Tuttti gli obiettivi superati con la Nissan Leaf

Tuttti gli obiettivi superati con la Nissan Leaf

6 feb, 2015

L’interesse nella garantisce che tutti gli obiettivi sono superati secondo

Fonte: Nissan UK

 

Londra, Gran Bretagna. 4 Febbraio 2015. My Electric Avenue si propose di reclutare 10 vicini in 10 strade di tutto il Regno Unito per guidare una Nissan Leaf elettrica per 18 mesi. Nonostante questo venisse visto come un obiettivo impegnativo, il progetto ha superato i suoi obiettivi, con più di 200 partecipanti che hanno preso parte attraverso i settori tecnici, sperimentali e sociali di My Electric Avenue, ciascuno di loro alla guida di una Nissan Leaf 100% elettrica.

In un solo Comune, ci sono più di 20 persone che partecipano al processo, sperimentando la guida completamente elettrica.

Come veicolo elettrico (EV) le vendite continuano ad aumentare e My Electric Avenue cerca di scoprire se le reti elettriche locali possono far fronte alla carica di un gruppo, o di ‘gruppi’, di veicoli elettrici nelle ore di punta. Il progetto sta testando una nuova tecnologia in grado di controllare la carica delle vetture se la rete elettrica locale si sovraccarica.

Gli individui che partecipano alla sperimentazione hanno preso in leasing la Leaf 100% elettrica di Nissan per 18 mesi, mentre veniva sperimentata una nuova tecnologia progettata per verificare gli effetti della ricarica dei veicoli elettrici sulla rete elettrica locale e controllare i modelli di ricarica del veicolo e se il carico sulla rete supera la capacità.

My Electric Avenue ha avuto la fortuna di scoprire che c’erano molte persone in tutto il paese che erano estremamente entusiaste della prospettiva di guidare una Nissan Leaf e di prendere parte a questo processo innovativo. Molti di questi partecipanti sono diventati “campioni a grappolo”, reclutando altri nove dei loro vicini che si sono uniti a loro – il numero minimo richiesto nella maggior parte dei luoghi di creare un cluster e di qualificarsi per essere parte del processo.

Il cluster a è stato avviato da un tale campione, .

Julie tamburellava l’interesse nella sua comunità locale, incoraggiando i suoi vicini ad essere coinvolti nel processo e ora un incredibile totale di 23 persone guidano una Nissan Leaf nella zona come parte del progetto. Questo si crede sia un numero record di conducenti di questa vettura elettrica in uno spazio così ristretto. Infatti, il gruppo era così grande che è stato suddiviso in due alimentatori differenti dalla sottostazione elettrica locale, quindi si sono formati due cluster uno accanto all’altro.

Il campione Cluster, Julie commenta:

“Quando inizialmente ho parlato con i miei vicini di casa c’è stato un reale interesse per l’idea di guidare una macchina elettrica. Molti di noi abbiamo avuto oggi le nostre auto per un anno, e la visione d’insieme è che tutti sono molto soddisfatti con la proprietà dell’auto elettrica. La maggior parte delle persone vogliono continuare a guidare un’auto elettrica quando il programma finirà”.

Paul O’Neill, EV Manager, Nissan Motor GB ha detto:

“L’elettrica Nissan Leaf è un pioniere a sé stante e siamo lieti che si sta giocando un ruolo importante nella ricerca innovativa di My Electric Avenue.

“Non solo My Electric Avenue ci aiuta a comprendere gli impatti dei veicoli elettrici nella ricarica in aree concentrate, ma ci dà anche una chiara visione di ciò che le strade del futuro potrebbero essere ed è molto emozionante”.

Dopo aver superato gli obiettivi di reclutamento per il progetto, My Electric Avenue è ora nella fase di raccolta dei dati sulla ricarica, e l’impatto che ha sulla rete elettrica locale.

In totale, oltre 100 persone sono state reclutate per guidare la Nissan Leaf come prove di cluster da parte dei “tecnici” di My Electric Avenue, oltre a più di 100 persone nel corso degli studi sociali del progetto.

My Electric Avenue, un progetto supportato da Ofgem, viene consegnato da EA Technology. Altri partner del progetto sono Scottish and Southern Energy Power Distribution Limited (SSEPD) (Distribuzione ospitante Network Operator, o DNO), Nissan (fornitore EV), Fleetdrive Electric (noleggio EV e gestione del programma), Zero Carbon Futures (Developer Network Recharging Point) e Powergrid Nord (partecipata DNO).

Potete trovare maggiori informazioni sul progetto www.myelectricavenue.info

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Julie Skevington My Electric Avenue nissan leaf Paul O'Neill South Shields

Lascia una risposta

 
Pinterest