Le garanzie delle batterie per veicoli elettrici a confronto

Le garanzie delle batterie per veicoli elettrici a confronto

23 dic, 2016

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

20 Dicembre 2016. E’ una delle domande più frequenti poste dai chiunque abbia sentito parlare di un auto elettrica moderna: devo sostituire la ?

Con 15 anni di esperienza nei telefoni cellulari ed oltre con i computer portatili, la maggior parte degli acquirenti sanno che le batterie agli ioni di litio perdono capacità nel corso del tempo.

La sostituzione delle batterie del telefono o del computer portatile, in genere per meno di $ 100, è irritante ma non è un affare proibitivo.

Chevrolet Bolt 2017

Lo spettro di sostituire una batteria dell’auto elettrica che costano diverse migliaia di dollari, tuttavia, potrebbe esserlo.

La questione è stata sollevata più di recente, quando Chevrolet ha incluso il seguente testo nel manuale di istruzioni della sua vettura elettrica Bolt EV da 238 miglia di autonomia (383 km).

A seconda dell’uso, la batteria potrebbe compromettere da un minimo del 10 per cento a un massimo del 40 per cento della capacità nel periodo di garanzia.

Ci sono due cose che ogni acquirente dovrebbe conoscere.

In primo luogo, sì, le batterie per le auto elettriche perdono capacità nel tempo, anche se non così velocemente come quelle dei dispositivi di elettronica di consumo che hanno una durata prevista da 1 a 4 anni.

Perdere il 10 per cento della capacità su una garanzia di otto o 10 anni non è un affare troppo grande, ma perdere il 40 per cento lo sarebbe, anche se questo probabile accadrebbe solo in circostanze molto, molto limitate.

In secondo luogo, i produttori di auto elettriche garantiscono le batterie contro la perdita di capacità in eccesso, anche se le variano considerevolmente.

Ed è qui che il lettore Gary Exner della Oregon Electric Vehicle Association entra in gioco.

Lui ci ha inviato questo grafico utile dei termini di garanzia di capacità della batteria per 12 diversi veicoli elettrici ora venduti in almeno una parte del Stati Uniti.

E’ una sintesi delle informazioni, ha detto, dai manuali in linea ed i libretti di garanzia per le diverse vetture, con un po’ di dati dai siti web delle case automobilistiche.

Avrete notato che alcune marche che vendono auto elettriche (BMW, Chevrolet, Kia, Mercedes-Benz, Smart e Volkswagen) hanno segnalato i vari livelli della capacità della batteria.

Altri (Fiat, Ford, Mitsubishi, Tesla) appositamente escludono la capacità dalla loro garanzia, che poi si estende in gran parte solo a titolo definitivo del fallimento della batteria, non la perdita di capacità e l’autonomia del veicolo, quindi, ridotta.

È necessario essere consapevoli di queste esclusioni, se si considera l’acquisto di qualsiasi auto elettrica.

E se si pensa che l’uso può essere particolarmente duro o se regolarmente la batteria viene scaricata completamente e/o spesso su usa la ricarica rapida, una garanzia di capacità può essere una buona idea.

Il confronto delle garanzie di batteria tra i diversi veicoli elettrici si può considerare come una parte fondamentale dei confronti globali tra i modelli che si stanno valutando.

Ricordate anche che le batterie, come gli esseri umani, preferiscono rimanere il più vicino possibile a temperature costanti intorno a 70 gradi F, mentre le temperature più elevate possono causare loro di degradare più rapidamente.

Finora, le auto elettriche con batterie liquide condizionate (ad esempio Chevy, Tesla) sembrano avere la loro capacità migliore di quelle con raffreddamento ad aria passivo (ad esempio Nissan).

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batteria garanzie mercato politica

Lascia una risposta

 
Pinterest