Tesla vale più del Gruppo Fiat

Tesla vale più del Gruppo Fiat

14 mag, 2013

L’auto elettrica dà la scossa a Tesla: ora in Borsa vale più del gruppo Fiat

Fonte: Sole 24 Ore

Milano, Italia. Pubblicato il 9 maggio 2013. C’erano una volta Detroit, Torino, Wolfsburg e Toyota City. Le capitali dell’auto che, a stagioni alterne, hanno guidato lo sviluppo del settore. Punti di riferimento superati: stando ai segnali che arrivano dalla borsa, l’auto del futuro inizierà il suo viaggio dalla California. È lì, a Mountain View, che Google prosegue i test sull’auto che si guida da sola. E dove, a dieci chilometri di distanza, nel cuore di Palo Alto, la Tesla di Elon Musk si è data un obiettivo che, visti i precedenti, è ancora più ambizioso: battere tutti i colossi dell’auto nella corsa a un’auto elettrica che funzioni e che soprattutto si venda.

Tesla più capitalizzata di Fiat

Nell’ultima seduta di borsa il titolo di Tesla Motors Inc (Tsla), è salito fino al 34%. Il motivo: profitti sopra le attese (11,2 milioni di utile netto nel primo trimestre, contro una perdita di 89,9 milioni nello stesso periodo di un anno fa), così come le vendite del modello di lusso della gamma Tesla (4.900 “S berline” vendute nel trimestre). La capitalizzazione ha superato quota 8 miliardi, superiori ai 7,8 miliardi del gruppo Fiat Spa, azionista di maggioranza di Chrysler.

: «Mi tolgo il cappello»

Bill Ford, il presidente esecutivo di Ford Motor e pronipote del fondatore Henry Ford, ha commentato l’impresa di Tesla citando una celebre battuta del suo vecchio avo (che un giorni disse: «Quando vedo un’Alfa Romeo, mi tolgo il cappelo». Ma questa volta al posto dell’Alfa Romeo, Bill ha citato la Tesla.

 

Chi scommette su Tesla

A giudicare dai partner di Tesla (Toyota e Daimler, tra gli altri) Elon Musk non è l’unico a credere in questa impresa. Musk, tra l’altro, sta lavorando anche a un sistema di guida automatico, diverso da quello sviluppato da Google e basato su tecnologie meno costose.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bill Ford economia

Lascia una risposta

 
Pinterest