Scambio batterie in stile Slovacco

Scambio batterie in stile Slovacco

14 mag, 2013

Il sistema di swapping per veicoli commerciali sviluppato da un’azienda slovacca

Di Antony Ingram
Fonte: GreenCarReports

4 Maggio 2013. Il sistema di scambio batterie una volta era salutato come la cura miracolosa per l’autonomia dell auto elettriche, ma le prove e le tribolazioni di Better Place hanno dimostrato che non è necessariamente il caso.

Non è una cattiva idea, anche se – ha solo bisogno dell’applicazione corretta.

Questo potrebbe essere interessante nel mondo dei veicoli commerciali, come dimostrato dal progetto in .

La configurazione del progetto Greenway non è così grande come Better Place, ma questo potrebbe anche essere il suo vantaggio.

Una piccola flotta di furgoni è stata convertita alla propulsione elettrica, le batterie hanno l’ingombro di una grande scatola nera vistosamente alloggiato nel vano di carico.

Intelligentemente, questo grande pacchetto si trova su binari. Quando avviene l’arresto in una delle stazioni di swap del progetto, la vecchia batteria possa essere disinserita (tramite una semplice leva), caricata su un carrello elevatore, e un’altra batteria è pronta in posizione per il montaggio.

Questo sistema fa rendere la porta laterale piuttosto inutile per qualsiasi altro scopo che non sia lo swapping della batteria, ma l’intero processo dura solo sette minuti (una volta a regime, naturalmente), di gran lunga più breve che il tempo necessario a dover ricaricare le batterie. E ‘circa la stessa quantità di tempo che un pilota potrebbe usare per riempire un furgone regolare con gasolio o benzina. La distanza giornaliera realistica percorribile secondo la parola del costruttore è di oltre 155 miglia (circa 250 km).

Gli intenti della società è quello di costruire la propria rete di queste stazioni di swapping, integrando una rete di furgoni elettrici, la ricarica e lo scambio di stazioni, le informazioni, la manutenzione e il backup e l’elettricità stessa; in sintesi tutto ciò che una società potrebbe aver bisogno per avere una flotta di veicoli operativa.

Greenway spinge fortemente per quanto riguarda l’aspetto ambientale, ma anche per la facilità d’uso ed i vantaggi in termini di costi.

E’ troppo presto per dire se si svilupperà dal pounto di vista di mercato, ma i mercati dei veicoli commerciali sono molto diversi da quella dei privati. Sarà questo in cui lo scambio batteria troverà la sua nicchia?

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: citroen greenway slovacchia

Lascia una risposta

 
Pinterest