Porte aperte per le Fiat a metano e GPL

Porte aperte per le Fiat a metano e GPL

13 ott, 2012

- 13 e 14 ottobre: un “Porte aperte” Fiat da non perdere

- L’evento è dedicato alle vetture Fiat a Metano e GPL, la risposta ideale al continuo rialzo dei prezzi di benzina e gasolio.

- Risparmio immediato grazie all’ecobonus al momento dell’acquisto e al ridotto costo chilometrico dei carburanti alternativi.

- È disponibile anche un vantaggioso finanziamento SAVA a 48 mesi con anticipo 0 e Tan 0%.

- Con meno di 12 euro di metano, la nuova Panda TwinAir Turbo Natural Power percorre fino a 340 chilometri.

Fonte: Fiat Group Automobiles

Torino, Italia. 12 Ottobre 2012. Il 13 e 14 ottobre, presso la rete di vendita Fiat italiana, si svolgerà un “porte aperte” che consentirà di conoscere da vicino le vantaggiose promozioni dedicate alle vetture Natural Power (benzina/metano) e EasyPower (benzina/GPL). In sintesi, l’iniziativa commerciale si traduce per il cliente in una forte agevolazione nel momento dell’acquisto grazie all’ecobonus, un taglio netto ai costi di esercizio per viaggiare spendendo la metà grazie al Metano e al GPL e, per chi finanzia, un immediato risparmio a partire già dal primo chilometro di percorrenza grazie al finanziamento a 48 mesi con anticipo zero e tasso zero.

Protagonista dell’evento la nuova Panda TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV, la prima vettura al mondo equipaggiata con un motore bicilindrico turbocompresso alimentato a metano/benzina. Insieme a questa versione ‘super-ecologica’, il pubblico potrà conoscere da vicino le ultime novità della gamma Panda – i modelli 4×4 e Trekking con sistema ‘Traction+” – che vanno ad arricchire l’offerta più ampia e versatile della categoria composta da 6 motorizzazioni, 3 trazioni, 3 trasmissioni, 5 allestimenti, 12 colori di carrozzeria, 13 ambienti interni e 7 stili di cerchi diversi per oltre 850 combinazioni possibili.

L’appuntamento presso gli showroom italiani è anche l’occasione ideale per scoprire tutti i punti di forza della 500L, la ‘City Lounge’ Fiat che unisce l’iconicità dello stile 500 alla funzionalità del design Made in Fiat. Inoltre, durante questo “porte aperte” il cliente avrà ancora la possibilità di ordinare una versione in tiratura limitata “Opening Edition” che tanto successo ha finora riscosso. Offerta al prezzo promozionale di 17.150 euro (con motore benzina 1,4 litri da 95 CV) e 19.350 euro per la versione con turbodiesel 1.3 Multijet II da 85 CV, la Fiat 500L “Opening Edition” include gratuitamente alcuni optional aggiuntivi del valore totale di 2.500 euro tra i quali la vernice bicolore bianco con tetto nero, i sensori di parcheggio posteriori e la radio Uconnect CD-MP3 touch-screen con bluetooth audio streaming, porta USB e AUX.

Un pieno di vantaggi con la gamma Fiat a Metano e GPL

Fino al 31 ottobre 2012, grazie anche al contributo delle concessionarie italiane, Fiat consente al cliente di usufruire di un ecobonus Fiat che, a secondo del modello scelto, può raggiungere i 5.000 euro. Non solo, l’acquirente può accedere ad un vantaggioso finanziamento SAVA a 48 mesi con anticipo 0 e Tan 0 per cento. A queste agevolazioni immediate si aggiungono i risparmi dell’impiego quotidiano della vettura, basti pensare che il costo chilometrico dei propulsori a metano è meno della metà delle motorizzazioni a benzina. Ma i vantaggi del metano non si fermano ai consumi. Infatti, in alcune regioni italiane le vetture con questa alimentazione sono esentate dal pagamento della tassa di possesso per cinque anni e – se l’impianto è installato in fabbrica, come nel caso dei modelli Fiat – anche per tutta la vita dell’auto.

Oltre agli aspetti puramente economici, l’aumento tra il parco circolante di vetture a metano permette anche di ridurre sensibilmente le emissioni nocive in atmosfera. Infatti, il metano non emette particolato e gli ossidi di azoto sono di circa il 90% inferiori al diesel, mentre rispetto alla benzina gli idrocarburi incombusti si riducono del 75% circa, gli ossidi di azoto di circa il 50% e le emissioni di CO2 del 23%. Sono questi i motivi per cui ai veicoli a metano è consentito il libero accesso nei centri urbani in caso di limitazioni alla circolazione per motivi ambientali. In sintesi con meno spesa, meno inquinamento e maggior mobilità, il metano è sempre più un combustibile pulito ed economico.

Fiat è l’unico marchio a proporre due linee di prodotto alimentate a GPL o metano: la gamma EasyPower (benzina/GPL) è composta dai modelli 500, Bravo, Panda Classic, Punto e nuova Panda mentre la gamma Natural Power (benzina/metano) propone Qubo, Doblò, Panda Classic, Punto e nuova Panda. Da sottolineare che tutte le vetture Fiat a metano o GPL sono di primo impianto (OEM), quindi prodotte in fabbrica, garantite dal brand stesso e commercializzate attraverso la normale rete di vendita. In questo modo, il cliente può essere certo del rispetto delle normative di sicurezza, della massima qualità e affidabilità, oltre ai minori costi di gestione e all’impiego delle tecnologie più avanzate in questo campo.

Da oltre 15 anni Fiat punta sull’alimentazione a metano. Solo negli ultimi cinque anni sono oltre 305 mila le vetture ecologiche vendute dal marchio e nel 2012 Fiat detiene una quota in Italia del 89 per cento in questo segmento di mercato. È anche grazie al successo delle vetture a metano che per il quinto anno consecutivo, nel 2011, Fiat ha la leadership tra i dieci marchi automobilistici più venduti in Europa nel contenimento delle emissioni di CO2: 118,2 g/Km (fonte JATO, leader mondiale per la consulenza e la ricerca nel campo automotive). E gli 86 g/km di CO2 di Panda TwinAir “Natural Power” sono uno dei valori più bassi dell’intero mercato.

Dunque, le gamme Fiat Natural Power ed EasyPower rispondono perfettamente al continuo interesse all’acquisto di vetture alimentate con carburanti alternativi. Basti pensare che nei primi sette mesi del 2012 la immatricolazioni di vetture a metano in Italia sono aumentate del 41 per cento rispetto all’anno scorso, in un mercato che – nello stesso periodo – è invece calato del 23 per cento. Del resto, nel periodo gennaio 2009/settembre 2012 la benzina è aumentata in media del 71 per cento, il diesel del 69 per cento, il GPL del 33,8 per cento e il metano solo del 6,5 per cento.

Panda Natural Power, spendere meno divertendosi

Equipaggiata con il primo ‘due cilindri’ a metano del mercato, la Fiat Panda TwinAir Turbo Natural Power coniuga in un unico prodotto i vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la potenza e il divertimento di guida assicurati dal propulsore Turbo TwinAir.

Disponibile nelle configurazioni a 4 o 5 posti e negli allestimenti Pop, Easy e Lounge, oltre che sulla nuova Trekking, la è la prima vettura al mondo ad essere equipaggiata con un piccolo motore bicilindrico turbocompresso, alimentato a metano/benzina, pieno di brio, con un’elevata potenza specifica, coppia e che concilia in maniera perfetta la riduzione dei consumi e il divertimento di guida.

Equipaggiata con il 0.9 TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV, la nuova Panda assicura ridotti livelli di CO2 (86 g/km) e consumi contenuti (3,1 kg/100 km sul ciclo combinato di omologazione) con l’alimentazione a metano. In particolare, il dato sulle emissioni è un record assoluto tra le vetture del Gruppo Fiat ed uno dei valori più bassi dell’intero mercato. Eccellente anche l’autonomia che, a fronte di un miglioramento delle prestazioni del 30%, è aumentata di circa il 10% se confrontata con la Panda Classic 1.4 Natural Power.

Dal punto di vista economico, l’alimentazione metano assicura o costi chilometrici di percorrenza di gran lunga inferiori rispetto alle versioni benzina, tanto che è possibile coprire con la medesima spesa il doppio dei chilometri. Un esempio? In Italia, con meno di 12 euro di metano la Panda TwinAir Turbo Natural Power percorre fino a 340 km. Inoltre, rispetto alla motorizzazione a benzina, con la nuova Panda TwinAir Turbo Natural Power si risparmiano 570 euro all’anno nei primi 48 mesi (durata del finanziamento) e 1.150 euro all’anno a partire dal quinto anno, considerando una percorrenza media di 12 mila chilometri all’anno.

Non ultimo, la disposizione dei serbatoi del metano sotto il pianale della nuova Panda TwinAir Natural Power permette di mantenere invariata la capacità del bagagliaio rispetto alle versioni a benzina o gasolio. E oltre a poter circolare nei centri urbani chiusi per motivi ambientali, la vettura a metano può essere parcheggiata anche nelle rimesse sotterranee e trasportata sui traghetti. Inoltre, la rete di distribuzione del metano per autotrazione sta crescendo, tanto che oggi è possibile rifornirsi in 915 punti vendita sparsi in tutto il territorio nazionale, con un incremento costante nel tempo: è del 7 per cento nel 2012.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: fiat panda natural power fiat panda twinair natural power

Lascia una risposta

 
Pinterest