Un primo trimestre positivo per Audi Italia

Un primo trimestre positivo per Audi Italia

6 apr, 2014

• Il Marchio dei quattro anelli segna un +14,95% da gennaio a marzo

• Quota di mercato Audi al 3,94%

, Direttore commenta: “Il nostro modo di intendere l’auto premium trova conferma nel mercato”

 

Verona, Italia. 3 aprile 2014. Alla chiusura del primo trimestre, i risultati della Marca dei quattro anelli in Italia si confermano particolarmente positivi. In un mercato che segna un aumento generale del 5,82%, Audi mantiene la posizione di leadership che detiene dal 2008 nel mercato premium, segnando un aumento del 14,95% nel trimestre con 14.833 immatricolazioni ( + 13,42% marzo 2014 vs marzo 2013).

Significativo anche l’aumento della quota di mercato, che passa dal 3,66% con cui si è concluso il 2013 al 3,94% registrato nei primi tre mesi del 2014.

Un risultato, questo, a cui ha contribuito l’intera gamma di modelli che, grazie alle più recenti introduzioni, si conferma all’avanguardia in termini di tecnologia, piacere di guida ed efficienza. Rimane significativo a questo riguardo il successo della giovane A1, di cui a breve inizieranno le consegne della versione sportiva S1 che introduce la trazione integrale quattro nel segmento B, così come crescente è l’apprezzamento suscitato dalla famiglia di modelli A3, che con 4 varianti di carrozzeria, non è mai stata così completa. Tra i best seller della gamma non si possono dimenticare poi gli Sport Utility Audi Q3 e Q5, che contribuiscono in maniera significativa al successo della trazione integrale quattro tra la Clientela italiana, celebrato dalla campagna di comunicazione Land of quattro.

A testimoniare l’attenzione della Casa di Ingolstadt per le motorizzazioni innovative e per le specifiche esigenze di mobilità della Clientela, in questi primi mesi è iniziata la commercializzazione della , la prima Audi con motorizzazione a doppia alimentazione metano/benzina, e delle varianti ultra di A3, A4, A5 e A6. Le motorizzazioni ultra si collocano ai vertici dei rispettivi segmenti in termini di riduzione dei consumi e contenimento delle emissioni, grazie anche al know-how specifico del Marchio in fatto di costruzione leggera.

“I risultati che arrivano dal mercato ci confermano quanto l’attualità del nostro modo di intendere l’auto premium incontri i gusti di una Clientela sempre più esigente e attenta, arricchendone le valenze emozionali con la maturità e responsabilità che le attuali esigenze di mobilità richiedono” commenta Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia. “Il nostro costante impegno verso il Cliente trova ora nuova espressione in Audi Life, lo strumento finanziario che abbiamo sviluppato proprio per la Audi A3”.

Audi Life assicura al Cliente un valore futuro garantito sul prezzo d’acquisto, dandogli la possibilità dopo il periodo di rateizzazione di scegliere se tenere l’auto, sostituirla o restituirla.

“In questo modo vogliamo essere vicini ai Clienti non solo nell’immediato, con la qualità intrinseca di ogni modello Audi, ma anche nel lungo periodo, assicurando loro un elevato valore residuo nel tempo, tradizionale e consolidato beneficio per chi si sceglie il nostro Marchio. Audi Life coniuga questi valori alla migliore flessibilità di gestione, integrando l’accessibilità in fase di acquisto ai servizi di mobilità estesa, assistenza e protezione nel tempo” conclude Fabrizio Longo.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: A3 Sportback g-tron audi italia fabrizio longo

Lascia una risposta

 
Pinterest