A Bologna la mobilità sostenibile firmata smart

A Bologna la mobilità sostenibile firmata smart

1 dic, 2011

e smart ebike

A Bologna la mobilità sostenibile firmata smart

Fonte: Smart

Bologna, Italia. 1 dicembre 2011. Anche smart adotta il messaggio portato da Mercedes-Benz Italia al 36° Bologna Motor Show, proponendo innovative soluzioni per una mobilità sostenibile, a due e quattro ruote. Il marchio più giovane del panorama automobilistico mondiale, lascia alla terza generazione di smart electric drive ed alla dinamica ebike, il ruolo di ambasciatrici dell’electric mobility firmata smart. Attesa sul mercato dalla prossima primavera, smart electric drive si prepara a conquistare oltre 30 mercati, forte di una mobilità a zero emissioni e di un piacere di guida ancora superiore.

L’ebike estende alle due ruote la mobilità ‘’plug & play’’ di smart, e rompe i tradizionali canoni del design di biciclette, integrando i componenti della trazione elettrica senza penalizzare il fattore estetico.

Giunta alla sua terza generazione, smart electric drive, è la prima vettura 100% elettrica ad abbandonare gli stand dei Saloni automobilistici per conquistare le nostre strade. La nuova smart electric drive sarà in vendita dalla prossima primavera in oltre 30 mercati, dopo le esperienze raccolte in 18 mercati in tutto il mondo, attraverso il feedback di 1.500 Clienti, di cui 140 solo in Italia, grazie al progetto e-mobility Italy di smart ed ENEL.

Zero emissioni e piacere di guida ancora superiore sono le premesse della terza generazione di smart fortwo electric drive. Alimentato per la prima volta da una batteria agli ioni di litio della società tedesca Deutsche Accumotive, il motore elettrico da 55 kW supera la soglia dei 120 km/h. Accelera da 0 a 100 km/h in meno di 13 secondi, regalando brillanti emozioni di guida, anche in autostrada. La batteria da 17,6 kWh garantisce a questa scattante city-car circa 140 chilometri di autonomia in città a zero emissioni locali. La terza generazione di fortwo electric drive sarà proposta in Italia a 19.900 Euro (IVA esclusa), e sarà anche possibile acquistarla ad un prezzo particolarmente vantaggioso di 15.900 Euro (IVA esclusa), in linea con quello della versione diesel cdi, noleggiando la batteria ad un canone mensile di soli 54 Euro (IVA esclusa).

L’ebike smart, rompe ogni convenzione in fatto di design di biciclette, integrando i componenti della trazione elettrica senza penalizzare il fattore estetico. Parti essenziali, quali ad esempio il telaio; l’alloggiamento della batteria, il manubrio, i fari o i parafanghi, sono state concepite e sviluppate in linea con l’immagine specifica di smart. L’ebike smart è una vera smart a due ruote, che consente a tutti di muoversi in modo rapido e agevole a seconda delle proprie condizioni fisiche, del proprio modo di vivere e umore.

L’elevato standard tecnologico dell’ebike smart è messo in evidenza dal pacchetto propulsivo particolarmente potente ed efficiente. L’ebike smart è un Pedelec (Pedal Electric Cycle) ed è pertanto un veicolo ibrido: il motore elettrico BionX, brushless, esente da manutenzione, è montato nel mozzo della ruota posteriore e si avvia non appena il conducente agisce sui pedali, come su una bicicletta tradizionale.

Tra i punti di forza dell’ebike si evidenzia l’agilità delle prestazioni di marcia: è il conducente a stabilire, mediante un pulsante sul manubrio, la potenza che il motore elettrico da 250 Watt deve fornire in ausilio alla forza muscolare. A seconda della potenza scelta e dello stile di guida, l’autonomia della batteria ricaricata può superare i 100 chilometri. Con oltre 400 Wh la batteria agli ioni di litio rappresenta una delle più potenti sul mercato. La batteria portatile può essere ricaricata tramite una normale presa domestica oppure, in modo ancora più economico ed ecologico, durante la marcia. Durante la frenata, il motore integrato nel mozzo si trasforma in un generatore: l’energia frenante recuperata viene convertita in energia elettrica e accumulata nella batteria agli ioni di litio della ebike.

Ulteriori informazioni su media.mercedes-benz.it e media.daimler.com

Sotto i riflettori la terza generazione smart fortwo electric drive

A primavera la terza generazione

Un’auto a zero emissioni locali e piacere di guida ancora superiore: queste le premesse della terza generazione di smart fortwo electric drive, disponibile dalla primavera del 2012. Dallo stabilimento di Hambach, in Francia, uscirà complessivamente un numero a cinque cifre di questi modelli.

Dopo il successo riscosso dalla seconda generazione, la mobilità elettrica sarà presto accessibile in oltre 30 mercati. Allo sviluppo della nuova generazione hanno contribuito la vasta esperienza di smart e il feedback di Clienti, raccolti in tutto il mondo negli ultimi anni. Alimentato per la prima volta da una batteria agli ioni di litio della società tedesca Deutsche Accumotive, il motore elettrico da 55 kW supera la soglia dei 120 km/h. Accelera da 0 a 100 km/h in meno di 13 secondi, regalando così forti emozioni di guida anche in autostrada. La batteria da 17,6 kWh garantisce a questa scattante city-car circa 140 chilometri di autonomia in città a zero emissioni locali. L’ingresso nel mondo della mobilità elettrica si fa particolarmente interessante: la terza generazione di fortwo electric drive sarà, infatti, proposta in Italia a 19.900 Euro (IVA esclusa), e sarà anche possibile acquistarla ad un prezzo particolarmente vantaggioso di 15.900 Euro (IVA esclusa), in linea con quello della versione diesel cdi, noleggiando la batteria ad un canone mensile di soli 54 Euro (IVA esclusa).

“smart fortwo ha superato se stessa. Già pioniera della mobilità urbana, ora, con la nuova electric drive, inaugura nuovi parametri di riferimento garantendo un maggiore piacere di guida e al tempo stesso il rispetto dell’ambiente,” commenta la responsabile smart, la Dr.ssa . “Con la nuova generazione, la più volte citata epoca della mobilità elettrica è definitivamente iniziata.”

Per perfezionare ulteriormente smart fortwo electric drive l’azienda ha potuto contare sulla vasta esperienza raccolta negli anni e sul feedback dei Clienti in merito a diversi progetti di mobilità elettrica.

Dal 1998 smart ha rivoluzionato la mobilità urbana come nessun’altra vettura aveva mai fatto prima. Piccola, agile, ecocompatibile e di tendenza, da pratica city-car si è trasformata in un oggetto di lifestyle ed è da tempo parte integrante del panorama urbano delle metropoli di tutto il mondo.

Con l’avvio della prima flotta sperimentale con alimentazione elettrica nel 2007 a Londra, smart ha ricoperto un ruolo da precursore anche a livello di mobilità elettrica. Allora erano 100 gli esemplari di smart fortwo electric drive che circolavano lungo le strade della capitale britannica riscuotendo un enorme successo. Oggi smart assume il ruolo di trendsetter ed è sinonimo di una mobilità urbana con alimentazione elettrica a batteria assolutamente avveniristica.

Una delle flotte elettriche più grandi al mondo

Già nel 2009, in occasione del lancio della seconda generazione di fortwo electric drive, smart aveva aveva colto nel segno. Pioniere dell’alimentazione elettrica, viene lanciata in 18 mercati, con l’obiettivo di raccogliere il maggior numero di esperienze possibile sulle modalità di utilizzo e ricarica delle vetture elettriche da parte dei Clienti. La richiesta ha superato di gran lunga tutte le aspettative. Al posto delle 1.000 unità previste, nello stabilimento di Hambach vengono prodotte oltre 2.000 smart fortwo electric drive. smart dispone quindi della più grande flotta di vetture elettriche e riceve un input completo dalle esperienze e dalle richieste dei Clienti che sono passati alla terza generazione di smart fortwo electric drive.

Al primo posto nella lista dei desideri dei Cienti figuravano una velocità di punta più elevata e un’accelerazione più rapida a velocità oltre i 60 km/h.

Diversamente da quanto si crede, l’autonomia non rappresentava una delle maggiori esigenze per i Clienti coinvolti nella sperimentazione. La maggior parte degli utenti ha confermato il risultato degli studi secondo i quali negli agglomerati urbani vengono percorsi una media di 30-40 chilometri circa al giorno ed è rimasta molto soddisfatta dell’autonomia della propria smart.

Risultati ancor più soddisfacenti con la terza generazione

Con un numero complessivo a cinque cifre, a partire dalla primavera del 2012 il modello smart fortwo electric drive ancora più evoluto sarà lanciato in oltre 30 mercati, fornendo ad un’ampia fascia di acquirenti una soluzione propulsivia assolutamente innovativa ed avveniristica.

La terza generazione si presenta agile e grintosa come sempre con un motore a magnete permanente da 55 kW, il primo prodotto realizzato dalla Joint Venture EM-motive fondata insieme a Bosch. Con una coppia di 130 Nm il motore vanta una straordinaria accelerazione e potenza, scattando da 0 a 60 km/h in 5 secondi e, grazie alla migliorata accelerazione, è decisamente più elastico del modello precedente, passando da 0 a 100 km/h in meno di 13 secondi. Ciò significa che riesce ad affrontare un’andatura veloce e manovre di sorpasso repentine con estrema disinvoltura. Anche la velocità massima di smart fortwo è aumentata: con oltre 120 km/h la biposto alimentata a batteria non ha nulla da invidiare ad un’auto con motore a combustione.

Nella nuova smart fortwo electric drive per la prima volta viene impiegata una batteria della società tedesca Deutsche Accumotive.

La batteria agli ioni di litio prodotta dalla Joint Venture con Evonik Industries fornisce, grazie alla sua capacità di 17,6 kWh, un’autonomia di oltre 140 chilometri, sempre a zero emissioni locali. Oltre alle migliori prestazioni della batteria, la maggiore autonomia è garantita anche dai notevoli miglioramenti apportati alla catena cinematica in termini di efficienza. Quando è completamente scarica, la batteria può essere ricaricata nei sistemi di alimentazione della maggior parte dei Paesi in un tempo massimo di otto ore (praticamente una nottata) tramite presa domestica o stazione di ricarica.

Carica rapida solo in un’ora

Chi desidera ricaricare la batteria rapidamente, può equipaggiare la vettura con la funzione di ricarica rapida, disponibile a richiesta. Il caricatore di bordo da 22 kW consente di ricaricare una batteria completamente scarica in meno di un’ora. A questo scopo è necessario disporre di un cavo di corrente ad alta tensione che consenta di ricaricare la vettura presso stazioni pubbliche di rifornimento rapido o presso la cosiddetta “Wallbox” nella propria abitazione o in azienda. smart prevede di offrire la wallbox in futuro in collaborazione con uno dei fornitori leader mondiali di soluzioni tecnologiche anche nel settore energetico e automotive, e con un’azienda specialista in infrastrutture di carica elettrica innovative e wallbox.

Se un Cliente desidera installare una Wallbox presso la propria abitazione o in azienda, l’ufficio competente di smart lo mette in contatto con il nostro partner, il quale appura le condizioni esistenti in loco, elabora un’offerta e, dopo aver discusso il preventivo insieme al Cliente, si occupa dell’installazione della Wallbox.

La Wallbox è standardizzata e, in presenza di un parco veicoli differenziato, può essere naturalmente utilizzata per la ricarica rapida di vetture di altri costruttori. Sono attualmente in fase di sviluppo delle soluzioni di infrastruttura progettate appositamente sulla base delle speciali esigenze delle flotte di veicoli; l’introduzione sul mercato di queste soluzioni è prevista in contemporanea al lancio sul mercato della smart fortwo electric drive di terza generazione.

Le due generazioni di smart fortwo electric drive a confronto

 

  Seconda Generazione Terza Generazione
Volume di produzione > 2.000 veicoli Volume a cinque cifre
Disponibilità 18 mercati Oltre 30 mercati
Potenza 20 kW costanti
30 kW di picco
35 kW costanti
55 kW di picco
Vmax 100 km/h > 120 km/h
Accelerazione
0-60 km/h
6,5 s 5 s
Batteria Batteria agli ioni di litio di Tesla Batteria agli ioni di litio della Deutsche Accumotive

  

Un ingresso interessante nel mondo della mobilità elettrica

Grazie alla sua nuova soluzione commerciale, smart fortwo electric drive rende l’ingresso nel mondo della mobilità elettrica particolarmente interessante. La terza generazione di fortwo electric drive sarà, infatti, proposta in Italia a 19.900 Euro (IVA esclusa), ma sarà anche possibile acquistarla ad un prezzo particolarmente vantaggioso di 15.900 Euro (IVA esclusa), in linea con la versione diesel cdi, noleggiando la batteria ad un canone mensile di soli 54 Euro (IVA esclusa).

I costi di noleggio comprendono la regolare manutenzione, l’assistenza tecnica annuale della batteria e, se necessario, la rapida sostituzione della batteria, indipendentemente dagli anni di vita della vettura e della batteria. Considerati i bassi costi di gestione, la guida completamente elettrica è una soluzione di mobilità molto interessante. Altri vantaggi offerti dalla guida elettrica riguardano programmi di incentivazione nazionale presenti in molti Paesi, benefit di mobilità, l’utilizzo di corsie preferenziali o l’esenzione dal pagamento del pedaggio per il centro città.

Grazie all’interessante pacchetto sale&care e al notevole progresso tecnologico raggiunto dalla terza generazione di smart fortwo electric drive, smart offre ai suoi Clienti un piacere di guida ad un prezzo accessibile, per un uso quotidiano dell’auto nel pieno rispetto dell’ambiente.

“Faremo inoltre in modo che i nostri clienti in Germania possano guidare la nuova smart elettrica a zero emissioni di C02”, commenta Annette Winkler. “Per questo metteremo a disposizione tanta energia “verde” quanta necessaria a favore delle smart fortwo electric drive di terza generazione qui vendute.”

Chi fosse interessato, può già ora registrarsi senza impegno al sito www.smart.com per ricevere tutte le novità sulla nuova smart elettrica.

Verde vivace e altri colori

Il nuovo modello si presenta con una mascherina del radiatore più grande con logo electric-drive integrato, eleganti luci diurne a LED sotto i proiettori, sottoporta più larghi e una coda rielaborata, che conferiscono al modello molta più dinamicità rispetto a quello precedente.

La nuova smart elettrica è disponibile di serie in tutti i colori e combinazioni cromatiche smart già in offerta per i modelli a benzina e diesel.

Il nuovo colore verde vivace esalta ancor di più il piacere di guida di quest’auto elettrica. Il pacchetto di design dell’electric drive comprende bodypanel in crystal white, cerchi in lega bianchi, cellula di sicurezza tridion verniciata in green, retrovisori esterni verdi e numerosi elementi di decorazione di colore verde per gli interni, che creano un interessante contrasto con i sedili neri.

Un allestimento perfetto

La dotazione della nuova smart fortwo electric drive è come sempre ricca. Due dettagli particolarmente interessanti sono il climatizzatore automatico con filtro antipolline e la preclimatizzazione. Come per la seconda generazione, la vettura può essere rinfrescata o riscaldata per l’orario di partenza programmato, se collegata alla corrente elettrica. La novità consiste nel poter avviare la preclimatizzazione in qualsiasi momento tramite Internet o uno smartphone. Gli equipaggiamenti standard comprendono alzacristalli elettrici, retrovisori esterni regolabili elettricamente, volante in pelle, pomello del cambio in pelle, impianto radio “entryline”, servosterzo, cerchi in lega a 9 razze e copertura del vano bagagli. Come nel modello precedente sono disponibili, oltre al tetto normale di serie, anche il tetto in vetro e una versione Cabrio. Il computer di bordo, di serie anche nella versione smart elettrica, comprende anche un computer di viaggio che mostra l’autonomia di marcia residua. Su due strumenti circolari è possibile visualizzare lo stato di carica della batteria e l’energia utilizzata o recuperata, come nel modello precedente. smart fortwo electric drive può essere inoltre dotata di un sistema di navigazione e di un volante in pelle a tre razze.

Un’app intelligente per i servizi di infotainment con smartphone

smart è stata la prima casa automobilistica a sviluppare un propria drive app per iPhone®. Insieme allo smart kit e al supporto per iPhone®, il cellulare “cult” si trasforma in un computer di bordo multimediale perfettamente armonizzato a smart fortwo in termini di funzionalità e design. La smart drive app per iPhone® presenta tutte le funzioni principali comunemente utilizzate durante la guida, come telefonare tramite kit vivavoce, disporre di un vasto repertorio musicale, di Internet radio e di un intelligente sistema di navigazione caratterizzato dal particolare tocco smart. Sono disponibili anche raffinate dotazioni a richiesta, come ad esempio il Car Finder, che riconduce sempre al posto in cui è stata parcheggiata l’auto.

La nuova smart drive app per iPhone® è semplicissima da usare grazie alle grosse dimensioni dei pulsanti. La nuova app rende così la mobilità urbana ancor più semplice e divertente, in perfetta linea con l’obiettivo della filosofia smart.

I seguenti due nuovi componenti sviluppati da smart fanno della biposto e dell’iPhone® un’accoppiata vincente: l’elegante e funzionale supporto smart per iPhone® è dotato di unità di comando e microfono. Oltre a ricaricare la batteria dell’iPhone®, funziona anche come impianto vivavoce: per la riproduzione del suono utilizza gli altoparlanti dell’autoradio smart. In caso di chiamata viene impostata automaticamente la modalità “mute”; la smart drive app per iPhone® è la prima drive app sviluppata da una Casa automobilistica. Comprende in un’unica app tutte le funzioni che vengono utilizzate comunemente durante la guida. I comandi sono semplicissimi da usare grazie alle grosse dimensioni dei pulsanti e delle scritte.

Conoscere sempre l’autonomia disponibile: connected services

Per smart fortwo electric drive la smart drive app per iPhone® può essere dotata di ulteriori funzioni personalizzate. Lo stato di carica e la configurazione di carica SmartCharging possono essere controllate e gestite comodamente dal PC di casa o con un qualsiasi smartphone tramite un portale web.

La cosiddetta “Vehicle-Homepage” consente a tutti i Clienti della terza generazione di smart fortwo electric drive di visualizzare l’autonomia su una cartina interattiva 3D. In base alla carica attuale della batteria vengono visualizzate tutte le mete e le stazioni di carica pubbliche raggiungibili. Se una destinazione non è raggiungibile con l’autonomia disponibile, tramite la “Vehicle Homepage” si può verificare rapidamente quanta carica è necessaria per raggiungerla.

La visualizzazione dell’autonomia comprende anche la topografia e il profilo del percorso. Interessante è anche l’intuitiva rappresentazione grafica, combinabile con visualizzazioni 3D e immagini satellitari. Ma la vettura può anche diventare “attiva” , se lo si desidera. Nel senso che si può programmare di ricevere, ad esempio, le informazioni sullo stato di carica e sull’autonomia per e-mail o tramite twitter. Non appena è possibile raggiungere con la carica effettuata l’autonomia desiderata, il guidatore viene immediatamente avvisato.

Caricare in modo intelligente

Tramite un adattatore Powerline (Homeplug AV) disponibile in commercio è possibile collegare smart fortwo electric drive a Internet da casa, consentendo al guidatore di utilizzare le funzioni di SmartCharging. Dopo aver inserito l’orario di partenza previsto nella vettura o sul portale web, la vettura viene caricata in modo da garantire bassi consumi e salvaguardare la batteria, nonché climatizzata prima della partenza. Anche la preclimatizzazione può essere attivata comodamente tramite web se la partenza è imminente.

smart ebike
La mobilità elettrica ‘’plug & play’’anche su due ruote

Inizia la produzione in serie dell’ebike smart. Pioniere della mobilità elettrica urbana a zero emissioni locali, smart vede così ampliarsi la sua gamma di prodotti elettrici. È stato possibile ammirare una versione dell’ebike smart prossima alla produzione di serie presso la fiera specializzata “Eurobike” a Friedrichshafen, nonché alla IAA di Francoforte. L’ebike smart è stata concepita e costruita in collaborazione con la rinomata manifattura di biciclette elettriche GRACE, con sede nei pressi di Berlino. Il lancio è previsto per la prima metà del 2012 e la vendita sarà inizialmente riservata agli smart center di Europa e Nordamerica.

“L’ebike smart è una vera smart – l’unica differenza è che è a due ruote” afferma  la Dott.ssa Annette Winkler, manager smart. “Questa bicicletta non vanta soltanto un design fantastico, in grado di catturare ogni sguardo in città, ma è anche molto pratica a facile da utilizzare. Consente a tutti di muoversi in modo rapido e agevole a seconda delle proprie condizioni fisiche, del proprio modo di vivere e umore. E trovare un parcheggio è ancora più semplice rispetto ad una smart fortwo.”

La mobilità elettrica su due ruote è il trend del momento. Secondo i dati dell’Associazione dell’Industria delle due ruote tedesca (ZIV) le vendite sono aumentate già solo in Germania da 70.000 (2007) a 200.000 unità (2010). Per l’anno 2018 l’Associazione prevede che le ebike costituiranno il 15% degli acquisti di biciclette. E in Europa questo
boom si manifesta in modo ancora più evidente. Se nel 2007 erano circa 200.000 le persone che hanno optato per una bicicletta elettrica, nel 2009, secondo le stime della ZIV, il numero era aumentato già a 500.000. Nel 2010 sono state vendute in tutta Europa circa 700.000 ebike, il 40% in più rispetto all’anno precedente.

Grazie al design anticonformista tipico del brand, alla funzionalità pensata su misura per la città e all’elevato standard tecnologico, attestato tra l’altro dal potente ed efficiente pacchetto propulsivo, l’ebike smart occupa una posizione di rilievo.

“Con smart raccogliamo da anni esperienze nel campo dei propulsori elettrici, facendoci al contempo promotori delle esigenze degli abitanti delle metropoli di tutto il mondo”, sottolinea Annette Winkler. “L’ebike smart è il prodotto logico di queste esperienze e integra perfettamente la smart fortwo. Abbiamo chiesto alle persone come si immaginavano l’ebike ideale da utilizzare in città e tradotto i loro desideri in raffinate soluzioni quali la porta USB integrata per gli smartphone o il rigenerazione dell’energia in fase di frenata. L’ebike smart è diventata un vero e proprio prodotto high-tech e viene offerta ad un prezzo davvero interessante che, ad esempio in Germania, è inferiore ai 2.900 Euro”

 

Design originale con l’inconfondibile tocco smart

A prima vista l’ebike concepita dai designer smart colpisce per il chiaro linguaggio formale e l’aspetto originale. Rompendo ogni convenzione in fatto di design di biciclette, integra i componenti della trazione elettrica senza trascurare il fattore estetico. Parti essenziali, quali ad esempio il telaio; l’alloggiamento della batteria, il manubrio, i fari o i parafanghi, sono state concepite e sviluppate in linea con l’immagine specifica di smart.

Tipico di smart è anche l’utilizzo di due materiali e due colori. L’alloggiamento della batteria in materiale sintetico si pone in netto contrasto cromatico con il telaio in alluminio dell’ebike smart. L’aspetto dinamico è completato dalle grandi ruote da 26 pollici. I fari e la luce posteriore sono realizzati in tecnica LED.

Trazione elettrica potente ed efficiente

L’elevato standard tecnologico dell’ebike smart è messo in evidenza dal pacchetto propulsivo particolarmente potente ed efficiente. L’ebike smart è un Pedelec (Pedal Electric Cycle) ed è pertanto un veicolo ibrido: il motore elettrico BionX, brushless ed esente da manutenzione,

è montato nel mozzo della ruota posteriore e si avvia non appena il conducente agisce sui pedali, come su una bicicletta tradizionale. La forza muscolare viene trasmessa alla ruota posteriore tramite cinghia, un sistema particolarmente longevo che funziona senza produrre rumori. Il cambio a tre marce nel mozzo garantisce al contempo cambi marcia confortevoli.

Tra i punti di forza dell’ebike si segnala l’agilità delle sue prestazioni di marcia: è il conducente a stabilire, mediante un pulsante sul manubrio, la potenza che il motore elettrico da 250 Watt deve fornire in ausilio alla forza muscolare. In base alle esigenze, è possibile scegliere fra quattro livelli di potenza. Il quarto livello, il più potente, fornisce la massima spinta. A seconda della potenza scelta e dello stile di guida, l’autonomia della batteria ricaricata può superare i 100 chilometri.

Con oltre 400 Wh la batteria agli ioni di litio rappresenta una delle più potenti sul mercato. Tuttavia è stato possibile celarla in modo elegante sotto un rivestimento in materiale sintetico collocato in corrispondenza del cannone inferiore del triangolo del telaio. La batteria portatile può essere ricaricata tramite una normale presa domestica oppure, in modo ancora più economico ed ecologico, durante la marcia. Se si frena, il motore integrato nel mozzo si trasforma in un generatore. L’energia frenante recuperata (ovvero “rigenerata”) viene convertita in energia elettrica e accumulata nella batteria agli ioni di litio della ebike.

Una serie di componenti di qualità garantisce una guida all’insegna di forti emozioni, dinamismo e sicurezza. Sulla ruota anteriore e posteriore sono montati, ad esempio, freni a disco MT4 a integrazione completa di Magura che in frenata interrompono il flusso di energia al motore, fermando la spinta di avanzamento e trasformandolo in un generatore per il recupero dell’energia.

Anche l’infotainment è al passo con le ultime novità in fatto di tecnologia: l’interfaccia USB di serie consente il collegamento di numerosi terminali mobili grazie ad un supporto flessibile. Si prevede addirittura di sviluppare una propria app per l’iPhone in modo da poterlo utilizzare come centrale informativa e richiamare, ad esempio, i dati relativi a carica ed autonomia dell’ebike.

Estrema facilità di utilizzo ed elevata funzionalità

Facile utilizzo, peso contenuto, ergonomia esemplare e pratici spazi per riporre gli oggetti contribuiscono in modo sostanziale al piacere di guida regalato dall’ebike smart. Essendo un Pedelec, l’ebike smart unisce al comfort di un veicolo motorizzato a due ruote la maneggevolezza di una bicicletta. Nei Paesi dell’UE non è necessario alcun patentino, né contrassegno d’assicurazione perché la velocità massima raggiunta mediante la spinta di avanzamento fornita dal motore elettrico dei Pedelec non supera i 25 km/h. Un punto decisamente a favore anche sotto l’aspetto della sicurezza.

Altrettanto confortevole è la gestione della ricarica: la batteria può essere ricaricata direttamente sulla ebike oppure può essere smontata, collegata ad una normale presa domestica e in seguito rimontata.

Grazie alle diverse versioni di manubrio e sella, l’ebike smart si adatta facilmente alle varie stature: una soluzione semplice ed efficiente, tipica di smart. Oltre al portapacchi vi saranno anche altre possibilità di riporre oggetti. Al momento vengono progettate borse di tendenza e di grande funzionalità nel design smart che si adattano perfettamente al sistema portapacchi.

Partner competenti del settore delle due ruote

smart progetta e realizza la nuova ebike smart in stretta cooperazione con la manifattura di biciclette elettriche GRACE, con sede nei pressi di Berlino. Michael Hecken, esperto di marketing, ha avviato tre anni fa una collaborazione con la leggenda della mountain bike Karl-Heinz Nicolai, con lo scopo di produrre biciclette elettriche particolarmente innovative e di qualità. L’ebike smart rappresenta dunque un prodotto “made in Germany” realizzato secondo i migliori standard qualitativi.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Annette Winkler smart e-bike smart electric drive

Lascia una risposta

 
Pinterest