Tanto lavoro dietro una Stazione di Ricarica Evbility

Tanto lavoro dietro una Stazione di Ricarica Evbility

16 ott, 2015

  • Covestro (ex Bayer) si aggiunge agli sponsor nelle colonnine di ricarica di Filago e Dalmine
  • Attualmente si lavora per la firma di Convenzioni con i Comuni lombardi di Abbiategrasso e Rivolta d’Adda e quello toscano di Collesalvetti
  • Contatti e collaborazioni allo studio con altre realtà a Genova e Firenze, città italiane del progetto europeo “Ele.C.Tra. – Electric City Transport”,

di Marcelo Padin

Direttore Editoriale Electric Motor News

 

Dalmine (BG). Italia. 16 Ottobre 2015. Nella Festa della Sostenibilità di Domenica prossima, tutti i partecipanti avranno il benvenuto simbolico della stazione di ricarica per veicoli elettrici che si trova a pochi metri dall’area dove si svolgerà la manifestazione.

ha fortemente voluto e promosso l’installazione sul territorio di stazioni di per veicoli elettrici ed Evbility (www.evbility.com) ha aderito dall’inizio del progetto, raggiungendo ora il totale di 5 Stazioni installate nei Comuni di Carvico, Osio Sotto, Dalmine, Filago e Presezzo.

Le stazioni di ricarica, installate a costo zero per le Amministrazioni locali, sono supportate da una serie di aziende che hanno capito l’importanza dell’allestimento di una rete di questo tipo per favorire lo spostamento in modo elettrico.

A questa serie di aziende ora si aggiunge Covestro, ovvero il nuovo nome che dal 2 Giugno 2015 ha adottato Bayer MaterialScience.

Il nuovo nome della divisione chimica Bayer (ex MaterialScience) è stato scelto perchè richiama due concetti fondamentali per Bayer: COperazione e inVESTment. COperazione é un concetto chiave perché la nuova ditta vuole orientarsi fin dall’inizio in direzione del mercato e soddisfare le esigenze del cliente attraverso la cooperazione con lo stesso. InVESTment dovrebbe richiamare l’intenzione di investire in nuove e sempre più efficienti tecniche di produzione.

La collaborazione in qualità di sponsor nelle Stazioni di ricarica di Filago e Dalmine dimostra questa filosofia di cooperazione con il territorio in un settore chiave per contribuire alla diminuzione delle emissioni inquinanti.

Il lavoro continua dopo l’allestimento delle stazioni

Dietro ogni stazione di ricarica per veicoli elettrici c’è un lungo lavoro, sia nella preparazione e messa a punto di tutti i documenti che regolano gli accordi con gli enti pubblici che nella raccolta degli sponsor.

Dopo l’installazione delle stazioni, Evbility continua a raccogliere le sponsorizzazioni per le stazioni già installate che complessivamente sono state 3 inaugurate nel mese di Aprile 2014 ed altre 2 nel mese di Marzo del 2015, in modo di ottimizzare gli investimenti effettuati  considerando che ci sono anche le spese annuali per il secondo e terzo anno d’installazione – più comunemente conosciuta come tassa occupazione suolo pubblico –  e della quale si è fatto carico Evbility.

Alla ricerca di maggior visibilità

Con l’obiettivo di raggiungere la maggior visibilità possibile sia per gli sponsor che per coloro che devono ricaricare la propria vettura elettrica, Evbility ha collaborato con gli organizzatori di diverse manifestazioni sul territorio, tra cui il Raduno Internazionale Moblità ELETTRICA – programma delle Terre dell’EST del 24 Maggio 2015, Evbility con BMW i3 Lario Bergauto in tour Isola e Valli Bergamasche lo scorso 24 Luglio 2015, Evbility a “E..STATE A PRESEZZO” 2015 del 24 Luglio scorso e la partecipazione di Evbility a Carvico in Festa 2015 del 31 Agosto.

Per allargare la base di Comuni nella bergamsca, Evbility ha anche partecipato a Comunicare la Sostenibilità lo scorso 4 Luglio ed ha organizzato il 13 Settembre 2015 l’Evbility Raduno Nazionale di Veicoli Elettrici a Villa d’Almè SOStenibile – Mobility Day.

Bisogna anche farsi trovare per offrire un servizio valido

A stazione di ricarica installata, bisogna lavorare per quanto riguarda i diversi modi per farsi trovare e poter offrire il servizio agli utenti di veicoli elettrici.

Per raggiungere questo obiettivo, una delle iniziative Evbility riguarda i contatti e collaborazioni allo studio con altre realtà a Genova e Firenze, città italiane inserite nel progetto europeo “Ele.C.Tra. – Electric City Transport”, http://www.electraproject.eu/

Sulla loro mappa interattiva ci sono anche le colonnine Evbility con le rispettive foto ed articoli correlati.

Collaboratori in diverse regioni

Evbility ha allargato la cerchia di collaboratori incaricati sia della ricerca di sponsor che di Comuni interessati all’installazione di una stazione di ricarica per veicoli elettrici.

L’azienda bergamasca ora è presente in Lombardia Occidentale e Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sicilia e Sardegna.

Attualmente ci sono delle conversazioni preliminari con l’obiettivo di raggiungere la la firma delle Convenzioni con i Comuni di Abbiategrasso e Rivolta d’Adda in Lombardia e Collesalvetti in Toscana.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: agenda21 isola bergamasca dalmine zingonia colonnine ricarica EVbility ricarica rapida stazione ricarica

Lascia una risposta

 
Pinterest