Yamaha produrrà moto elettriche entro il 2016

Yamaha produrrà moto elettriche entro il 2016

3 gen, 2015

Yamaha produrrà le moto elettriche PES1 e PED1 entro il 2016

Di Motorcyle.com

Fonte: Yamaha

 

Dicembre 2014. Yamaha ha annunciato l’intenzione di lanciare le versioni di produzione dei suoi modelli concept PES1 e PED1 entro due anni come parte del coinvolgimento della società nel segmento delle moto elettriche.

I concept PES1 e PED1 (che sta per “Passion Electric Street” e “Passion Electric Dirt”) sono stati rivelati nel novembre 2013 al Motor Show di Tokyo.

Nel rapporto annuale pubblicato dell’azienda nel 2014, Yamaha ha confermato i piani per produrre i due modelli, dicendo:

“Nel settore delle moto sportive, stiamo lavorando per creare nuovi valori con le moto sportive EV, che ci proponiamo di lanciare tra due anni, con lo sviluppo della piccola sport da strada PES1, e della PED1, che sono stati sviluppati per estendere la portata dei veicoli elettrici al mondo off-road.

Oltre ai vantaggi di essere alimentate elettricamente, queste moto offrono l’operatività attesa dai fan di moto esistenti, insieme ad una nuova esperienza di guida”.

I due modelli condividono lo stesso motore elettrico brushless DC, le batterie agli ioni di litio, il design del telaio monoscocca ed i sistemi di trasmissione che possono passare dalla modalità manuale a quella automatica.

La streetbike PES1 ha un interessante spazio incavato davanti al sedile dove è posta la convenzionale gobba del serbatoio. Esso utilizza anche un design unico delle sospensione posteriori con l’ammortizzatore posto sotto il motore.

Un generoso uso di fibra di carbonio aiuta a mantenere il modello concept in un peso dichiarato di 220 libbre (101,2 kg).

Il PED1 è ancora più leggero, rivendicando un peso di 187 libbre (86,02 kg).

Per qualche ragione, al concept del modello Yamaha manca un posto, quindi non è chiaro se questo è stato preso in considerazione nel peso. A meno che non si preveda di utilizzare una sella di piombo, il PED1 completa dovrebbe essere ancora abbastanza leggera.

E’ stato usato un ammortizzatore posteriore più convenzionale, così come il disegno della PES1 ridurrebbe l’altezza da terra.

Naturalmente, dobbiamo ricordare che sia il PES1 che il PED1 sono ancora modelli concettuali. Non si sa quanto del design cambierà prima che Yamaha riveli le versioni di produzione tra due anni.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: yamaha pes1 yamahha ped1

Lascia una risposta

 
Pinterest