motors HTM Jeb Gast Krystal Gast kuberg polini Proud Eagle International razor crazy cart Sway Trike SYM ex4U The Green Planet

Lascia una risposta

 
Pinterest