Anteprima dei Green Car del Salone di New York

Anteprima dei Green Car del Salone di New York

22 mar, 2016

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

15 Marzo 2016. Tra qualche giorno il aprirà le sue porte ai giornalisti di tutto il mondo per i due giorni e mezzo di anteprime.

Sappiamo già che ci sarà una nuova versione della Toyota Prius, ma faranno anche il loro debutto alcuni altri concept e modelli di produzione.

Finora, il New York Auto Show è relativamente leggero riguardo le auto verdi, ma i nuovi crossover SUV di piccole dimensioni la fanno da padroni.

2017 (?)

Abbiamo elencato questo con un punto interrogativo, perché Toyota non ha effettivamente confermato che quello che definisce “la prossima meraviglia meccanica nella scaletta Prius” sarà il prevista in versione plug-in ibrida.

Foto teaser della nuova Toyota Prius

Ma la società ha detto di voler svelare la Prius plug-in durante il 2016, e dopo il Salone di Ginevra, di qualche settimane fa, New York è l’ultimo spettacolo globale in Nord America ed in Europa fino a settembre.

Fino ad oggi, si sa solo che la vettura avrà fanali posteriori diversi rispetto all’attuale quarta generazione della Prius ibrida, come si vede nell’immagine rompicapo distribuita oggi da Toyota.

Una nuova Toyota Prius ibrida plug-in 2017 avrebbe un’autonomia maggiore nella valutazione EPA di 11 miglia dell’ultima della versione, ma quanto più alta è la grande questione.

Fonti del settore la scorsa estate hanno suggerito che potrebbe essere di circa 30 miglia, che vorrebbe dire seconda solo alla nuova Chevy Volt ed alla BMW i3 Rex ad autonomia estesa.

Se sarà così la prossima plug-in Prius – possibilmente conosciuta come il “Prius Prime” sarà probabilmente la più significativa macchina verde introdotta a New York.

2017

La gamma Hyundai Ioniq

Il produttore coreano Hyundai, con piani aggressivi per vendere più auto verdi entro il 2020 rispetto a qualsiasi altro produttore ad eccezione di Toyota, mostrerà uno o più modelli della sua Ioniq lineup 2017.

Quella piccola hatchback, offerto in versioni ibrida, elettrica ed ibrida plug-in, ha fatto il suo debutto mondiale al Salone di Ginevra qualche settimane fa.

Mentre la Ioniq è di una dimensione inferiore rispetto all’ultima Toyota Prius, l’idea di usare la stessa piattaforma per tutte e tre le varianti elettrificate è nuova, e dovrebbe permettere Hyundai di contenere i costi per un volume di produzione superiore.

Le diverse versioni della Ioniq competeranno contro la Prius (come ibrida); la Chevy Volt, Prius Plug-in, e altri modelli (come ibride plug-in); e la Nissan Leaf, la BMW i3, la Volkswagen e-Golf e la Chevrolet Bolt EV 2017 come un modello elettrico.

La Ioniq ibrida 2017 sarà probabilmente la prima ad arrivare presso i rivenditori, verso la fine di quest’anno o all’inizio del prossimo, seguita a breve dal modello tutto elettrico. L’ibrido plug-in arriverà in ritardo di diversi mesi, secondo dice Hyundai.

2017

Toyota Highlander

Il grande SUV Toyota Highlander rimane l’unico incrocio ibrido che offre una terza fila di sedili e la capacità per sette passeggeri.

Si ottiene un aggiornamento di metà ciclo per il 2017 che gli conferisce una nuova calandra, alcune modifiche al suo motore 3.5 litri V-6 e ciò che Toyota dice avrà un rating di consumo carburante “rafforzato”.

L’attuale versione del 2016 ha ottenuto un raiting EPA di 27 mpg in città, 28 mpg in autostrada (28 mpg nel ciclo combinato).

Ma forse la novità più rilevante è che sarà offerta in due nuovi livelli di allestimento meno costosi, rendendo potenzialmente più conveniente per gli acquirenti che non hanno bisogno o vogliono tutti i crismi di lusso.

La Highlander Hybrid è stata precedentemente offerta solo in allestimenti high-end Limited e Platinum; che ora sarà affiancato dalle versioni LE e XLE.

Mini Cooper Clubman

Mentre una versione ibrida plug-in del nuovo SUV crossover Mini Countryman è ancora almeno ad un anno di distanza, il marchio britannico della piccola macchina di BMW lancia più versioni della terza generazione di Mini Cooper.

L’ultima sarà la Mini Clubman, ormai una vera e propria Wagon a quattro porte, equipaggiata con il sistema ALL4 a trazione integrale.

E’ ancora un altro esempio del numero in aumento di piccoli crossover popolari e veicoli che vengono a mangiare spazi di vendite delle autovetture convenzionali in versioni berlina e hatchback.

Esordio rinviato: sostituzione /

Infine, un veicolo abbiamo pensato di vedere. Quello che dovrebbe sostituire i datati Jeep Compass e Patriot crossover, ma sembra che la sostituzione non avverrà ancora.

Mentre Fiat Chrysler aveva detto l’anno scorso che il nuovo Jeep sarebbe stato presentato a New York, l’azienda ha ora posticipato il debutto al quarto trimestre di quest’anno.

Il nuovo veicolo non verrà mostrato in anteprima in Nord America, ma in Brasile, secondo Michael Manley, capo globale del marchio Jeep.

Il piccolo SUV senza nome si inserirà tra la più piccola , introdotta nel 2016, e la Jeep Cherokee di grande successo, giunto al suo terzo modello.

Mentre il Renegade è costruito in Italia e la Cherokee è assemblata sul suolo degli Stati Uniti, la nuovo Jeep sarà costruita in un nuovo stabilimento FCA in Brasile.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: hyundai ioniq jeep compass jeep renegade mini cooper clubman all4 new york auto show patriot salone new york Toyota Highlander Hybrid toyota prius ibrida plug-in

Lascia una risposta

 
Pinterest