Aspes ospite di “MOBILITY”

Aspes ospite di “MOBILITY”

25 nov, 2011

Aspes ospite di “ – Salone della mobilità sostenibile”

A lezioni di sicurezza stradale a bordo dei veicoli ibridi del celebre marchio motociclistico

Fonte: Aspes

Italia Mornago (VA), Italia. 25 novembre 2011 – Aspes sarà al servizio della sicurezza stradale presso MOBILITY, il salone della mobilità sostenibile, promosso da Automobile Club d’Italia, che aprirà i battenti domani presso il Fierecongressi di Riva del Garda con lo scopo di sensibilizzare gli utenti della strada alla diminuzione dell’impatto ambientale generato dall’utilizzo dei veicoli inquinanti ed all’importanza di una corretta educazione stradale.

Grazie alla partnership tra Aspes ed i teenager che visiteranno gli stand avranno infatti la possibilità di apprendere l’importanza di una guida sicura in sella agli scooter ibridi del marchio varesino, mentre le biciclette a pedalata assistita saranno utilizzate per aiutare i più piccoli ad imparare a riconoscere la segnaletica stradale.

Le lezioni pratiche saranno tenute dal Corpo di Polizia Locale e, anche a dimostrare la totale assenza di emissioni inquinanti dei veicoli Aspes in modalità full electric, avranno luogo nel circuito allestito nella “green area” all’interno dei locali dell’impianto fieristico.

«È con grande orgoglio che abbiamo raccolto l’invito a partecipare a questa edizione di MOBILITY – Salone della mobilità sostenibile – afferma Umberto Pertosa, Presidente di Menzaghi Motors proprietario del marchio Aspes – Da sempre abbiamo a cuore la salvaguardia dell’ambiente e sappiamo bene che l’importanza di condotte ecosostenibili va appresa fin dalla più tenera età.

Finalmente, dopo troppi anni di disinteresse, riscontriamo un cambio di rotta. Finalmente vediamo riconosciuti i nostri sforzi profusi nello sviluppo della nostra esclusiva tecnologia ibrida sui veicoli a due ruote, notoriamente tra i più inquinanti».

 

Riguardo ASPES

Aspes,azienda fondata a Gallarate alla fine degli anni ’50 e nata come produttore di biciclette, avvia nel 1961 la costruzione di ciclomotori, presentando sul mercato modelli che hanno fatto storia nel panorama motociclistico italiano: la Cross Special, l’Apache 125 e la Navajo, ciclomotore da Regolarità che conquisterà grande successo tra i giovani, grazie anche alle vittorie conquistate da Felice Agostini (fratello del più noto Giacomo), campione italiano Cross Cadetti nel 1971.

Termina la sua attività con la Hopi e la Yuma, due veicoli, anche loro, ancora nel cuore degli appassionati. Nel dicembre 2008 il marchio è stato acquisito dalla Menzaghi Motors S.r.l. con sede a Mornago (Varese) che ha fatto di Aspes l’unico produttore di veicoli a propulsione ibrida in Europa.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: aci automobile club italia mobility riva del garda

Lascia una risposta

 
Pinterest