LEVC ha presentato il progetto finale per il nuovo Electric Taxi

LEVC ha presentato il progetto finale per il nuovo Electric Taxi

28 lug, 2017

Nuovo prodotto, nuovo nome e nuovo logo segnano le ambizioni globali di come la London Taxi Company si trasforma

• La società London Taxi diventa – la London Company EV – per sostenere la propria visione globale per diventare il fornitore di veicoli commerciali urbani

• Ambiziosa strategia di veicoli commerciali che iniziano con il Taxi elettrico, seguito da un LCV elettrico, basato sulla tecnologia eCity

ha annunciato il nome del modello di taxi quando il progetto finale di produzione viene presentato a Londra per la prima volta

• I conducenti della nuova TX elettrica risparmiano in media £ 100 a settimana in carburante senza alcun noleggio separato delle batterie

• LEVC annuncia il suo primo importante ordine internazionale e nomina il RMC come importatore per i Paesi Bassi con un ordine iniziale di 225 veicoli

• Le ordinazioni della TX si aprono il 1° agosto 2017, iniziando con i conducenti che hanno già registrato un interesse

Fonte: LEVC

 

Londra, Gran Bretagna. 11 luglio 2017- La London Taxi Company (LTC) ha rilanciato come LEVC, segnando la fase successiva della trasformazione dell’azienda. Sostenuta da un investimento di 325 milioni di sterline, LEVC, una consociata interamente controllata da Geely, ha la sola volontà di essere scelta come il fornitore di veicoli commerciali urbani per le città in tutto il mondo.

, CEO, LEVC ha dichiarato:

“Oggi è una giornata incredibilmente emozionante per l’azienda, per le città del mondo, per l’aria che respiriamo e per i conducenti di veicoli commerciali. Il lancio di LEVC segna la leadership britannica come primo motore nella creazione dell’unica società elettrica dedicata al mondo per il mercato commerciale urbano “.

Oltre a scoprire il nuovo nome e il logo del marchio, LEVC ha anche rivelato la versione finale del nuovo – la TX – e la sua tecnologia eCity composta da un avanzato powertrain batteria con un piccolo generatore a benzina. Applicata alla nuova TX elettrica, la tecnologia consente un’autonomia di oltre 400 miglia, inclusa un’autonomia di oltre 70 miglia ad emissioni zero.

Discutendo i vantaggi che la TX porterà ai conducente, Gubbey ha commentato:

“Dal nostro patrimonio come produttore del iconico London Taxi, abbiamo una visione senza precedenti sulle esigenze degli operatori commerciali. Sfruttando al meglio la progettazione britannica e l’ingegneria e la competenza tecnica della nostra società sorella Volvo, i nostri prodotti contribuiranno a trasformare la vita cittadina e fornire ai tassisti un risparmio settimanale di combustibile di £ 100 rispetto al nostro modello diesel in uscita “.

A causa del lancio a Londra a fine anno, LEVC sta finalizzando la qualità e il regime di collaudo della TX che ha portato dal caldo estremo del deserto dell’Arizona alle temperature di congelamento nel Circolo Polare Artico. LEVC si aspetta una forte domanda dal suo mercato di lancio a Londra una volta che il libro degli ordini si aprirà il 1 agosto 2017.

Commentando la leadership di Londra per affrontare la scarsa qualità dell’aria, Gubbey ha aggiunto:

“Londra ha guidato la strada nel definire misure severe per ridurre le emissioni dei taxi e dei furgoni e in pochi anni ci aspettiamo che gli EV per l’operatore commerciale non solo diventino comuni, ma obbligatori in città in tutto il mondo creando grandi opportunità per LEVC a livello mondiale“.

Una considerazione fondamentale per il nuovo nome e il posizionamento del marchio della società è la sua strategia internazionale, promossa dalla notizia che LEVC ha ricevuto il suo primo grande ordine internazionale da RMC nei Paesi Bassi per una prima flotta di 225 veicoli da consegnare nel 2018. RMC, Uno dei maggiori operatori tassisti olandesi, è stato nominato importatore e operatore.

Chris Gubbey, commentando le notizie, ha dichiarato:

“L’annuncio di oggi che RMC sarà il nostro importatore per i Paesi Bassi è una grande novità per LEVC e dimostra la necessità di veicoli commerciali urbani EV in tutta Europa e nel mondo. Siamo stati estremamente colpiti dalla visione e dal piano aziendale presentato dal team di gestione a RMC e siamo ansiosi di un lungo e fruttuoso rapporto “.

Dal 1° agosto LEVC fornirà proposte di acquisto personalizzate ai conducenti che parteciperanno ed a coloro che hanno registrato un interesse tramite www.theelectrictaxi.co.uk

Appunti

• Il TX, il nuovo taxi elettrico di LEVC, unisce la competenza dell’azienda come produttrice di veicoli commerciali urbani con la tecnologia comprovata del veicolo elettrico e l’ultima produzione di materiali avanzati.

• Questa combinazione di vecchio e nuovo si riflette nell’aspetto del veicolo. La griglia rettangolare la rende immediatamente riconoscibile e i fari circolari sono stati incorporati in un design molto più contemporaneo, con luci di marcia diurne, linee semplificate e un telaio in cromo con la griglia. Allo stesso modo, una porta passeggeri posteriore a battente con apertura a 90 ° fornisce l’entrata e l’uscita più agevole per i passeggeri, che ricorda i saloni di lusso degli anni Trenta che in parte hanno influenzato la progettazione del veicolo.

• Il nuovo taxi è stato costruito utilizzando le ultime tecniche in lega di alluminio. Ciò evita la saldatura o la rivettatura – riduce il peso della cabina, compensando completamente il peso aggiuntivo della batteria, mantenendo tuttavia la forza del veicolo.

• La TX utilizza la tecnologia eCity che combina un piccolo generatore di benzina (noto come “range extender”) con una batteria leader di classe e un potente motore elettrico. La piattaforma eCity fornirà ai conducenti un’autonomia di oltre 70 miglia in modo puro elettrico e un’autonomia combinata di oltre 400 miglia con il suo piccolo generatore a benzina.

• Con quest’autonomia, un conducente potrebbe prendere i passeggeri da Londra a Edimburgo o Parigi senza averne bisogno di fermarsi per il carburante. Oltre a quest’autonomia, il passaggio all’elettricità risparmia i conducenti in media di 100 sterline a settimana in carburante. LEVC non distingue il costo della batteria – il cosiddetto leasing di batterie – offrendo ai conducenti un costo settimanale semplice e chiaro.

• Oltre alla maggiore sensazione di comfort, i passeggeri noteranno meno vibrazioni e rumori nella cabina passeggeri, oltre ai punti di ricarica per i telefoni cellulari, Wi-fi e spazio aggiuntivo per sei passeggeri.

• La TX è stata anche progettata per essere uno dei veicoli più sicuri sulle strade di Londra.

• La cabina conserva le sue rinomate caratteristiche di accesso alle persone disabili. Ci sarà una nuova rampa integrata a scomparsa che rende più veloce e più facile per i conducenti caricare i passeggeri nelle sedie a rotelle in una nuova posizione frontale.

• Altre funzionalità di accessibilità comprendono gli anelli di induzione per gli apparecchi acustici, nonché le maniglie a contrasto e i bordi dei sedili per i parzialmente abili.

• A seguito del completamento del sistema di test esteso di LEVC, la TX sarà sulle strade di Londra entro la fine dell’anno. TfL attualmente prevede che entro la fine del 2020, i 9000 taxi di Londra saranno veicoli a “zero emissioni”.

 

In English

LEVC unveiled as company presents final design for new Electric Taxi

New product, new name and new logo signal global ambitions as London Taxi Company transforms

London Taxi Company becomes LEVC – the London EV Company – to support its global vision to become the urban commercial vehicle provider of choice

Ambitious commercial vehicle strategy beginning with the electric Taxi, followed by an electric LCV, based on eCity technology

TX announced as the taxi model name as the final production design is presented in London for the first time

Drivers of the new electric TX will save on average £100 per week in fuel with no separate battery leasing

LEVC announces its first major international order and appoints RMC as the importer for the Netherlands with an initial order for 225 vehicles

The TX order book opens on 1st August 2017 commencing with drivers who have registered an interest

Source: LEVC

London, UK. 11th July 2017, London, England: London Taxi Company (LTC) has relaunched as LEVC, marking the next stage in the company’s transformation. Underpinned by an investment totalling £325m, LEVC, a wholly-owned subsidiary of Geely, has the single-minded ambition to be the urban commercial vehicle provider of choice for cities around the world.

Chris Gubbey, CEO, LEVC said:

“Today is an incredibly exciting day for the company, for the world’s cities, for the air we breathe and for the drivers of commercial vehicles. The launch of LEVC marks Britain’s leadership as a first mover in creating the world’s only dedicated electric vehicle company for the urban commercial market.”

Alongside the unveiling of the new name and brand logo, LEVC also revealed the final version of the new London Taxi – the TX – and its eCity technology comprising of an advanced battery electric powertrain with a small petrol generator. Applied to the all-new electric TX, the technology allows for a range of over 400 miles including well over 70 miles range with zero emissions.

Discussing the benefits that the TX will bring to drivers, Gubbey commented:

“From our heritage as the manufacturer of the iconic London Taxi, we have unparalleled insight into the needs of commercial operators. Drawing on the best of British design and engineering as well as technical expertise from our sister company Volvo, our products will help transform city living and provide taxi drivers with an average weekly fuel saving of £100 compared with our outgoing diesel model.”

Due to launch in London later this year, LEVC is finalising its quality and testing regime for the TX which has taken it to the extreme heat of the Arizona desert and freezing temperatures in the Arctic Circle. LEVC expects strong demand from its launch market in London once the order book opens on the 1st August 2017.

Commenting on London’s leadership in tackling poor air quality, Gubbey added:

“London has led the way in setting out tough measures to reduce taxi and van emissions and in just a few short years we expect EVs for the commercial operator will not just become commonplace, but mandatory in cities around the world creating huge opportunities for LEVC globally.”

A key consideration for the company’s new name and brand positioning is its international strategy, which has been boosted by the news that LEVC has received its first major international order from RMC in the Netherlands for an initial 225 vehicles to be delivered in 2018. RMC, one of the Netherlands’ largest taxi operators, has been appointed as the importer and operator.

Chris Gubbey, commenting on the news, said:

“Today’s announcement that RMC will be our importer for the Netherlands is great news for LEVC and demonstrates the need for EV urban commercial vehicles across Europe and the world. We have been extremely impressed with the vision and business plan presented by the management team at RMC and we look forward to a long and fruitful relationship.”

From 1 August LEVC will be providing personalised purchase propositions to drivers commencing with those that have registered an interest through www.theelectrictaxi.co.uk

Notes

  • The TX, LEVC’s new electric taxi, combines the company’s expertise as a manufacturer of urban commercial vehicles with proven electric vehicle technology and the latest in advanced material manufacturing.
  • This combination of old and new is reflected in the look of the vehicle. The instantly recognisable rectangular grille and circular headlights have been incorporated into a much more contemporary design, with daytime running lights, simplified lines, and an inset chrome frame to the grille. Similarly, a rear-hinged passenger door with 90°opening provides a more opulent entry and exit for passengers, reminiscent of the 1930s luxury saloons that in part influenced the design of the vehicle.
  • The new taxi has been built using the latest techniques in aluminium bonding. This avoids welding or riveting – which reduces the weight of the cab, completely offsetting the additional weight of the battery, whilst maintaining vehicle strength.
  • The TX uses eCity technology which combines a small petrol generator (known as a “range-extender”) with a class leading battery and proven electric powertrain.  The eCity platform will give drivers a range of well-over 70 miles on pure electric, and a combined range of over 400 miles with its small petrol generator.
  • With this range, a driver could take passengers from London to Edinburgh or Paris without once needing to stop for fuel. In addition to this range, the move to electric will save drivers on average £100 a week in fuel. LEVC will not separate out the cost of the battery – so called battery leasing – giving drivers a simple and clear weekly cost.
  • As well as the more premium feel, passengers will notice less vibration and noise in the passenger cabin, alongside charging points for mobile phones, Wi-fi and additional space for six passengers.
  • The TX has also been designed to be one of the safest vehicles on London’s streets.
  • The cab retains its renowned disability access features. There will be a new retractable integrated ramp making it quicker and easier for drivers to load passengers in wheelchairs in a new forward facing position.
  • Other accessibility features include induction loops for hearing aids a well as contrasting grab handles and seat edges for the partially sighted.
  • Following the completion of LEVC’s extensive testing regime, the TX will be on London’s streets later this year. TfL currently anticipate that, by the end of 2020, 9000 London taxis will be “zero emission capable” vehicles.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: CEO LEVC Chris Gubbey levc TAXI DI LONDRA TX

Lascia una risposta

 
Pinterest