My Electric Avenue per le auto elettriche in UK

My Electric Avenue per le auto elettriche in UK

17 mar, 2014

supera gli obiettivi per le prove auto elettrica

Fonte: My Electric Avenue

 

12 marzo 2014. My Electric Avenue, il progetto innovativo per l’uso del veicolo elettrico (EV), guidato da e ospitato da () , ha sottoscritto un numero sufficiente di utenti per consentire di passare alla fase successiva degli studi basati sui clienti.

Con oltre 100 clienti che finora hanno sottoscritto le prove tecniche, questo traguardo consente inoltre di avere i veicoli elettrici da utilizzare nel progetto. Una volta che tutte le vetture verranno consegnate, saremo in grado di vedere ciò che il veicolo elettrico stradale del futuro potrebbe fare e verranno acquisiti dati essenziali riguardo la gestione della rete elettrica locale per questo scenario di ‘vita reale’.

Fondamentalmente, il reclutamento per le prove è riuscito grazie all’impegno dei “campioni del reclutamento” delle comunità locali che hanno accettato la sfida di reclutare persone di almeno nove altri paesi limitrofi attraverso il volantinaggio, bussando porta a porta e anche allestendo un banchetto in piazza offrendo il caffè alla mattina per tutti i cittadini in modo di raccogliere sostegno.

My Electric Avenue si sta concentrando sui potenziali problemi che possono sorgere quando un gran numero di veicoli elettrici ricaricherà nel stessa rete, allo stesso tempo, ed è il primo processo che controlla direttamente la ricarica domestica di EV per evitare che i cavi sotterranei e le sottostazioni soffrano di sovraccarico. Il progetto mira a trovare una soluzione che eviterebbe la costosa e potenzialmente invadente alternativa di scavare le strade per installare i cavi elettrici di maggiore capacità.

La comunicazione di successo intorno al My Electric Avenue ha portato a un gran numero di applicazioni per prendere parte a questo innovativo progetto. La chiave del successo di questo impegno del cliente è stato il giusto mix di partner di progetto ed un fantastico ‘gancio’ (la Nissan Leaf) per coloro che prendono parte alle prove. Nell’ambito del programma di prove tecniche, ogni individuo in una zona (o una strada in molti casi) si noleggia una Nissan Leaf a tasso agevolato per 18 mesi, con l’obiettivo di una sperimentazione ‘Esprit’ , una nuova tecnologia sviluppata da EA Technology per monitorare e controllare l’energia elettrica utilizzata quando l’auto è in carica.

EA Technology ha sviluppato il progetto £9m, oltre a fornire la tecnologia utilizzata come parte del processo. Il progetto include anche una serie di altre piccole e medie imprese (PMI), comprese Fleetdrive Electric e Zero Carbon Futures (ZCF). Questa è la prima volta che una società privata, EA Technology , piuttosto che una società elettrica (cioè un operatore della distribuzione di rete o DNO) ha sviluppato e gestito un progetto di Ofgem Low Carbon Networks Fund, mostrando che le PMI sono in grado di fornire tali progetti.

Anche se le prove tecniche sono ora interamente sottoscritte, studi sociali di My Electric Avenue sono ancora aperti alle imprese. Le prove sociali sono progettate per integrare le informazioni raccolte durante le prove tecniche ed i partecipanti possono nelleggiare una nuova Nissan Leaf 100% elettrica a un tasso appositamente negoziato per 18 mesi. I candidati possono essere individuali o di gruppo e non c’è l’obbligo di disporre di nessuna tecnologia installata in casa. Gli spazi negli studi sociali sono limitati e quindi le vetture saranno assegnate secondo il modo primo arrivato, primo servito.

Commentando il successo del progetto , , Manager di SSEPD, ha detto: “Questo progetto è fondamentale per noi, mentre ci muoviamo verso un mondo dove i veicoli elettrici e le ibride plug-in saranno la normalità. Imparare come caricare un gran numero di veicoli elettrici nella stessa strada, senza dover sostituire i cavi e le sottostazioni è fondamentale se vogliamo mantenere le fatture dei clienti verso il basso.

Gli sforzi del team, ed i clienti di reclutati sono stati eccellenti, ma per me il più significativo punto di apprendimento finora è la facilità con cui sono stati create queste zone, per me questo dice che siamo molto vicini al ‘punto di non ritorno’ nel Regno Unito dove i veicoli elettrici saranno una parte significativa del mix”.

, Future Network Director di EA Technology, commenta: “Quando abbiamo presentato l’idea di questo progetto c’era molto scetticismo sul fatto che l’obiettivo fosse raggiunto. Grazie ad un’eccellente combinazione di partner e una comunicazione efficace sul progetto, abbiamo superato gli obiettivi fissati dal Ofgem . Questo significa che ora possiamo fornire oltre 100 veicoli elettrici ai nostri partecipanti alla sperimentazione, e non vediamo l’ora di condividere i risultati appresi con questo progetto”.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Dave A. Roberts EA Technology Future Network My Electric Avenue Scottish and Southern Energy Power Distribution SSEPD Stewart A. Reid

Lascia una risposta

 
Pinterest