“Energia, tecnologie e soluzioni di mobilità per la città sostenibile”

“Energia, tecnologie e soluzioni di mobilità per la città sostenibile”

9 nov, 2014

“Energia, tecnologie e soluzioni di mobilità per la città sostenibile”

Fonte:

 

Rimini, Italia. 7 novembre 2014. , Presidente del Comitato scientifico e ideatore di H2R ha moderato oggi (Agorà,Città Sostenibile), il convegno dal titolo “Energia, tecnologie e soluzioni di mobilità per la città sostenibile”. Interessante e costruttivo il dibattito scaturito dai numerosi interventi volti a individuare soluzioni per l’energia e la mobilità finalizzate alla sostenibilità urbana : Rete nella mobilità, Rete delle telecomunicazioni, città delle Reti.

I lavori sono stati aperti da , Direttore della Fondazione per lo sviluppo sostenibile e coordinatore del gruppo mobilità Stati Generali che ha illustrato i risultati di una ricerca sulle riduzioni di C02 nel settore dei trasporti lanciando una provocazione, poi raccolta e riportata da altri oratori: il CO2 è sexy, nell’ottica di trovare soluzioni comuni per ridurre le emissioni dannose non solo causate da un settore trasporti che andrebbe rinnovato (il 51% del parco circolante italiano = 18M veicoli è <EURO 4), ma anche da dinamiche di spostamenti quotidiani (di persone e merci) che potrebbero essere molto meno impattanti se venissero ottimizzati strumenti, servizi e abitudini in un’ottica più consapevolmente sostenibile.

, Institutional Relations di FCA, ha illustrato le alimentazioni a basso impatto utilizzate dal gruppo a livello globale: In Italia Fiat si concentra sul metano e biometano (sostenibilità ambientale ed economica) e gli ottimi risultati di vendita (leadership europea in questo settore) confermano la scelta vincente.

FCA promuove nuovi servizi di mobilità con soluzioni accessibili che migliorano la mobilità urbana. Il progetto “Fiat Likes U” legato al mondo dell’Università, promuove la consapevolezza ambientale e l’uso ecofriendly delle vetture, anche attraverso un servizio di car sharing gratuito a disposizione degli studenti di 15 università europee. FCA è anche Official Global Partner per la Mobilità Sostenibile di Expo Milano 2015, con una flotta di vetture a metano/biometano che saranno utilizzate in modalità car sharing dalle numerose delegazioni estere e dallo staff di Expo.

, Public Affairs Director di Landi, ha illustrato “l’Italia che va a gas” (gpl e metano) un mercato in crescita che ha registrato dal 2009 a oggi 1,6 M di vetture a gas cui si affiancano 1,5 M di vetture convertite a gas; conforta la notizia che il 67,5% del circolante a gas sia > EURO 4.

Toyota offre una gamma articolata che propone sia l’elettrico puro che l’ibrido/ibrido plug-in cui affiancherà presto anche le celle a combustibili alimentate ad idrogeno del nuovo modello in uscita sul mercato giapponese e statunitense a partire dal 2015, come ha illustrato , Press Officer Manager del brand. Sono 7 i milioni di Toyota ibride distribuite a livello mondiale ed  il mercato Toyota Italia vale ben 46.000 unità cui si aggiungono 10.000 auto di Lexus, il brand premium della Casa. L’automobile esclusivamente elettrica rappresenta per Toyota una delle soluzioni per un nuovo ideale di mobilità sostenibile, in particolare per una specifica tipologia di clienti che si muovono in un ristretto ambito urbano. Ne è un esempio il progetto che coinvolge Toyota i-Road nella città Grenoble in Francia. Questa località che si è trasformata in una vera e propria ‘Smart City’ grazie all’iniziativa Citélib by Ha:mo, un programma innovativo di Car Sharing realizzato con veicoli 100% elettrici interconnessi al sistema di trasporto pubblico.

Infine, un salto nel futuro con il progetto City Mobil 2 illustrato da , del CTL (Centro di Ricerca Trasporti e Logistica Università La Sapienza di Roma) che prevede il trasporto senza conducente in 10 città di 6 stati membri e con il progetto di un “engineering parking” (parcheggio Faravelli, nel quartiere Monte Mario a Roma) a cura di Vectors che prevede il ricondizionamento del parking e la creazione di una stazione di auto a noleggio  e di ricarica.

Città Sostenibile (8.000 mq nel pad. B7) è il progetto di Rimini Fiera per la “Città delle reti intelligenti”: soluzioni, tecnologie e progetti che consentono di migliorare la qualità di vita del cittadino e favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile ed efficiente. Forte di un Comitato di Indirizzo di grande autorevolezza, coordinato dal professor Fabio Fava e del project manager di Ecomondo Alessandra Astolfi, il programma scientifico si propone con i temi più attuali per le aree urbane italiane ed europee, mentre una sezione sarà interamente dedicata alle start up e spin-off  a cura delle aziende coinvolte (www.cittasostenibile.net)

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: adriano alessandrini Claudio Grazioli Corrado Storchi ecomondo Fabio Orecchini h2r Raimondo Orsini Severino Damini

Lascia una risposta

 
Pinterest