Porsche conferma il trend positivo nel 2016

Porsche conferma il trend positivo nel 2016

31 lug, 2016

Aumentano utili, fatturato, consegne e numero dei dipendenti

Fonte: Italia

 

Stoccarda, Germania. 29 Luglio 2016. Buoni risultati nel primo semestre del 2016: Porsche AG aumenta nuovamente l’utile operativo dell’8%, pari a 1,8 miliardi di Euro. Le consegne sono aumentate del 3% (117,963 vetture), mentre le vendite sono cresciute dell’1% (10,9 miliardi di Euro). Il margine operativo ha raggiunto il 16,8% rispetto al 15,6% dei primi sei mesi del 2015. Il numero complessivo dei dipendenti, pari a 26.191, è salito del 12%. “Per noi, la soddisfazione dei clienti, la sicurezza dei posti di lavoro e un buon margine operativo sono più importanti dei volumi produttivi,” ha commentato , Vicepresidente del Consiglio direttivo e membro del Consiglio direttivo con incarico per le finanze e gli appalti di Porsche AG.

, Presidente del Consiglio di Amministrazione, ha sottolineato che, dopo anni di rapida crescita, ora l’obiettivo di Porsche è riuscire ad assestarsi stabilmente sul livello raggiunto. La nuova Panamera è destinata ad imprimere un moderato impulso alla crescita.

“Questa Porsche è una vettura di una classe a parte,” ha affermato Oliver Blume. “Combina una dinamica di guida sportiva con il massimo livello di comfort di viaggio. È potente, ma nello stesso tempo efficiente dal punto di vista dei consumi. E unisce un elevato livello di idoneità all’uso quotidiano ad un design accattivante,” ha spiegato l’amministratore delegato. I lanci sul mercato della nuova Panamera sono previsti a Novembre 2016.

Lutz Meschke prevede un leggero aumento delle consegne e delle vendite nell’esercizio 2016. Nonostante i grandi investimenti stanziati per i siti produttivi e le ingenti spese nello sviluppo, come i miliardi di Euro destinati al primo modello Porsche a trazione esclusivamente elettrica, la Mission E, il Direttore Finanziario si aspetta che i profitti raggiungano almeno il livello dello scorso anno. Lutz Meschke ha sottolineato che l’obiettivo strategico di un margine operativo del 15 percento proseguirà anche in futuro con il nuovo piano Strategy 2025. E ha proseguito spiegando che, in questo contesto, era indispensabile affrontare i temi della mobilità elettrica, della digitalizzazione e della connettività per poter uscire in modo efficace dalla più grande crisi nella storia dell’automobile.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Lutz Meschke Oliver Blum porsche porsche panamera Presidente del Consiglio di Amministrazione Porsche AG

Lascia una risposta

 
Pinterest