Richieste dalle bici ai politici

Richieste dalle bici ai politici

26 gen, 2013

Le richieste alla locale, le autorità del turismo e gli enti finanziatori

Le richieste del mondo delle biciclette a pedalata assistita ai politici locali, autorità, aziende, genitori, dirigenti scolastici e insegnanti, autorità del turismo, urbanisti, gruppi industriali, produttori, rivenditori, consulenti di mobilità e consulenti energetici.

Fonte: .org

Tanna, Germania. 23 gennaio 2013. Costruire le infrastrutture ciclistiche tra le regioni (cross country da trasporto). Specificare queste piste ciclabili per i carichi più pesanti ed ampliarle ad esempio per veicoli quali i pedelec Cargo o per trasporto bambini.

Dovrebbe anche essere possibile superarsi senza pericolo. Le superstrade ciclabili in Olanda rappresentano il buon esempio.

Integrare i pedelec nelle politiche di mobilità delle aziende. Mettere i pedelec a disposizione dei membri del personale con l’obiettivo di sostituire i viaggi in macchina o possibilitare il maggior numero possibile di viaggi in Pedelec.

Tenete a mente la possibilità che la pedelec (bici a pedalata assistita) facilitare la salita con la sua funzione particolare, soprattutto nelle zone collinari. Grazie alla pedelec, ogni regione ora è adatta al ciclismo.

Prendere le biciclette ed i pedelec seriamente come mezzo di trasporto, e non come oggetti di divertimento e del tempo libero.

Si consideri che con le moderne tecnologie come i pneumatici chiodati, le protezioni per la pioggia ed il cattivo tempo non è un problema di utilizzare le biciclette o i pedelec durante tutto l’anno. Questo significa anche che le piste ciclabili diventano inutili se non vengono tenute sgombre di neve e ghiaccio per tutto l’inverno. E ‘ancora, purtroppo, una pratica comune in molte zone di usare le piste ciclabili come aree di stoccaggio di neve dove la neve viene “parcheggiata” per lasciare libera la strada delle automboili.

Prevedere progetti di pedelec in piani urbanistici per le città, nella lista di requisiti per le nuove costruzioni per alloggi sia residenziali che industriali, nonché per i centri commerciali e parchi commerciali. Oggi un numero minimo di posti auto è spesso necessario, un adeguato parcheggio specifico per i pedelec dovrebbe essere visto come equivalente ad uno spazio di parcheggio. Se nonostante i parcheggi delle autovetture continuano ad essere costruiti dagli sviluppatori, almeno lo stesso numero di parcheggi per i pedelec dovrebbe essere fornito con le rispettive abitazioni.

Mentre i politici, i genitori, gli esseri umani in generale potrebbero dare il buon esempio e portare i bambini alla scuola materna in bicicletta o pedelec, rendendo il viaggio a scuola attraente per coloro di età di circa 12 anni e prevenire così il passaggio ai ciclomotori ai 15 o 16 anni. In questo modo il pedelec può fornire la dose giornaliera di emozione sportiva.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ExtraEnergy politica

Lascia una risposta

 
Pinterest