Tutte auto elettriche in India entro il 2030

Tutte auto elettriche in India entro il 2030

4 apr, 2016

Ambizioso obiettivo dell’: tutti i veicoli elettrici sulle strade entro il 2030

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

31 Marzo 2016. Diversi paesi si sono impegnati a mettere più auto elettriche sulle loro strade in un prossimo futuro, come un modo per ridurre l’inquinamento atmosferico e combattere il cambiamento climatico.

Ma cosa succede se un paese molto grande decidesse che ogni vettura sulle sue strade dovrebbe essere elettrica entro 15 anni?

Questo è l’obiettivo incredibilmente ambizioso, ora proposto dal governo indiano.

Esso mira a stabilire un aggressivo programma di incentivazione con l’obiettivo di avere tutte le auto elettriche sulle strade indiane entro il 2030.

Nel corso di una recente conferenza stampa, il ha annunciato che un gruppo di lavoro composto dal ministro dei trasporti del paese, ministro del petrolio, e il ministro dell’Ambiente è stato stabilito per lavorare verso questo obiettivo, secondo Gadgets360.

Goyal ha detto che il sistema di incentivi dovrebbe consentire ai cittadini di acquistare le auto elettriche senza acconto, e quindi utilizzare il risparmio di carburante per pagare il bilanciamento delle vetture.

elettrica e2o

Ha detto che il governo sta cercando di rendere fattibile l’intero programma di “autofinanziamento”, ed è probabile che aspetta le economie di scala per rendere il lavoro teorico in veri e propri numeri.

Il ministro dell’Energia paragona la proposta di programma di auto elettriche alo programma Efficient Lighting Domestic varato dal governo, in base al quale sono state distribuite enormi quantità di lampadine a LED a prezzi al di sotto da quelli di .

Un programma di auto elettriche su scala nazionale potrebbe potenzialmente essere grande abbastanza per ridurre il costo di componenti costosi come le batterie, ma la logistica di avere una delle nazioni più popolose del mondo, per passare alle auto elettriche in soli 15 anni è impressionanti.

Magia Iris Electric

India affronta il problema aggiuntivo delle infrastrutture carenti di energia elettrica; alla stessa conferenza stampa Goyal ha detto che ci sono ancora 50 milioni di case indiane che non hanno accesso all’elettricità.

In questo momento, il paese ha anche una rete elettrica piuttosto sporca, anche se si è impegnata a ottenere il 40 per cento di energia elettrica da fonti di combustibili non fossili entro il 2030.

Pur avendo dei tassi di inquinamento dell’aria peggiori del mondo, l’India è stata lenta ad adottare misure che riducono le emissioni di carbonio.

Il governo ritiene che sia più importante per sollevare la popolazione dalla povertà a breve termine, piuttosto che concentrarsi sulla riduzione delle emissioni a lungo termine.

In tale contesto, il nuovo obiettivo della macchina elettrica è davero piuttosto una svolta.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: india mahindra mercato ministro indiano dell’Energia Piyush Goyal progetto auto elettrica tata

Lascia una risposta

 
Pinterest