Richiamo a Toyota Prius per modifiche al software

Richiamo a Toyota Prius per modifiche al software

16 feb, 2014

, 2 milioni di veicoli richiamati per problemi di software

Di Alessandro Martorana

Fonte: IB Times

 

13 febbraio 2014.Toyota ha annunciato l’intenzione di richiamare poco meno di due milioni di autovetture vendute negli scorsi anni a causa di un problema di software. Uno dei modelli maggiormente interessati è la Prius, la più venduta auto ibrida al mondo.

Nei soli Stati Uniti l’azienda giapponese ha avvisato la () che il piano di richiamo include 700.000 Prius vendute tra il 2010 e il 2014, ed approssimativamente 240.000 esemplari di RAV4, Tacoma e venduti tra il 2012 ed il 2013.

Per quanto riguarda la Prius, Toyota ha comunicato che “Le attuali impostazioni del software potrebbero causare un elevato stress termico in certi transistor, che potrebbe potenzialmente provocarne il danneggiamento. Se questo accadesse, si accenderebbero varie luci di avvertimento ed il veicolo entrerebbe in modalità sicura di blocco. In rare circostanze, il sistema ibrido potrebbe spegnersi mentre il veicolo è in movimento, provocando una perdita di potenza e l’arresto dell’auto”. Circa 130.000 delle Prius interessate dal problema si trovano in Europa, secondo un portavoce di Toyota.

Per gli altri modelli, ossia RAV4, Tacoma e Lexus RX350, il costruttore giapponese intende effettuare un aggiornamento del software di controllo del motore (ECU, Engine Control Unit), per “Sistemare una condizione del circuito elettronico che potrebbe causare lo spegnimento ad intermittenza delle funzioni di controllo della stabilità e della trazione, oltre che del sistema anti-bloccaggio dei freni”. Ad ogni modo, precisano da Toyota, “Se questi sistemi dovessero spegnersi, le operazioni di frenaggio standard rimarrebbero completamente funzionanti”.

Ad oggi non sono stati segnalati casi di incidenti o infortuni connessi a questi problemi. Il programma di richiami prevede che i proprietari dei veicoli interessati ricevano gratuitamente un aggiornamento del software: quando questi update saranno disponibili dai rispettivi concessionari, Toyota avviserà i suoi clienti via mail. Negli ultimi due anni Toyota ha richiamato oltre cinque milioni di veicoli all’anno nei soli Stati Uniti, ossia più di qualsiasi altro costruttore, secondo NHTSA.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: lexus rx350 motori ibridi National Highway Traffic Safety Administration NHTSA toyota prius toyota rav4 toyota tacoma

Lascia una risposta

 
Pinterest