Porsche festeggia la terza vittoria del titolo WEC in successione

Porsche festeggia la terza vittoria del titolo WEC in successione

6 nov, 2017

L’ottavo dei nove week-end di corse del FIA World Endurance Championship (WEC) in Cina, Schaeffler e Porsche si sono assicurati il titolo piloti e costruttori – segnando il terzo successo consecutivo del WEC dopo il 2015 e il 2016.

Fonte: Schaeffler

 

Herzogenarauch, Germany e Shanghai, Cina. 5 novembre 2017. Grazie al loro secondo posto nella 6 ore di Shanghai, Earl Bamber, Timo Bernhard e Brendon Hartley con la Porsche 919 Hybrid non possono più essere raggiunti al primo posto nella classifica dei piloti del FIA World Endurance Championship (WEC). Dopo il 2015 e il 2016, questa segna la terza vittoria di titolo in successione per Porsche e il suo partner Schaeffler. Il trionfo precoce è stato perfezionato anche nel campionato mondiale dei costruttori.

“Le gare del WEC 2017 ad oggi sono state piacevoli con una concorrenza e una tecnologia elettrizzante. Aver conquistato entrambi i titoli è già eccezionale e dimostra il coinvolgimento di Schaeffler in questa serie e con il nostro partner Porsche abbiamo dimostrato di aver fatto la scelta giusta”, afferma Peter Gutzmer, vice direttore generale e Chief Technology Officer di Schaeffler.

Earl Bamber, Timo Bernhard e Brendon Hartley

Nella scena del motorsport, il WEC è conosciuto come un laboratorio di prova particolarmente difficile e ideale per le tecnologie innovative del propulsore. È un ambiente appropriato per un’azienda come Schaeffler che sta facendo un lavoro pionieristico nello sviluppo di sistemi ibridi per i veicoli di produzione. La Porsche 919 Hybrid, classificata prima nella categoria superiore LMP1, è alimentata sia da un motore a combustione interna che da un motore elettrico.

“Il WEC rende più veloci i cuori dei tifosi e degli ingegneri”, continua Gutzmer. “Grazie alle normative che sottolineano l’efficienza e il recupero energetico dei veicoli, c’è uno scambio attivo tra motorsport e sviluppo della produzione”.

Le corse di resistenza hanno una grande tradizione. Con l’introduzione della categoria LMP1 per i prototipi ibridi, il WEC è diventato la pietra miliare dell’ingegneria automobilistica. Oltre ai tre titoli, Schaeffler e Porsche negli ultimi tre anni hanno vinto la più importante gara sportiva del mondo, 24 ore di Le Mans.

L’ultima gara della stagione WEC 2017 si terrà a Bahrain.

Porsche entrerà Formula E alla fine del 2019 per la stagione 6. Schaeffler è anche sulla griglia dell’innovativa serie di corse elettriche sin dalla sua stagione inaugurale 2014/2015. La squadra ABT Schaeffler Audi Sport ha vinto il titolo nella stagione 2016/2017 che è terminato di recente.

 

In English

Schaeffler and Porsche celebrate third WEC title win in succession

On the eighth of nine race weekends of the 2017 FIA World Endurance Championship (WEC) in China, Schaeffler and Porsche secured the drivers’ and the manufacturers’ title – marking the third consecutive WEC success after 2015 and 2016.

Source: Schaeffler

Herzogenaurach, Germany and Shanghai, China. November 5th, 2017. Claiming the championship with high speed and high tech: Thanks to their second place in the 6-hour race at Shanghai International Circuit, Earl Bamber, Timo Bernhard and Brendon Hartley can no longer be bumped from the top spot in the drivers’ classification of the FIA World Endurance Championship (WEC). After 2015 and 2016, this marks the third title win in succession for Porsche and its partner Schaeffler. The early triumph has been perfected in the manufacturers’ world championship as well.

“The races in the 2017 WEC to date have been pleasing us with gripping competition and electrifying technology. That we have won both titles already is outstanding and proves that Schaeffler’s involvement in this series and with our partner Porsche has been the right choice,” says Prof. Peter Gutzmer, Deputy CEO and Chief Technology Officer at Schaeffler.

In the motorsport scene, the WEC is known as a particularly tough as well as an ideal test laboratory for innovative powertrain technologies. It is an appropriate environment for a company like Schaeffler that is doing pioneering work in the development of hybrid systems for production vehicles. The Porsche 919 Hybrid, which is fielded in the top LMP1 category, is powered by both an internal combustion engine and an electric motor.

“The WEC makes the hearts of the fans and the engineers beat faster,”  Gutzmer continues. “Thanks to the regulations that emphasize the efficiency and energy recuperation of the vehicles, there is an active exchange between motorsport and production development.”

Endurance racing has a great tradition. With the introduction of the LMP1 category for hybrid prototypes the WEC has become the capstone of race car engineering. In addition to the three titles, Schaeffler and Porsche in the last three years won the world’s most important sports car race, the 24 Hours of Le Mans, as well.

The last race of the 2017 WEC season will be held in Bahrain. Porsche is going to enter Formula E at the end of 2019 for season 6. Schaeffler has been on the grid of the innovative electric racing series since its 2014/2015 inaugural season. Team ABT Schaeffler Audi Sport won the title in the 2016/2017 season that recently ended.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest