A Pininfarina il Premio “Oasis Ambiente 2017” l’award italiano per l’ecosostenibilità

A Pininfarina il Premio “Oasis Ambiente 2017” l’award italiano per l’ecosostenibilità

11 nov, 2017

La cerimonia si è svolta ieri a Rimini presso la fiera internazionale della Green Economy, Ecomondo: premiate le eccellenze italiane dell’innovazione e della ricerca sostenibili

Fonte: Pininfarina

 

Torino. 8 novembre 2017 – Pininfarina si è aggiudicata il Premio Oasis Ambiente 2017 “per l’importante spinta data al settore automobilistico nella coniugazione dei valori del design con quelli dell’ecosostenibilità”.

Anche quest’anno la prestigiosa rivista Oasis, che da oltre 35 anni in Italia promuove la cultura naturalistica, ha assegnato gli “Oscar” dell’ambiente alle imprese italiane che si sono distinte per un contributo innovativo in termini di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale nello svolgimento della propria attività produttiva.

La cerimonia di premiazione, presentata dal direttore editoriale della rivista Oasis, il giornalista e conduttore Alessandro Cecchi Paone, si è tenuta a Rimini ieri 7 novembre, nell’ambito della manifestazione Ecomondo, rassegna espositiva internazionale di riferimento sulla ecosostenibilità.

«Questo riconoscimento – ha commentato il Presidente Paolo Pininfarina ritirando il Premio – segna il coronamento di un percorso virtuoso che la nostra Azienda ha intrapreso fin dagli anni Settanta, quando già si concentrava sull’aerodinamica e proseguiti con vigore negli ultimi 10 anni attraverso lo sviluppo di concept di vetture elettriche di vario genere quali Sintesi, Blue Car, Nido EV, Cambiano, H2 Speed e H600. La nostra missione è rispondere alle future esigenze di mobilità mettendo insieme innovazione tecnologica avanzata e gusto italiano del bello».

Tra le realtà che hanno ottenuto l’award spiccano, assieme a Pininfarina, altri nomi eccellenti del panorama industriale, come Lavazza, Bosch, Miroglio Carlo Petrini e Slowfood, ma anche realtà in forte crescita nel settore della green economy come l’albese Amethyst.

Il Premio è stato assegnato ad una serie di importanti iniziative e progetti in sei diverse categorie legate a parametri di sostenibilità ambientale: Recycling & Waste Assessments, Water Cycle Assessment, Carbon footprint, Smart City, Educational & Communication oltre a un premio speciale, in collaborazione con l’associazione WISE, dedicato al trattamento dell’acqua nel settore agroalimentare. Pininfarina è stata selezionata nella categoria “Carbon footprint” grazie alla ricerca che da sempre applica al campo della sostenibilità ambientale.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest