Low Tax per la Volvo V60 Hybrid

Low Tax per la Volvo V60 Hybrid

3 mag, 2013

Fonte: Volvo UK

Londra, Inghilterra. 1 Maggio 2013. La nuova politica TfL Congestion Charge e la Company Car Tax migliorano ulteriormente l’appeal fiscale di lungo termine della Volvo V60 Plug-in Hybrid.

Con emissioni di CO2 di soli 48 g/km, la Volvo V60 D6 AWD continuerà a beneficiare dello sconto Ultra Low Emission (ULED) di recente confermato dal sistema Congestion Charge di Londra, quando il nuovo limite di 75g/km di CO2 entra in vigore il 1 luglio 2013 . I recenti annunci riguardanti la tassazione delle auto ibride diesel significa che continuerà a beneficiare di essere nella fascia fiscale BIK più bassa.

Recentemente confermato dalla Transport for London, l’attuale Greener Vehicle Discount ed Electric Vehicle Discount saranno sostituite dall’ULED portando l’ammissibilità dei veicoli da 100 g/km a 75g/km di emissioni di CO2. Questo significa che la Volvo V60 D6 AWD continuerà a beneficiare gratuitamente * l’entrata in zone a traffico limitato di Londra, così come le tasse di parcheggio ridotte in alcune aree e al tempo stesso, non pagherà la tassa automobilistica per il primo anno e nemmeno la tassa di circolazione annuale. Le aziende che acquisteranno la vettura beneficieranno anche del 100% nel primo anno d’immatricolazione.

Il modello tecnicamente più avanzato di Volvo soddisfa tutti i criteri previsti nella nuova politica del sindaco per le ibride plug-in, come ad esempio (i dati tra parentesi sono per la V60 D6 AWD):

• Autonomia minima in elettrico di 10 miglia (fino a 31 miglia)

• Velocità massima in modo elettrico di almeno 60 miglia all’ora (78 mph)

• Pacco batteria ricaricabile da una fonte esterna e dal motore a combustione (pacco batterie agli ioni di litio da 11.2 kW che può essere ricaricato tramite presa domestica standard UK 3 poli e anche utilizzando il motore diesel **)

I benefit per la bassa tassazione come ibrida sono stati originariamente destinati ad aumentare dall’attuale 5% (2013-14) all’15% nel 2015-16. Tuttavia, il governo ha ora confermato che i veicoli che emettono tra zero e 50g/km di CO2, dove rientra la  Volvo V60 D6 AWD, saranno tassati al 5% nel 2015-16 e al 7% nel 2016-17, al posto del gruppo di veicoli che emettono da 51a 75g/km, tassati al 9% e 11% rispettivamente.

Essendo stata recentemente presentata in occasione del Salone di Ginevra 2013 a marzo, la V60 D6 AWD è stata sottoposta a una serie di miglioramenti nel design interno ed esterno e anche con l’aggiunta di una maggiore scelta di colori ed altre caratteristiche disponibili. Disponibile in SE Lux Nav al prezzo di (per il mercato inglese) £ 48.775 (£ 43.775 compreso il £ 5000 Plug-in Car Grant) on-the-road, è dotata di tecnologie di recente sviluppo quali i fari allo xeno Active Bending con rilevamento abbaglianti e Cyclist Detection.

La Volvo V60 D6 AWD dispone di un motore diesel da 215hp che agisce sulle ruote anteriori, mentre un potente motore elettrico da 70 HP aziona le ruote posteriori. Ha tre modalità selezionabili (Pure, Hybrid e Power) che permettono al conducente di dettare il modo in cui lui/lei vuole guidare. Raggiunge la velocità di 78 mph in modo puro elettrico, offrendo un tempo di accelerazione 0-60mph di appena 5,8 secondi, il tutto con possibilità di circolare a trazione integrale, ma certificata con emissoni di 48g/km di CO2, la Volvo V60 D6 AWD è un’offerta del tutto particolare presente sul mercato.

* £ 10 quota di iscrizione annuale applicabile

** Dipende dallo stato di carica della batteria

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: volvo v60 plug in hybrid

Lascia una risposta

 
Pinterest