E-mobility Italy al via a Bologna

E-mobility Italy al via a Bologna

1 dic, 2011

Italy: al via anche a Bologna le consegne di

In occasione dell’apertura del 36° Motor Show di Bologna sono state consegnate le prime due smart electric drive nell’ambito di e-mobility Italy che, dopo Roma, Milano e Pisa debutta così oggi nel capoluogo emiliano. Nicola Montanari, professionista nel campo immobiliare e Alberto Federici, Responsabile della Corporate Identity del Gruppo Unipol, importante realtà nel settore assicurativo e finanziario, hanno ritirato le chiavi delle vetture da Fabrizio Barra, Direttore Vendite smart, e Andrea Zara, Coordinatore Iniziative Mobilità Elettrica Divisione Mercato . I nuovi electric driver di e-mobility Italy, potranno infatti contare sulle infrastrutture di ricarica rete di colonnine pubbliche in via di installazione in città, secondo l’accordo sottoscritto da con la Regione Emilia Romagna ed il Comune di Bologna.

Fonte: Smart

Bologna, Italia. 1 dicembre 2011. Con la consegna delle due fortwo electric drive sullo stand smart del Motor Show di Bologna, il capoluogo emiliano entra ufficialmente a far parte di e-mobility Italy, confermando il grande entusiasmo da parte dei Clienti italiani ed il crescente interesse da parte delle istituzioni per il più grande progetto di mobilità a zero emissioni mai realizzato

Il progetto e-mobility Italy vede coinvolti Enel ed il Gruppo che hanno selezionato insieme, a fronte di oltre 2.200 candidature registrate via web (www.e-mobilityitaly.it), i Clienti della nuova smart electric drive di prossima commercializzazione in Italia. I clienti hanno l’opportunità di guidare in anteprima le auto elettriche di nuova generazione e di utilizzare le infrastrutture e l’energia “verde” di Enel, grazie a un’offerta promozionale “flat” che comprende tutte le spese di installazione ed allaccio.

Con e-mobility Italy, smart ed Enel hanno creato il più grande progetto pilota mondiale integrato per la mobilità elettrica che rende possibile la diffusione e l’utilizzo efficiente di veicoli elettrici, con tecnologie di ricarica all’avanguardia, grazie allo sviluppo di infrastrutture su misura, in grado di offrire servizi intelligenti e sicuri. Nell’ambito di questo progetto, Daimler fornisce 140 vetture elettriche e si fa carico della loro manutenzione. Enel è responsabile dello sviluppo, della creazione e del funzionamento dell’infrastruttura con circa 400 punti di ricarica dedicati, oltre al sistema di controllo centrale.

La scelta di mobilità elettrica da parte del Gruppo Montepaschi si colloca in un più ampio progetto di messa a punto di strategie di mobility management sostenibile; progetto che, tra le numerose scelte green, comprende anche il coordinamento di azioni a supporto degli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti. Le cinque Smart elettriche di cui la Banca Monte dei Paschi di Siena ha deciso di dotarsi, saranno a servizio delle sedi presenti nelle città di Siena, Firenze, Roma, Milano e Padova ed intendono essere un’ulteriore testimonianza del costante impegno a difesa dell’ambiente portato avanti sino ad oggi.

Le vetture sono equipaggiate con motore elettrico a ‘zero emissioni’ da 30 kW (41 CV), e l’innovativa batteria agli ioni di litio con capacità di 17kWh, per una percorrenza di 135 km.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: daimler e-mobility enel motor show bologna smart electric drive

Lascia una risposta

 
Pinterest