Nuova Toyota Auris Touring Sports

Nuova Toyota Auris Touring Sports

6 lug, 2013

- Stile ed eleganza, nessun compromesso in termini di spazio ed efficienza
- La prima Wagon disponibile con motorizzazione full hybrid, con le migliori emissioni del segmento
- Capacità del bagagliaio ai vertici della categoria, fino a un massimo di 1.658 litri
- La migliore versatilità del segmento, grazie all’esclusivo sistema Easy Flat, sedili posteriori ripiegabili con sistema ‘one-touch’, spazio di carico regolabile su due livelli e tendina copribagagli ‘two-way’
- Progettata e costruita in Europa

Fonte: Toyota Motor Italia

Roma, Italia. 5 luglio 2013. La nuova Auris Touring Sports unisce un design estremamente dinamico e moderno allo spazio di carico più elevato del segmento. Auris Touring Sports è inoltre la prima wagon della sua categoria disponibile con motorizzazione full hybrid, oltre alle tradizionali diesel e benzina. Grazie ad emissioni di CO2 pari a soli 85 g/km, Auris Hybrid Touring Sports è l’auto con la miglior efficienza del segmento.

Inoltre, il posizionamento del pacco batteria sotto i sedili posteriori, non ha sacrificato lo spazio all’interno del bagagliaio, preservando la capacità di carico (fino a 1.658 litri e 2.047 mm di lunghezza).

Auris Touring Sports è l’unica wagon del segmento in grado di offrire i benefici del sistema Easy Flat di Toyota: sedili posteriori con ripiegamento one-touch, spazio di carico regolabile su due livelli e tendina copribagagli ‘two-way’.

In Italia, le varianti wagon rappresentano attualmente il 30% della mix di vendita del segmento C, oltre il 40% della mix se consideriamo solo il mercato flotte ed oltre il 60% della mix se prendiamo in considerazione solo quei modelli del segmento C che hanno sia la variante 5 porte che wagon. La nuova Auris Touring Sports amplia ulteriormente la gamma Auris, con l’obiettivo di superare la quota del 5,0% del segmento C entro il 2014. Al momento del lancio, la mix ibrida della gamma si attesterà a circa l’85% del totale, dimostrando ancora una volta come la tecnologia full hybrid sia diventata una proposta concreta ed accessibile ad un numero sempre crescente di clienti.

Disegnata per il mercato europeo, caratterizzato dai volumi più elevati per questa tipologia di vetture, la nuova Auris Touring Sports sarà costruita presso l’impianto Toyota Motor Manufacturing UK assieme ad Avensis.

Capacità di carico e versatilità ai vertici della categoria

 

- Capacità di carico fino a 1.658 litri
- Vano di carico fino a 2.047 mm
- Sistema Easy Flat con ripiegamento ‘one-touch’ dei sedili posteriori e tendina copribagagli ‘two-way’

Condividendone il passo di 2.600 mm e il diametro di sterzata pari a 10,4 metri, Auris Touring Sports è 285 mm più lunga della berlina, un incremento interamente a favore della capacità di carico.

Con i sedili posteriori in posizione, il vano di carico misura 1.115 mm di lunghezza e 1.452 mm di larghezza, con una capacità pari a 530 litri. Una volta ripiegati i sedili, dotati di configurazione 60:40, il vano raggiunge una lunghezza massima di 2.047 mm, un’altezza di 890 mm (760 mm con il pianale a doppio livello in posizione) e una capacità totale di 1.658 litri.

Grazie alla sistemazione del pacco batteria sotto i sedili posteriori, la variante ibrida mantiene invariato lo spazio e la capacità del bagagliaio.

Questa straordinaria spaziosità si aggiunge all’incredibile versatilità di questa vettura. Auris Touring Sports è, infatti, l’unica wagon del segmento capace di offrire ai clienti i benefici del sistema Easy Flat di Toyota, sedili posteriori con ripiegamento one-touch, spazio di carico su due livelli, tendina copribagagli ‘two-way’, barre portatutto in alluminio e tre prese di corrente da 12 V (di cui una nel bagagliaio).

La praticità di questa vettura è riscontrabile anche nell’abitacolo, caratterizzato da numerosi vani anteriori e posteriori per custodire gli oggetti più piccoli, un vano portaocchiali, un portamonete, 4 portabottiglie, 4 portabicchieri, ed il bracciolo centrale scorrevole con portadocumenti.

Lo spazio all’interno del bagagliaio è dotato inoltre di diversi vani secondari, come ad esempio quelli laterali e al di sotto del pianale posteriore.

Al posteriore, Auris Touring Sports è caratterizzata dal nuovo design del paraurti e del portellone, con il piano di carico posizionato 100 mm più in basso rispetto alla versione berlina, ad un’altezza di soli 624 mm.

Design esterno dinamico e moderno, per uno stile che va oltre la categoria delle wagon

- Una presenza su strada dinamica ed elegante
- Eccellenti prestazioni aerodinamiche, per un Cx pari a 0,28
- Skyview: uno dei tetti panoramici più ampi del mercato

Come per la versione berlina, il nuovo design del corpo vettura permette di massimizzare i benefici derivanti dalla riduzione dell’altezza e dall’abbassamento del baricentro.

Le prestazioni aerodinamiche sono a dir poco eccellenti, grazie ad un Cx di 0,28, capace di contribuire in maniera significativa alla riduzione dei consumi.

La nuova Auris Touring Sports conserva l’accattivante e deciso design del frontale, coniugando lo stile Under Priority con il Keen Look dei fari e dei LED di Marcia Diurna (DRL), tali accorgimenti conferiscono a quest’auto più dinamismo e notevole presenza su strada.

Il design Under Priority è caratterizzato da un’ampia griglia inferiore dalla forma trapezoidale, inserita all’interno del paraurti, e da una griglia superiore più piccola che si estende tra i fari.

Subito sotto la sinuosa linea del cofano, la griglia superiore presenta una barra cromata che accentua la percezione di larghezza del veicolo.

All’interno dei gruppi ottici, la barra orizzontale va a delineare una forma inarcata che accentua il collegamento tra il cofano e i fari, disponibili anche Bi-Xeno (HID) . L’innovativo design dei fari incorpora inoltre luci di Marcia Diurna a LED (DRL), che donano un’immagine distintiva della nuova Auris Touring Sports.

L’ampia griglia inferiore è affiancata da fendinebbia integrali dai bordi cromati.

La griglia è rivestita in vernice ‘Piano Black’ o ‘Grafite’, con spoiler a lamelle cromate, che a sua volta enfatizza l’ampiezza e l’autorevolezza della nuova Auris Touring Sports.

Il profilo laterale dell’Auris Touring Sports mantiene la stessa inclinazione del parabrezza della versione berlina, che si unisce alla linea del tetto; quest’ultimo è munito di portapacchi in alluminio e spoiler posteriore integrato. Con i suoi 1.553 mm di lunghezza e 960 mm di larghezza, il tetto panoramico Skyview, disponibile come opzional, è fra i più ampi del mercato ed in grado di aumentare ulteriormente la percezione di spaziosità degli interni.

Le fiancate sono caratterizzate dai montanti neri, con vernice ‘Piano Black’ riservata al montante centrale e la cornice cromata lungo la linea di cintura.

Al posteriore il nuovo design avvolgente dei gruppi ottici posteriori aiuta rafforzare la forma dinamica del parafango, del nuovo montante e del lunotto.

La nuova Auris Touring Sports sarà disponibile in dieci colori esterni, il colore Pearl White è esclusivo per i modelli full hybrid. I cerchi saranno disponibili in metallo nella misura da 16” e in lega da 15”, 16” e 17”.

Auris Hybrid Touring Sports presenta esclusivi dettagli per renderla riconoscibile dal resto della gamma, come la griglia e il diffusore inferiore presenti sul paraurti posteriore, rivestiti con una vernice dedicata color grafite, mentre il logo Toyota sul cofano e sul portellone sono rifiniti in Blue Hybrid.

E’ poi presente il badge Hybrid sui passaruota anteriori e sul portellone ed i cerchi in lega sono caratterizzati da un design esclusivo.

Interni spaziosi e confortevoli

- Grande spazio a disposizione degli occupanti
- Un comfort straordinario ed ergonomia ai massimi livelli
- Estensivo utilizzo di materiali soft-touch

Il nuovo design interno è studiato per offrire ancora più spazio e comfort ai passeggeri, assicurando eccellenti livelli di funzionalità e straordinaria qualità dei materiali. La plancia, a sviluppo orizzontale, rafforza la sensazione di ampiezza dell’abitacolo con la strumentazione ed i vari controlli di bordo, studiati per assicurare ergonomia e focus sul guidatore.

Il design della plancia è rafforzato dalla profonda curvatura del pannello strumenti, che scende lungo il lato della consolle centrale.

Il nuovo design dei sedili, che offre maggiori possibilità di regolazione, garantisce agli occupanti il massimo del comfort. L’altezza dei sedili è stata ridotta di 40 mm, mentre l’angolo del volante è stato ridotto di 2 gradi, per offrire al cliente una posizione di guida ancora più coinvolgente.

Il nuovo design dei sedili anteriori ha consentito l’incremento di 20 mm dello spazio per le ginocchia a disposizione dei passeggeri posteriori.

La semplicità del nuovo pannello strumenti, caratterizzato da un design molto pulito, con la strumentazione circolare intramezzata da un ampio display digitale, dispone di indicatori e lancette di colore bianco. Il pannello strumenti, la consolle centrale e tutti i comandi, sono retro-illuminati in blu per garantire un’impressione di grande qualità, consistenza e massima visibilità.

La sensazione di solidità è ulteriormente sottolineata dal rivestimento in vernice Satin Silver delle cornici degli strumenti, degli inserti sulla plancia e sul tunnel centrale intorno al cambio, dei controlli audio e climatizzatore e delle maniglie.

Le bocchette di ventilazione, il pannello del sistema audio, il tunnel centrale, il volante e la leva del cambio sono invece rifiniti in argento.

La qualità e l’armonia visiva dei nuovi interni sono ulteriormente arricchite dalla straordinaria percezione tattile offerta dall’abitacolo, dove ogni superficie di contatto con i passeggeri è stata curata minuziosamente.
La superficie superiore del pannello strumenti e il rivestimento delle portiere all’altezza delle spalle sono rifiniti in materiali soft-touch, mentre i montanti sono rivestiti di stoffa. Sugli allestimenti più pregiati, la plancia è rifinita in pelle.

Il pomello del cambio dispone di un design rinnovato, mentre il volante è rivestito in pregiata pelle ‘Nappa’. Le maniglie delle portiere sono invece rivestite in materiale morbido, mentre i braccioli sulle portiere sono imbottiti.
I sedili sono rifiniti con un tessuto di alta qualità, mentre quelli dell’allestimento Lounge sono rifiniti in pelle e tessuto nero.

La nuova Auris Hybrid Touring Sports dispone dell’indicatore di funzionamento del sistema ibrido e di un monitor di supporto alla guida Eco, la leva del cambio Shift-by-Wire è di colore blu hybrid ed anche il pannello strumenti gode di dettagli escusivi per questa versione.

L’allestimento Active è caratterizzato da un rivestimento in plancia in alluminio spazzolato “Hybrid blue”, mentre sull’allestimento Lounge è in pregiata pelle nera.

Maggiore sicurezza e dinamica di guida ulteriormente sviluppata

- Baricentro basso per migliorare la manegevolezza e il piacere di guida
- Nuovo sistema sterzante, per offrire al cliente feedback più precisi
- 5 Stelle Euro NCAP 2013

Rafforzando l’impegno Toyota per il miglioramento delle caratteristiche dinamiche dei suoi prodotti, Auris Touring Sports trae beneficio dalle diverse migliorie già apportate alla nuova generazione della versione berlina. Il veicolo è caratterizzato da una maggiore rigidità strutturale, da un baricentro più basso, da diversi miglioramenti apportati al sistema di sospensioni, allo sterzo, alla posizione di guida e all’insonorizzazione dell’abitacolo (NVH), per offrire al cliente un’esperienza di guida appagante e coinvolgente.

L’utilizzo estensivo di acciaio ad alta resistenza ha aiutato a minimizzare il peso totale della nuova Auris.

L’incremento di rigidità della scocca, ottenuto attraverso alcuni interventi come il rinforzo della cornice del portellone posteriore, ha permesso di ottenere la stessa rigidità torsionale della versione berlina, nonostante la maggiore lunghezza del veicolo e l’apertura più ampia del portellone.

Grazie alla riduzione di 55 mm dell’altezza totale, di 10 mm dell’altezza minima da terra e con l’abbassamento di 40 mm della posizione di guida, la nuova Auris Touring Sports possiede un baricentro basso che migliora la maneggevolezza, la stabilità e il comfort di guida.

Sono state perfezionate numerose componenti della sospensione MacPherson anteriore, tra cui il disegno del supporto superiore, dell’ammortizzatore e della molla. La rigidità di quest’ultima è stata ridotta e gli ammortizzatori messi a punto per assicurare un comfort di guida ai vertici della categoria e allo stesso tempo un’eccellente reattività dello sterzo.

I modelli equipaggiati con motore 1.4 diesel presentano sospensioni posteriori ad assale torcente, mentre i modelli 1.6 benzina, 2.0 diesel e full hybrid dispongono di doppio braccio oscillante.

Il Servosterzo Elettrico (EPS) è stato a sua volta perfezionato. Il piantone beneficia di alcune modifiche strutturali, studiate per minimizzare le vibrazioni e assicurare una risposta dello sterzo più precisa e diretta, mentre il nuovo controllo EPS è studiato per minimizzare le reazioni dello sterzo dovute alle imperfezioni stradali, garantendo al guidatore uno straordinario controllo.

Insieme, queste modifiche garantiscono maggiore reattività ed una risposta ancor più pronta della vettura.

Gli innumerevoli miglioramenti apportati ai livelli di NVH assicurano alla nuova Auris Touring Sports un funzionamento estremamente confortevole e silenzioso. L’eccellente isolamento acustico riservato al vano motore, agli archi ruota anteriori e alla plancia aiuta a ridurre il rumore proveniente dal motore e dalla strada.

La nuova Auris Touring Sports mantiene gli elevatissimi standard Toyota in fatto di sicurezza attiva e passiva, confermati dalle 5 stelle del nuovo programma Euro NCAP 2013.

Auris Touring Sports è equipaggiata con ABS con EBD, assistenza alla frenata, controllo della stabilità del veicolo (VSC) e funzione di avviso in caso di frenata d’emergenza. Sono inoltre disponibili gli airbag lato guida e passeggero, quello per le ginocchia, gli airbag laterali e quelli a tendina.

L’adozione di diverse componenti studiate per l’assorbimento dell’energia generata durante un impatto, tra cui il supporto del paraurti, ha consentito di ridurre le conseguenze degli eventuali incidenti con i pedoni, mantenendo una linea del cofano dalla forma estremamente dinamica.

Full hybrid – L’alternativa

- La prima Wagon full hybrid del segmento
- Emissioni di CO2 ai vertici della categoria, pari a 85 g/km, con virtuale eliminazione di NOx e Particolato
- Costi di gestione ridottissimi

Il lancio di Auris Hybrid nel 2010 ha consentito a Toyota di diventare il primo costruttore a offrire una scelta di tre motorizzazioni diverse all’interno del segmento C. Da allora, sono state circa 80.000 le Auris Hybrid vendute in Europa, un numero che ha consentito al modello di diventare il secondo veicolo full hybrid più popolare, dopo la Prius.

La motorizzazione Hybrid della nuova Auris Hybrid Touring Sports dispone di alcuni perfezionamenti che migliorano ulteriormente la straordinaria esperienza di guida full hybrid. Il sistema ibrido garantisce una guida sorprendentemente confortevole ed appagante, studiata per offrire al cliente il massimo benessere a bordo. Un beneficio, questo, di particolare importanza per tutti coloro che sono costretti a guidare quotidianamente per motivi di lavoro.

La logica di controllo della trasmissione ad ingranaggi epicicloidali del sistema ® è stata modificata per garantire maggiore uniformità in accelerazione, con un giusto rapporto fra incremento della velocità del veicolo e regimi del motore.

Capaci di funzionare sia in maniera indipendente che in combinazione, il motore benzina 1.8 VVT-i e quello elettrico del sistema Hybrid Synergy Drive® generano una potenza massima combinata di 136 CV (100 kW), regalando ad Auris Hybrid Touring Sports un’accelerazione 0-100 km/h in 11.2 secondi e una velocità massima di 175 km/h (autolimitata).

L’Auris Hybrid Touring Sports produce le emissioni di CO2 più basse della categoria, pari a soli 85 g/km, ed un livello di emissioni di NOx sensibilmente inferiore a quello dei veicoli diesel dalle prestazioni paragonabili, con la completa eliminazione dei livelli di particolato (PM).

Inoltre, quando utilizzata in modalità EV (veicolo elettrico), opzione disponibile solo sui veicoli full hybrid, Auris Hybrid Touring Sports produce emissioni di CO2, NOx e PM pari a zero.

Il motore di Auris Hybrid Touring Sports è progettato per minimizzare il funzionamento del motore termico durante la guida urbana. Dati interni rilevati da Toyota dimostrano come gli effetti cumulativi del funzionamento full hybrid riescano a garantire straordinarie percentuali di guida in modalità elettrica.

La nuova Auris Hybrid Touring Sports permette poi numerosi vantaggi dal punto di vista economico e dei costi di gestione. La nuova Auris Hybrid Touring Sports permette ad esempio di risparmiare sul bollo, calcolato solo sulla componente termica del sistema ibrido, e sui costi di assicurazione RCA (sempre più compagnie offrono tariffe scontate per guidatori di auto ibride). Inoltre in alcuni comuni le vetture ibride non sono soggette al pagamento del parcheggio sulle strisce blu ed in molte aree urbane a traffico limitato è permesso l’accesso libero. Infine, l’usura di alcune componenti è più bassa rispetto alle auto tradizionali, come nel caso degli pneumatici, dei dischi e delle pasticche dei freni,o addirittura nulla come nel caso della frizione, alternatore, delle cinghie dei servizi o del motorino di avviamento (componenti non presenti su una vettura full-hybrid).

Motori benzina e diesel straordinariamente efficienti

-Motore benzina 1.6 Valvematic
- Motori diesel 1.4 D-4D e 2.0 D-4D con Stop & Start

Accanto alla prima motorizzazione full hybrid del segmento C, Auris Touring Sports sarà disponibile con una scelta tra il motore benzina 1.6 Valvematic ed i motori diesel D-4D 1.4 e 2.0.

Grazie alla combinazione tra la tecnologia Stop & Start e Toyota Optimal Drive, le emissioni di CO2 risultano estremamente ridotte sull’intera gamma. Il motore benzina 1.6 genera 140 g/km, l’unità diesel 2.0 si attesta a 115 g/km, mentre il motore diesel 1.4 produce soltanto 109 g/km.

Motore benzina 1.6 Valvematic

Offrendo livelli di efficienza, potenza e coppia ai vertici della categoria, la tecnologia Valvematic rappresenta un’ulteriore evoluzione dello straordinario sistema Dual Variable Valve Timing-intelligent (Dual VVT-i) di Toyota.
Aggiungendo il controllo dell’alzata e dell’ampiezza alla fasatura variabile della valvola di aspirazione per apportare maggiore potenza con minori consumi ed emissioni di CO2, la tecnologia Valvematic riduce ulteriormente gli attriti e le perdite meccaniche a bassi regimi del motore, con benefici per i consumi.

La tecnologia Valvematic risulta ancora più efficiente grazie all’adozione di un collettore di aspirazione a lunghezza variabile. Questo, ai medio-bassi regimi, massimizza la velocità d’ingresso dell’aria per un’ottimale efficienza di combustione. Ai regimi più alti, il collettore si apre completamente, riducendo il percorso dell’aria e massimizzandone il volume in ingresso nella camera di combustione, favorendo così l’erogazione della potenza da parte dell’unità.

Disponibile con cambio manuale a 6 rapporti, il motore 1.6 litri Valvematic sviluppa una potenza di 97 kW / 132 CV, una coppia massima di 160 Nm a soli 4.400 rpm, consumi di 6,1 l/100 km nel ciclo combinato ed emissioni di CO2 pari a 140 g/km.

Motore diesel 1.4 D-4D

Disponibile con cambio manuale a 6 rapporti, il motore 1.4 D-4D sviluppa 66 kW / 90 CV di potenza e una coppia massima di ben 205 Nm in una fascia tra 1.800 e 2.800 rpm.

L’unità turbodiesel 1.4 D-4D, beneficia della nuova tecnologia Toyota Optimal Drive, che massimizza le prestazioni minimizzando, allo stesso tempo, i consumi e le emissioni di CO2 e particolato.

I tempi di riscaldamento del motore sono stati ridotti grazie all’installazione di un nuovo sistema di bypass per il liquido refrigerante, che aiuta a ridurre le perdite termiche durante l’avviamento.

Gli iniettori piezoelettrici di ultima generazione controllano in maniera più accurata il volume di carburante e i tempi di iniezione. L’elevata reattività degli iniettori Piezo rende possibile l’iniezione a regimi più eevati, abbassando i livelli di espansione e rendendo più efficace la combustione all’interno della camera, riducendo ulteriormente le emissioni di Particolato, NOx e CO2.

L’elevata pressione assicurata dagli iniettori, pari a 160 MPa, garantisce un amaggiore reattività del motore ed un ulteriore miglioramento dei livelli di consumi ed emissioni.

Motore diesel 2.0 D-4D

Disponibile con trasmissione manuale a 6 rapporti, il motore turbodiesel 2.0 D-4D da 124 CV è stato perfezionato ed equipaggiato di serie con tecnologia Stop & Start.

L’unità dispone di un nuovo turbocompressore, dotato di un sistema di cuscinetti a basso attrito e di un attuatore elettrico. L’efficiente sistema di lubrificazione e i miglioramenti apportati al circuito includono l’adozione di una pompa dell’olio a due fasi, dotata di un getto di raffreddamento ulteriormente migliorato, di una nuova pompa idraulica, con livelli di flusso ridotti, e di una nuova coppa dell’olio a doppia camera, capace di migliorare i tempi di riscaldamento del motore.

Le emissioni sono state ulteriormente ridotte grazie all’adozione di una nuova unità di controllo dell’incandescenza e alle rettifiche apportate alla struttura e al rivestimento del Filtro Antiparticolato.

L’utilizzo di una struttura in materiale plastico a copertura della testata, per la staffa del radiatore e per il tubo dell’acqua, ha permesso di ridurre il peso del motore di 3 kg. L’efficienza dei consumi è stata ulteriormente migliorata grazie alla riduzione degli attriti dovuta all’adozione di una nuova pompa del vuoto, di una catena della distribuzione a bassa frizione e all’utilizzo di olio a bassa viscosità. Infine, i livelli di NVH provenienti dal motore sono stati ridotti mediante miglioramenti della combustione, ottenuti principalmente grazie alla nuova forma dei pistoni.

Di conseguenza il motore risulta più silenzioso, con livelli di coppia ulteriormente migliorati e la conseguente riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi, pari oggi rispettivamente a 115 g/km e 4,4 l/100 km nel ciclo combinato.

Allestimenti ed equipaggiamenti

- 5 allestimenti completi
- Simple Intelligent Park Assist, per la massima comodità di parcheggio
-Toyota Touch, una gamma accessibile di sistemi audio e navigazione

La nuova sarà disponibile in 5 allestimenti: Auris, Active, Active Eco, Active+ e Lounge. Ciascun allestimento è caratterizzato da diversi equipaggiamenti ed esclusivi dettagli sia interni che esterni.

Per fare un esempio, il pannello della plancia è disponibile in una scelta tra 4 rivestimenti che immediatamente aiutano a individuare i vari allestimenti: Metallic Black per l’allestimento Auris, Metallic Silver per l’allestimento Active e pelle nera per i modelli Lounge. I modelli ibridi dispongono invece di un rivestimento Metallic Ice per l’allestimento Active Eco ed Active + e di rivestimenti in pelle nera per l’allestimento Lounge.

Nuovi equipaggiamenti standard

Già a partire dall’allestimento d’ingresso, l’equipaggiamento di serie è completo per rendere più comoda la vita a bordo, con cerchi in acciao da 16”, luci diurne a LED, retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, radio CD MP3 con 4 altoparlanti, aux-in e USB, climatizzatore automatico, alzacristalli elettrici anteriori, bracciolo anteriore, oltre che l’inserimento della funzione di illuminazione Follow Me Home e del sistema Hill Start Assist.

Gli allestimenti Active, che arricchiscono il design esterno con cerchi in lega da 15”, 16” o 17”, la barra cromata anteriore, fendinebbia e barre portatutto in alluminio, retrovisori ripiegabili elettricamente, climatizzatore automatico, bluetooth, alzacristalli elettrici posteriori, cruise control (esclusa 1.4 D-4D), sedile lato passeggero regolabile in altezza, bracciolo centrale posteriore e sistema multimediale Toyota Touch con connettività USB e iPod, nonché la telecamera posteriore.

Posizionato al top della gamma, rispetto agli allestimenti Active, l’allestimento Lounge aggiunge: interni in pelle e tessuto, climatizzatore Bi-Zona, sensori crepuscolari e pioggia, cruise control, Simple Intelligent Park Assist (SIPA), Smart Entry & Start System e cerchi in lega da 16” o 17”.

Le particolari specifiche standard degli allestimenti Hybrid, includono anche: luci posteriori a LED, griglia frontale inferiore in grafite, sistema Push Start e un esclusivo design del pannello strumenti con display multi-informazione LCD.

A seconda dell’allestimento, la lista degli optional annovera: fari Bi-Xeno (HID) con sistema di fari anteriori adattivi (AFS) e abbaglianti a spegnimento automatico (smart beam), sistema di navigazione Toyota Touch & Go Plus e tetto panoramico Skyview da 1.553 mm di lunghezza e 960 mm di larghezza (il più grande della categoria) con vetri posteriori oscurati.

Simple Intelligent Park Assist (SIPA)

Disponibile di serie sugli allestimenti Lounge , la nuova Auris Touring Sports presenta anche il sistema Simple Intelligent Park Assist (SIPA), con una funzione Easy Set che ne consente un utilizzo più comodo e intuitivo.

Il sistema utilizza una telecamera posteriore e sensori a ultrasuoni posizionati sul paraurti anteriore e posteriore per identificare gli spazi di parcheggio disponibili in parallelo, andando automaticamente ad applicare la corretta sequenza di manovre necessaria all’ingresso, lasciando al conducente il solo controllo della velocità.

Toyota Touch

Disponibile a partire dagli allestimenti Active, il Toyota Touch è un’interfaccia touch-screen full-colour da 6.1”, un sistema che si propone come un nuovo e più accessibile approccio alla multimedialità di bordo.

Il sistema dispone di radio AM/FM, lettore CD/MP3, connettività Bluetooth per telefoni cellulari con funzione di streaming musicale, un ingresso AUX e una porta USB che consente la connessione di lettori portatili, con una funzione per la visualizzazione delle copertine degli album presenti sul proprio iPod.

Il sistema visualizza inoltre le informazioni sull’Energy Monitor del sistema ibrido, con l’aggiunta di una telecamera posteriore di serie.

Nuovo Toyota Touch & Go

Appoggiandosi all’unità multimediale di base Toyota Touch, il nuovo sistema Touch & Go di Toyota offre ai clienti un sistema di navigazione full map che rappresenta il miglior investimento possibile oggi sul mercato, con accesso a contenuti e applicazioni online.

Disponendo di tutte le più comuni funzioni di navigazione, compresa un’avanzata copertura del traffico disponibile per 10 paesi e segnalazione di autovelox (dove consentito dalla legge), il nuovo sistema offre una gamma completa di caratteristiche, tra cui zoom automatico delle mappe alle intersezioni e la segnalazione dei limiti di velocità.

Il sistema è stato aggiornato per offrire informazioni estremamente dettagliate, tra cui la stima dei tempi di arrivo e la selezione del percorso più adeguato, mediante l’utilizzo di un database che consente al sistema di registrare la media della velocità sui diversi segmenti del percorso a seconda dell’ora, del giorno e del mese.

Oltre a questo, il sistema dispone di nuove funzioni per il traffico capaci di garantire un feedback più accurato e l’accesso alle informazioni sulla viabilità delle strade.

Con l’utilizzo del Bluetooth e di un telefono cellulare compatibile, il sistema offre la connettività al motore di ricerca Google Local Search, il database più grande e aggiornato al mondo.

L’installazione del sistema Touch & Go permette all’unità multimediale di disporre anche della funzione di invio e ricezione di SMS, con o la visualizzazione dell’immagine del contatto presente sul proprio smartphone.

Saranno disponibili diverse applicazioni, tra cui quelle dedicate al prezzo dei carburanti, alle informazioni meteo e alle aree di parcheggio libere, oltre a una nuova Twitter App sviluppata per consentire ai clienti Toyota di connettersi con i 500 milioni di utenti in qualsiasi momento del viaggio.

Un’esclusiva per il segmento C, la Twitter App sarà a breve disponibile su tutti i modelli equipaggiati con sistema Toyota Touch & Go. Gli utenti potranno ‘twittare’ durante la guida una serie di modelli di testo personali oppure generati dal sistema (inserimento libero e link sono bloccati per motivi di sicurezza). Dal momento che la App è integrata all’interno del sistema di navigazione, i modelli possono anche includere destinazioni e informazioni sui tempi di percorrenza.

Il sistema Toyota Touch & Go è stato studiato per essere sia flessibile che accessibile. Il sistema può essere aggiornato con le funzioni più recenti non appena esse risultino disponibili sul Web.

Nuovo sistema Toyota Touch & Go Plus

Il sistema Touch & Go Plus aggiunge diverse caratteristiche molto avanzate al sistema multimediale di Toyota.
Il sistema dispone di riconoscimento vocale per l’inserimento degli indirizzi e di una comoda funzione di inserimento rapido di destinazioni, musica e contatti.

In caso di sincronizzazione Bluetooth con il proprio telefono cellulare, il sistema incorpora inoltre la visualizzazione di SMS, e-mail e note sul calendario, oltre al fantastico dispositivo vocale per la lettura di SMS ed e-mail. Il Go Plus dispone inoltre di un database Gracenote che consente una precisa selezione vocale dei file audio memorizzati sui lettori musicali portatili, e di una funzione musicale ‘Play More Like This’. Il nuovo sistema supporta anche l’utilizzo simultaneo di diverse applicazioni.

Il nuovo mapping satellitare include anche i modelli tridimensionali delle principali città.

Il sistema offre tre anni di mappe e aggiornamenti gratuiti, con gli utenti che potranno ricevere gli update dal proprio concessionario oppure visitando il sito my.toyota.eu.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: hybrid synergy drive stop&start toyota auris touring sports

Lascia una risposta

 
Pinterest