Stazioni di ricarica private regolabili per auto elettriche

Stazioni di ricarica private regolabili per auto elettriche

9 ott, 2017

Nuove opportunità per le aziende elettriche

Fonte:

 

Rovio (TI). Svizzera. Ottobre 2017. Con la soluzione di Protoscar l’azienda elettrica può offrire una stazione di ricarica innovativa e su misura per ogni singola azienda, che permette di incrementare le vendite, fidelizzare i clienti ed ottimizzare i costi grazie alla regolazione remota della carica. La soluzione di Protoscar offre quindi una soluzione alle seguenti domande:

• Come può l’azienda elettrica offrire nuovi servizi?

• Quali sono i modelli commerciali possibili che permettano di fidelizzare i clienti?

• Come può venire effettuata la regolazione della carica per evitare eccessivi picchi di consumo (con i relativi costi) e per ottimizzare la potenza di allacciamento alla rete elettrica?

La vendita di autovetture elettriche e di conseguenza delle stazioni di ricarica private ed aziendali subirà una notevole accelerazione nei prossimi anni.

L’offerta di stazioni di ricarica è ora nelle mani degli importatori d’autovetture e degli installatori elettricisti: se le aziende elettriche locali non coglieranno presto questa opportunità, sarà sempre più difficile entrare nel mercato.

Le aziende elettriche hanno però il grande vantaggio di essere le sole ad avere un rapporto diretto con tutti i potenziali clienti ed un controllo delle tariffe energetiche e della rete, ad esempio potendo gestire su tutto il proprio comprensorio il carico tramite un proprio segnale ad alta frequenza.

La soluzione di Protoscar, su misura per ogni singola azienda elettrica, prevede il noleggio al cliente finale (invece della vendita) della stazione di ricarica domestica sleep&charge con integrato il ricevitore ad alta frequenza; questo permette di raggiungere i seguenti obiettivi: i) offrire un nuovo servizio ii) grazie al noleggio effettuato dall’azienda elettrica si riduce l’investimento da parte del cliente finale e lo si fidelizza ulteriormente iii) grazie al ricevitore ad alta frequenza integrato, e con una tariffazione ad hoc, l’azienda elettrica può gestire il carico di potenza riducendo i picchi di consumo e ottimizzando quindi i costi dell’energia e dell’infrastruttura. Inoltre l’azienda elettrica beneficerà di un proprio webshop personalizzato per la vendita diretta al cliente finale.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: marco piffaretti protoscar

Lascia una risposta

 
Pinterest