Un milione di motori Diesel «BlueHDi» già dotati della tecnologia SCR

Un milione di motori Diesel «BlueHDi» già dotati della tecnologia SCR

7 mag, 2016

Fonte:

 

Parigi, Francia. 5 maggio 2016. Il milionesimo motore Diesel « BlueHDi » Euro6 è uscito questa settimana dalla linea di montaggio del sito di produzione di (Francia).

I motori Diesel « BlueHDi » Euro6, prodotti nel sito di Trémery (regione della Mosella), sono di due cilindrate diverse: 1.6l (100 CV e 120 CV) e 2.0l (150 CV e 180 CV). La tecnologia « BlueHDi », adottata progressivamente sui veicoli del Gruppo PSA a partire da settembre 2013, prima dell’entrata in vigore della norma Euro6 (settembre 2014), è presente oggi su tutti i modelli Diesel Euro6 dei marchi Peugeot, Citroën e DS.

La tecnologia « BlueHDi » permette di trattare con continuità le emissioni inquinanti delle motorizzazioni Diesel. Il sistema di scarico è dotato di tre dispositivi di disinquinamento: il catalizzatore di ossidazione, il filtro attivo antiparticolato (FAP®) con additivo, che tratta le particelle dal punto di vista del numero e del peso, e la ()  posizionata a monte del FAP®, che permette di eliminare gli ossidi di azoto (NOx) emessi dal motore. La tecnologia «BlueHDi» è protetta da un centinaio di brevetti depositati dal Gruppo PSA.

Attualmente il sito di Trémery produce 7000 motori Diesel al giorno, di cui 5000 motori 1.6l (815 000 unità prodotte sin dal lancio nel 2014) e 2000 motori 2.0l al giorno (185 000 unità da settembre 2013).

In quest’occasione, , , ha dichiarato:

«Dopo essere stati i precursori del filtro attivo antiparticolato, lanciato nel 2000, e poi il primo costruttore a diffondere la SCR sui suoi veicoli, il traguardo di un milione di motori dotati della soluzione più prestazionale per trattare emissioni inquinanti conferma l’impegno del Gruppo PSA di proporre ai propri clienti soluzioni di mobilità sostenibili e pulite.»

Forte di tre marchi di fama mondiale, Peugeot, Citroën e DS, il Gruppo ha venduto 3 milioni di veicoli nel mondo nel 2015. Secondo costruttore automobilistico europeo, ha realizzato un fatturato di 54 miliardi di euro nel 2015. Si conferma il leader europeo in termini di emissioni di CO2, con una media di 104,4 grammi di CO2/km nel 2015. Oggi è leader come produttore di veicoli connessi, con una flotta di 1,8 milioni di veicoli connessi nel mondo. Le sue attività si estendono anche al finanziamento (Banque PSA Finance) e agli equipaggiamenti automobilistici (Faurecia).

Il polo industriale Trémery- Metz

Creato nel luglio 2014, il polo industriale è il primo datore di lavoro privato della Lorena con 5000 dipendenti. Raggruppa il sito di Trémery, specializzato nella costruzione di motori (motori benzina 3 cilindri PureTech 1l e 1,2l & motori Diesel 4 cilindri BlueHDi 1,6l e 2l), e il sito di Metz, dedicato alla produzione di cambi manuali a cinque o sei marce. I motori e i cambi fabbricati in Lorena equipaggiano la maggioranza dei veicoli del gruppo. Nel 2015, il polo industriale PSA Peugeot Citroën Trémery-Metz ha prodotto 1 845 000 motori e 902.000 cambi.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Christian Chapelle diesel bluehdi Direttore delle Catene di trazione & telai del Gruppo PSA gruppo psa scr Selective Catalytic Reduction Trémery

Lascia una risposta

 
Pinterest