Citroën Tubik: viaggio importante…

Citroën Tubik: viaggio importante…

4 set, 2011

Citroën : fare il viaggio importante quanto la destinazione

Con il lancio del suo portale Mulicity, Citroën si è affermata come un facilitatore di mobilità.

Fonte: Citroen Automobiles

Parigi, Francia. 2 settembre 2011. Oggi, continuando la sua ricerca in questo campo, si sta esplorando una nuova area. Attingendo alla sua esperienza e la migliore “Créative Technologie”, Citroën ha sviluppato Tubik, una navetta high-tech basata su un’idea chiave: il viaggio dovrebbe essere divertente. Venite con noi in viaggio su una linea condivisa, intelligente, connesso ed eco-friendly!

Oggi, è importante il tempo di percorrenza, anziché la distanza da percorrere. Nel mondo moderno, l’informazione viaggia più velocemente della gente, lo stesso viaggio può essere fatto utilizzando una moltitudine di diversi mezzi di trasporto, ed i consumatori stanno cercando in primo luogo di trovare un modo semplice di muoversi.

Di conseguenza, la sfida per i costruttori è quella di sviluppare soluzioni su misura per i problemi della mobilità del futuro.

Il progetto Multicity è il risultato di studi condotti da Citroën sulla mobilità.

Questo progetto è già una realtà con il lancio in Francia di Multicity Citroën, un portale on-line e RouteFinder che copre tutti i mezzi di trasporto (auto, treno, aereo, ecc) per agevolare i viaggi.

Oggi, il progetto Multicity si sta muovendo nella sua fase successiva con una nuova soluzione: Tubik, una concept car progettata per rendere i viaggi di nuovo significativi ed interessanti.

La società sta cambiando, e con essa l’idea di famiglia. I sociologi parlano di “gruppo affettivo” per descrivere questo cambiamento che comprende famiglie ricomposte e gruppi di amici. Questi “gruppi affettivi”, che non si limitano più a solo quattro o cinque persone, hanno bisogno di essere in grado di viaggiare insieme, senza dover lasciare i loro bagagli a casa a causa della mancanza di spazio.

Questa è la sfida da affrontare

Tubik, è un veicolo a 9 posti il cui stile e le caratteristiche riflettono gli spunti del prestigio di una berlina moderna. Tubik è stato ispirato alla rinomata Citroën Tipo H, affettuosamente denominata dal grande pubblico come il “TUB” (il nome del suo predecessore).

Il team di progettazione Citroën ha dato alla Tubik uno stile anticonformista, con colori e materiali che mirano a soddisfare i più elevati standard di raffinatezza e comfort.

Per rendere di nuovo piacevole il viaggio, Tubik crea un salotto in stile bozzolo dedicato al comfort ed al relax.

I sedili modulari, progettati per essere disposti in molti modi diversi (semireclinati, faccia a faccia, ecc), e la tecnologia a bordo (tra cui uno schermo gigante, semicircolare e suono ad alta definizione) fanno diventare la cabina uno spazio per vivere e condividere.

Il viaggio diventa importante quanto la destinazione!

Fornendo ampio spazio e mantenendo i consumi sotto controllo è stato necessario adottare un innovativo drive. La tecnologia ha risolto l’equazione.

Con questa tecnologia full-hybrid e gli sforzi compiuti per migliorare il design aerodinamico, Tubik mantiene le emissioni di CO2 a un livello paragonabile a una berlina tradizionale.

Funzione da conciliare con gli sguardi

Le linee di progettazione di Tubik sono un cenno al TUB Citroën (dall’acronimo francese veicolo commerciale leggero a trazione anteriore) e il suo geniale aggiornamento, la Citroen Type H, la cui versatilità e stile l’hanno resa un best-seller del suo tempo (mezzo milione di unità in 34 anni sul mercato).

Sportiva, con una forma simile al suo illustre predecessore, Tubik è abbastanza grande (2.08m di larghezza, 2,05 m di altezza, lungo 4,80 m) da trasportare fino a nove passeggeri.

Il frontale, che si distingue dal corpo principale, riporta alla mente la lamiera ondulata del tipo Citroën H con le sue nervature, mentre i montanti del parabrezza ricordano la H di tipo due con le caratteristiche creste.

Per rendere l’aspetto di Tubik ancora più protettivo, i designer Citroën hanno unito i due colori contrastanti: il grigio metallo della carrozzeria avvolge il bianco perlato alle due estremità, che segna la posizione del motore a combustione (nella parte anteriore) ed il motore elettrico (sul retro), insieme che utilizza l’unità full-hybrid diesel.

Con questo esterno semplice ma attraente, le due grandi finestra panoramiche e le due grandi porte che danno accesso alla posizione di guida e soggiorno sono a malapena visibili.

La porta del conducente è posteriore, mentre l’apertura della porta laterale viene eseguita in un cerchio per liberare l’intero lato del veicolo.

E come i viaggi comportano generalmente bagagli, la parte posteriore nasconde un vano progettato in modo intelligente.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: hybrid4 tubik

Lascia una risposta

 
Pinterest