Smart elettrica ad Acque SpA di Pisa

Smart elettrica ad Acque SpA di Pisa

15 giu, 2012

entra nella famiglia di

Fonte: e Smart

Pisa, Italia. 12 giugno 2012. Smart electric drive entra a far parte del parco di veicoli a zero-emissioni della città di Pisa. La prima vettura è stata consegnata oggi, alla presenza del Sindaco di Pisa, e del presidente di Acque SpA, . Per il Gestore idrico di Pisa e del Basso Valdarno è l’occasione per sottolineare il proprio impegno nei confronti dell’ambiente, attraverso l’utilizzo di mezzi e veicoli a basso impatto inquinante, e sul fronte del risparmio energetico.

L’energia, elettrica e combustibile rappresenta, infatti, una delle voci di spesa più consistenti per un’azienda che gestisce l’intero ciclo del servizio idrico. Da qui l’esigenza di sostituire progressivamente i veicoli più obsoleti esclusivamente con mezzi a metano, ibridi ed elettrici. Un impegno cominciato nel 2007, che vede oggi circa metà dell’intero parco mezzi di Acque SpA (tra utilitarie e mezzi da lavoro) composto da vetture alimentate a metano, con un risparmio economico sui carburanti stimato in oltre il 60%.

Il progetto e-mobility Italy vede coinvolti Enel ed il Gruppo Daimler che hanno selezionato insieme, a fronte di oltre 2.200 candidature registrate via web (www.e-mobilityitaly.it), i Clienti della nuova smart electric drive di prossima commercializzazione in Italia. I clienti hanno l’opportunità di guidare in anteprima le auto elettriche di nuova generazione e di utilizzare le infrastrutture e l’energia “verde” di Enel, grazie a un’offerta promozionale “flat” che comprende tutte le spese di installazione ed allaccio.

Con e-mobility Italy, smart ed Enel hanno creato il più grande progetto pilota mondiale integrato per la mobilità elettrica che rende possibile la diffusione e l’utilizzo efficiente di veicoli elettrici, con tecnologie di ricarica all’avanguardia, grazie allo sviluppo di infrastrutture su misura, in grado di offrire servizi intelligenti e sicuri. Nell’ambito di questo progetto, Daimler fornisce 140 vetture elettriche e si fa carico della loro manutenzione. Enel è responsabile dello sviluppo, della creazione e del funzionamento dell’infrastruttura con circa 400 punti di ricarica dedicati, oltre al sistema di controllo centrale.

Le vetture sono equipaggiate con motore elettrico a ‘zero emissioni’ da 30 kW (41 CV), e l’innovativa batteria agli ioni di litio con capacità di 17kWh, per una percorrenza di 135 km.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: acque spa comune di pisa e-mobility Italy enel Giuseppe Sardu Marco Filippeschi

Lascia una risposta

 
Pinterest