Tesla vende 200 auto elettriche al servizio taxi di Dubai

Tesla vende 200 auto elettriche al servizio taxi di Dubai

25 feb, 2017

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

23 Febbraio 2017. Se volete avviare un servizio di green e avete grandi risorse per farlo – le auto elettriche Tesla sembrerebbero essere una buona scelta.

La Model S e la Model X offrono abbondanza di spazio interno e autonomia, e la loro popolarità dovrebbe innalzare il profilo di qualsiasi servizio di taxi che li utilizzano.

Quindi forse non è sorprendente che la ha scelto Tesla quando è andata alla ricerca di taxi elettrici.

Il servizio aggiungerà 200 Model S e Model X elettriche alla sua flotta, riporta The National, un giornale in lingua inglese di proprietà degli Emirati Arabi Uniti, di cui Dubai è una parte.

Il CEO di Tesla e Mattar Al Tayer, capo del Dubai , hanno firmato l’accordo durante il vertice mondiale del governo di Dubai la scorsa settimana.

La casa automobilistica ha recentemente aperto un ufficio a Dubai, che coordinerà la consegna e la manutenzione della flotta di taxi.

I taxi Tesla sono stati impiegati per molti anni in diversi paesi, quali la Norvegia ed i Paesi Bassi, e altri modelli di taxi elettrici operano in varie città di tutto il mondo.

Le auto elettriche sono in genere impiegate in servizio di taxi per ridurre le emissioni, ma questa non è l’unica ragione per l’acquisto della flotta Tesla di Dubai.

L’acquisto di Tesla è legato al gol fatto da Dubai Future Foundation di utilizzare automobili a guida autonoma per il 25 per cento dei viaggi all’interno della città entro il 2030, secondo .

Tutte le vetture costruite per Dubai saranno dotate da pilota automatico, il sistema ora è limitato all’assistenza alla guida che ha generato qualche polemica a causa del potenziale pericolo per il pubblico di confonderlo con tecnologia che permette il vero livello SAE 5 di guida autonoma.

Nonostante il suo nome, il pilota automatico attuale è più vicino alla guida con sistema di assistenza al conducente, offerto anche dai sistemi di guida automatica da altre case automobilistiche.

Tuttavia, Musk ha detto che la nuova suite dell’hardware Autopilota nota come “Hardware 2″ – permetteranno la guida completamente autonoma che accompagna il software una volta sviluppato e validato.

Tesla sta ora testando prototipi di automobili completamente autonomi sulle strade pubbliche negli Stati Uniti

Musk ha detto che il suo obiettivo è quello di un auto elettrica Tesla di sia in grado di fare un viaggio che attraversa il paese, senza assistenza umana forse già durante quest’anno.

Una volta che la tecnologia si perfeziona, Musk ha suggerito che Tesla potrebbe offrire due varianti di ogni veicolo che si vende: le auto dotate da una versione potenziata dell’attuale pilota automatico, e altre versioni che possono veramente guidarsi automaticamente.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: business insider ceo tesla motors dubai taxi corporation Elon Musk Street and Transport Authority taxi tesla model s tesla model x

Lascia una risposta

 
Pinterest