Si dal governo inglese alle elettriche, ma dove le caricheranno?

Si dal governo inglese alle elettriche, ma dove le caricheranno?

21 lug, 2014

Il governo inglese acquisterà auto elettriche, ma dove le caricheranno?

Fonte: WeLoveAnyCar.com

 

Il primo segretario al Tesoro, , ha annunciato che il parco auto e van di proprietà del governo sarà convertito in elettriche e spenderanno 5.000.000 di sterline per l’acquisto di veicoli plug-in.

Mentre ci sono molti punti di ricarica a Londra, il governo ed i normali automobilisti potrebbero trovare problemi nella disponibilità di punti di ricarica, che non corrispondono ad un numero elevato di auto elettriche al di fuori della capitale.

La Motorizzazione, con sede a , è la sede principale per la registrazione e il controllo di tutti i veicoli nel Regno Unito ma ci sono solo 4 punti di ricarica pubblici segnalati entro 3 miglia dell’ufficio. Due dei punti di ricarica nei pressi della Motorizzazione sono all’interno di concessionarie auto, che potrebbero non essere disponibili fuori orario di lavoro.

Recentemente è stato riferito che durante il primo trimestre del 2014, 1.929 nuovi veicoli ad ultra-basse emissioni sono stati registrati per la prima volta – più 130% rispetto allo stesso trimestre del 2013. Ora ci sono oltre 8.000 auto plug-in sulle strade del Regno Unito. Questo è molto di più del numero di punti di ricarica pubblici, che si pensa siano soltanto 6.400. Anche il numero di punti di ricarica è una stima, perchè il governo ha lasciato a società private il compito di mappare la posizione, l’alimentazione e la disponibilità in tutto il Regno Unito.

WeLoveAnyCar.com, il più grande sito di recensioni di auto del Regno Unito, ha recentemente scoperto che fino al 40% dei proprietari di Jaguar, BMW, Mercedes e Audi avrebbe acquistato, o seriamente considerato l’acquisto di un veicolo elettrico del loro marchio se avesse un’autonomia più lunga. Tuttavia, a meno che il governo si adoperi per incrementare l’offerta di punti di ricarica, misurare i progressi e fornire informazioni, l’acquisto dei veicoli elettrici (EV) può ben essere impraticabile per molti proprietari di auto.

WeLoveAnyCar.com ha commentato:

“Il punto di ricarica più veloce può ricaricare circa il 70% dell’auto elettrica entro 30 minuti. Anche se la situazione sta migliorando, la domanda dei consumatori vede una riposta in una fase molto precoce in molte città, di conseguenza le code crescono in molte città e villaggi di fronte alle poche stazioni di ricarica che sono disponibili per la maggior parte dei proprietari di auto”.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Danny Alexander segretario tesoro inglese swansea

Lascia una risposta

 
Pinterest