Motor News in TV puntata 27 del 2013

Motor News in TV puntata 27 del 2013

3 nov, 2013

Il contenuto della puntata n° 27 dell’anno 2013 di Motor News

Mercedes-Benz è la prima Casa automobilistica al mondo ad aver dimostrato che è possibile viaggiare su un’auto completamente automatica.

Lo ha fatto con la sua vettura sperimentale S 500 Intelligent Drive nel mese di agosto 2013, su uno storico percorso urbano ed extraurbano.

Il tragitto di quasi 100 chilometri da Mannheim a Pforzheim ha seguito le tracce di Bertha Benz, che esattamente 125 anni fa aveva osato intraprendere proprio su questo tracciato il primo viaggio lungo in automobile.

Il servizio con la voce di Marco Cereda.

(Presidente Renault Nissan) e la Formula Uno

Il Presidente ed Amministratore Delegato del Gruppo Renault Nissan racconta il particolare rapporto della casa francese con la Formula Uno.

Fornitrice dei motori della Red Bull DB9, Renault è stato il primo costruttore ad introdurre il motore turbo in Formula Uno.

La ragione principale del nostro impegno in formula 1 e lo scambio di tecnologia dalle competizioni alle auto di serie e di fatto sono molto contento dell’evoluzione che farà la formula 1 dal 2014 perché di fatto ci sarà un approccio maggiore al motore di serie.

Il secondo motivo è che Renault ha un forte strategia di sviluppo nei mercati emergenti e la formula 1 in questi mercati emergenti è molto popolare, come ad esempio in Russia … in Cina … in Brasile … in Oriente … in Africa.

Volvo e la con BLIS, City Safety e Cross Traffic Alert

Volvo è sempre attenta alla sicurezza e lavora in diversi sistemi elettronici che agevolano la guida e la sicurezza del conducente e dei passeggeri.

La V40 è la prima Volvo a offrire il Blind Sport Information System (BLIS) potenziato, basato sulla tecnologia radar.
La nuova V40 è la prima Volvo a essere dotata di un sistema City Safety ottimizzato, che ora entra in funzione a velocità fino a 50 km/h (prima erano 30 km/h).

Il sistema di Cross Traffic Alert si serve dei sensori radar nella sezione posteriore dell’auto per avvertire chi guida di eventuale traffico in attraversamento proveniente da uno dei lati dell’auto, durante una manovra di retromarcia per uscire da un parcheggio.

Volvo e la sicurezza con Highbeam, Lane Keeping Aid e Park Assist

Altri sistemi messi a punto da Volvo e già disponibili in alcuni modelli in commercio sono Highbeam, Lane Keeping Aid e Park Assist.

La nuova tecnologia Active High Beam (Fari Abbaglianti Attivi) disponibile sulla aiuta chi guida a utilizzare i fari abbaglianti in modo più efficiente. Offre inoltre la commutazione automatica fra abbaglianti e anabbaglianti al momento giusto. 

Il nuovo sistema di mantenimento della corsia di marcia -- Lane Keeping Aid -- della nuova V40 aiuta attivamente il conducente a rimanere nella corsia di marcia prescelta.

Il nuovo sistema Park Assist Pilot consente di effettuare parcheggi paralleli in modo facile e preciso, assumendo il controllo del volante mentre il conducente pensa a cambiare le marce e a regolare la velocità dell’auto.

Volvo e la sicurezza con pedestrian detection, road sign information e cyclist detection

Altri sistemi messi a punto da Volvo e già disponibili in alcuni modelli in commercio sono Pedestrian Detection, Road Sign Information e Cyclist Detection.

Il sistema Pedestrian Detection con frenata automatica completa si basa su una tecnologia che è in grado di rilevare se un pedone si trova davanti all’auto.

Il sistema Road Sign Information supporta il conducente visualizzando i segnali stradali sul quadro strumenti.
Nel 2013 Volvo ha presentato la rivoluzionaria funzionalità -- che rileva la presenza di ciclisti che sterzano all’improvviso davanti all’auto.

Prova

Insieme a abbiamo avuto l’occasione di guidare la Peugeot 208 in allestimento Allure con il motore benzina da 1.6 litri e dobbiamo dire che da tutti i punti di vista la nuova serie due del leone ci ha soddisfatto.

Lo slogan di Peugeot è Motion and Emotion, e per quanto ci risulta è uno slogan scelto in modo giusto ma soprattutto i prodotti offerti sono quelli giusti.

Una particolarità dell’automobile è che oltre permettere lo spostamento di persone da un punto ad un altro, deve offrire delle emozioni … e questo è il caso della 208.

Emozioni perché nonostante la Peugeot 208 non sia un “corpo estraneo” nelle nostre strade, ci sono sempre delle persone interessante a guardarla meglio; come è capitato quando al sottoscritto è stato chiesto da un passante che abbiamo trovato in un parcheggio, di poter vederla all’interno, incuriosito del volante piccolo che equipaggia questa macchina.

Questi particolari fanno la grande differenza tra un’auto ed un’auto di successo … e la Peugeot 208 appartiene alla seconda categoria.

Servizio di Lilia Marcucci e Marcelo Padin

Fine della puntata n° 27 del 2013 di Electric Motor News.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: carlos ghosn lilia marcucci Mercedes Benz S 500 Intelligent Drive Peugeot 208 puntata n° 27 (2013) sicurezza volvo blis volvo city safety volvo cross traffic alert volvo cyclist detection volvo highbeam volvo lane keeping aid volvo park assist pilot volvo pedestrian detection volvo road sign information volvo v40

Lascia una risposta

 
Pinterest