NextEV e il suo fondatore William Li

NextEV e il suo fondatore William Li

5 mag, 2016

Un altro aspirante cinese Tesla

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

28 Aprile 2016. Se l’imitazione fosse la più sincera forma di adulazione, allora Tesla Motors dovrebbe sentirsi davvero molto lusingata.

Il successo della casa automobilistica di Silicon Valley ha stimolato un certo numero di investitori cinesi e imprenditori tech per avviare aziende rivali nelle settore delle auto elettriche.

Una di queste potenziali rivali è , che è emersa alla vista del pubblico lo scorso anno.

E’ stata avviata da , che in precedenza ha co-fondato ., il più grande fornitore di dati per la determinazione dei prezzi ai commercianti di auto cinesi.

Mentre spera che NextEV diventi la Tesla cinese, Li ha anche mostrato di essere realista in una recente intervista a Bloomberg.

Fare una macchina dal concept alla produzione è molto difficile, quindi Li dà solo una probabilità del 5 per cento di successo alla sua azienda.

Molte aziende sono state ispirate da Tesla per costruire auto elettriche, ma la maggior parte “non hanno idea di quello che hanno di fronte”, ha detto Li.

NextEV può almeno contare sul sostegno di giganti di capitale di rischio di Sequoia Capital e Capital Hillhouse e dipendenti con esperienza nell’industria.

Il presidente dell’azienda, , è stato in precedenza presidente di Ford Europa e CEO di Maserati.

NextEV ha anche dei veterani di BMW, Tesla e Volkswagen nei suoi ranghi.

Ma mentre c’è il settore dell’industria automobilistica stabilito per esperienza, NextEV può spiccare per la costruzione di un tipo molto diverso di veicolo.

Le case automobilistiche tradizionali trattano l’auto come “strumento di trasporto al 95 per cento”, ha detto Li, ma ha intenzione di concentrarsi maggiormente sulle funzioni di connettività e infotainment.

Le auto elettriche Tesla includono già dal 20 al 30 per cento dei contenuti non di trasporto, ma NextEV cercherà di aumentare la percentuale al 50 per cento, ha detto Li.

Questa visione della macchina come dispositivo mobile è condivisa con un altro imprenditore miliardario delle macchine elettriche di nuove tecnologie, il magnate cinese Jia Yueting.

Jia ritiene che le auto possono essere un altro sbocco per i servizi di streaming della sua azienda Leeco, che è conosciuta come “la Netflix cinese”

Leeco sta sostenendo l’avvio negli Stati Uniti di Faraday Future ed ha presentato anche un proprio concept car chiamato LeSee al 2016 Pechino Auto Show.

Le due società cinesi sono anche simili in quanto alcuni dettagli sono noti per le vetture che alla fine intendono produrre.

L’anno scorso, NextEV vantava che la sua prima auto elettrica avrebbe avuto 1.000 cavalli ed un’accelerazione da 0 a 60 mph in un tempo di non oltre tre secondi.

Finora, però, le uniche vetture ad indossare il nome NextEV sono quelle di Formula E, basata sullo stesso telaio SRT_01E Spark-Renault usato da altre squadre.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bitauto Holdings Ltd Martin Leach nextev Presidente NEXTEV william li

Lascia una risposta

 
Pinterest