ByD F3DM Dual Mode

ByD F3DM Dual Mode

1 mar, 2011

Ginevra, Svizzera. 1° marzo 2011. Basso tenore di co2 viene emesso dalla versione F3DM nella versione Dual-Mode equipaggiata con la batteria “Fe” insieme ad un motore a benzina da 1.0 litri codificato dalla fabbrica come il 371QA .

La F3DM è equipaggiata di serie con un pannello solare sul tetto che ricarica la batteria Fe. La F3DM può circolare in modalità tutto elettrica per 60 km (38 + miglia) ed ha un’autonomia complessiva di oltre 500 km (313 miglia) in modalità dual (EV + HEV). La F3DM ha una velocità massima di 150 km / h (93 mph).

Il 15 dicembre 2008, la BYD F3DM è stata lanciata il primo veicolo elettrico Dual Mode di massa prodotto in serie al mondo. Le vendite hanno cominciato nei mercati delle flotte in Cina, facendo automobili ibride sia conveniente e altamente efficienti.

Il 29 marzo 2010, la BYD F3DM ha iniziato le vendite ai clienti al dettaglio per un prezzo di circa $ 29.800 USD (22.000 euro) (senza eventuali sussidi o incentivi) con un innovativo tetto con pannelli solari.

Il prezzo sovvenzionato nella città di Shenzhen (Cina) è $ 10.800 USD (7.900 EURO), rendendo questo di gran lunga la VE più convenienti sul mercato!

Informazioni sulla tecnologia Dual Mode BYD’s

BYD ha lavorato per risolvere le sfide di adozione del consumatore e la transizione verso veicoli a energie nuove, tra cui l’elevato costo di pacchi batteria, lunghi tempi di e la limitata autonomia dei veicoli elettrici, con la conseguente ansia del conducente.

Come soluzione, BYD si avvicinò con il “Dual Mode” (DM), la tecnologia dei veicoli elettrici, che permette agli utenti di passare manualmente tra una modalità tutto-elettrico (o BEV) a una modalità plug-in-ibrido-elettrico (o PHEV), che coinvolge un motore a combustione interna. Il veicolo DM elettrico può essere ricaricato tramite una presa di corrente normale e il motore a combustione interna potrebbe mai essere utilizzato, a meno che l’utente lo desideri.

Il sistema elettrico del veicolo ByD DM è uno dei più avanzati al mondo ed è un passo al di là dei più avanzati sistemi ibridi presenti oggi sul mercato. Il veicolo incorpora sia la modalità elettrica pura di guida e una modalità di guida ibrido-elettrico, integrazione di un generatore di tipo avanzato e la tecnologia di controllo con un motore a benzina da 1.0 litri in un range extender. Questo fornisce sia prestazione e consumi ai vertici della categoria con basse emissioni. Esso utilizza l’approvvigionamento energetico, sia attraverso molteplici prese di ricarica e il rifornimento della benzina, sistema dual mode ibrida.

Vantaggi del Dual Mode

1. Rispettoso dell’ambiente 

- emissioni dirette in modalità EV.
- basso o nessun rumore.
- Batterie Fe completamente riciclabile non contiene elettroliti tossici e senza metalli pesanti.

2. Sicuro e affidabile

- Più di 2.000 ciclo di vita.
- Il sistema di gestione della batteria controlla le condizioni di lavoro di ciascuna unità della batteria e lo stato di carica della batteria tutto per ottimizzare le prestazioni sotto tutti i livelli di carica.
- attivazione del dispositivo di protezione di perdite che garantisce la sicurezza nel risultato di guasto della batteria del sistema.

3. Performance

- autonomia di oltre 500 km (313 miglia). 
- Il sistema di controllo motore garantisce adeguata potenza per il motore per fornire la migliore coppia in accelerazione o in salita.

4. Facilità di ricarica

- presa di corrente domestica
- carica nelle colonnine pubbliche

5. Economia:

- il consumo di elettricità è inferiore a 16 kWh / 100 km (16 kWh / 60 mi) in modalità EV.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: byd motore ibrido salone di ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest